Home Maternità Ecco perché un matrimonio tossico fa male a un figlio più che...

Ecco perché un matrimonio tossico fa male a un figlio più che un divorzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:12
CONDIVIDI

Spesso ci ostiniamo a portare avanti una relazione palesemente naufragata per paura che la separazione possa nuocere ai nostri figli, ma è davvero così?

Bambino imperatore, come imparare a gestirlo e aiutarlo
(Istock)

La famiglia è un’ istituzione sacra, quando ne formiamo una dovremmo farlo consapevolmente. L’ideale sarebbe rendere la famiglia un posto belissimo dove crescere i figli, in un clima sereno e complice. Ovvio che le cose non sono sempre facili, ma è il modo scelto per affrontare le situazioni che spesso cambia tutto. Litigare si ma bisognerebbe cercare di farlo evitando di esporci davanti ai bambini e soprattutto farlo senza esasperare le situazioni, senza incorrere in violenza fisica e verbale. Se le liti degenerano e la situazione sfugge di mano, la famiglia può rappresentare l’inferno quotidiano per tutti i suoi membri. Ecco le valutazioni da fare per prendere la decisione giusta.

Sullo stesso argomento >>> Come garantire a figli una stabilità anche dopo una separazione

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Restare insieme o divorziare per il bene dei figli?

divorzio figliPer un bambino nel mezzo dell’apprendimento, una famiglia non unita può rappresentare un vero ostacolo al suo sviluppo. Una coppia litigiosa e rancorosa può trasmettere ai figli un malsano concetto di amore. Porsi le giuste domande serve a prendere la decisione che provoca meno dolore per tutti. Per esempio ci si dovrebbe chiedere se il matrimonio può essere ancora salvato e come fare per tutelare i figli. Ci sono tante strade che si possono provare prima di chiudere definitivamente il rapporto.

L’unico caso in cui andare avanti non ha senso è quando l’amore è finito. L’unione si spezza quando i sentimenti non sono più in gioco, anche quando sono coinvolti i bambini. Secondo Sean Grover, psicoterapeuta e autore di best seller, un matrimonio fallito può alterare profondamente il benessere del bambino.

Divorzio, non sempre un evento doloroso

Il divorzio viene spesso considerato un evento doloroso per un bambino, motivo per cui in caso di figli si cerca di evitarlo. Questa forzatura si traduce in episodi di violenza domestica, discussioni frequenti, adulterio, che possono fare molto male al bambino, più del divorzio. Spesso i genitori riversano sui figli le proprie frustrazioni ferendoli emotivamente. Il bambino adulto farà queste 19 cose se ha subito abusi emotivi durante l’infanzia che nuoceranno alla sua serenità.

E se questi motivi non costituiscono un motivo valido per procedere alla separazione definitiva, il fatto di dover sopportare questo clima può rappresentare un vero ostacolo allo sviluppo psicologico del bambino e peggiorare una volta in età adulta. Le ferite emotive dell’infanzia che paghiamo da adulti sono numerose e comuni.

Assistere ad una relazione negativamente alterata, altera la visione che abbiamo della coppia, ma anche la capacità che avremo di fidarci degli altri e di stimarci.

I genitori sono modelli rappresentativi per i figli e spesso tendono a dimenticarlo. Vedere due adulti che si costringono a restare insieme quando l’amore è palesemente finito, può infondere in noi l’idea che dobbiamo rimanere a tutti i costi in una relazione, anche se questa è tossica.

Possiamo convincerci che stiamo facendo sacrifici per il benessere dei nostri figli, ma dovremmo pensare alle conseguenze della nostra infelicità e a quanto faccia male assistere al disprezzo reciproco e costante dei propri genitori. È quindi un doppio effetto collaterale sia per i genitori che cercano di salvare i mobili sia per i loro figli, che soffrono di una relazione sofferta.

Spesso una relazione tossica è il risultato di una relazione dove non vi è comunicazione. Questa convivenza forzata può portare entrambi i genitori ad incolpare l’altro della propria infelicità. I bambini possono quindi schierarsi e questo porta a guerre all’interno della famiglia.

Anche decidere di chiudere un rapporto definitivamente dovrebbe avvenire in modo più pernicioso. Questo è il motivo per cui, quando si è sicuri di aver fatto ogni cosa possibile per salvare il matrimonio, bisognerebbe affrontare la separazione, da adulti e responsabilmente per amore dei figli.

Ti potrebbe interessare anche >>> “Caro figlio”: lettera di un padre sul significato del matrimonio

famiglia
che genitore sei? I 4 stili genitoriali (Istock)

Un divorzio di successo può esistere. Se i genitori riescono a lasciarsi l’un l’altro sotto i migliori auspici, avranno successo dove hanno fallito. Coordinare i programmi, gestire la logistica, comunicare con il bambino sono tutti comportamenti necessari affinché questo evento non venga vissuto in modo traumatico ma piuttosto come un nuovo inizio. Questa pagina lascia spazio alla felicità dei genitori e al corretto sviluppo dei loro figli.