Cioccolato bianco | Proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina

0
58

Il cioccolato bianco è una variante del cioccolato apprezzata da chi ama i sapori particolarmente dolci. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità a riguardo.

cioccolato bianco
Cioccolato bianco – Fonte: iStock photo

Il cioccolato bianco è una variante del cioccolato, meno usata e sicuramente meno ricca di proprietà benefiche. Ciò nonostante ha dei valori interessanti e trova un ampio utilizzo in pasticceria. Il suo sapore particolarmente dolce e leggero rispetto al classico cioccolato, lo rende un alimento molto apprezzato dai bambini e da chi predilige i sapori delicati o stucchevoli.
Costituito da burro di cacao, zucchero e latte, il cioccolato bianco è privo di cacao e per questo motivo non può contare sui polifenoli che rendono quello fondente un super cibo.

Contrariamente a quanto si pensa, però, anche il cioccolato bianco ha delle proprietà come la presenza di calcio, vitamina A, etc… Come tutti gli alimenti può avere ovviamente degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto quello che c’è da sapere su questo alimento, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con i benefici che apporta e i vari modi di usarlo in cucina.

Tutto sul cioccolato bianco: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

cioccolato bianco
Cioccolato bianco – Fonte: iStock photo

Il cioccolato bianco è un alimento che per certi versi non si potrebbe considerare esattamente cioccolato essendo privo del cacao.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Esso è infatti costituito da burro di cacao, solidi del latte, grassi, zucchero e aromatizzanti che possono cambiare di volta in volta. È ovvio quindi che si tratta di un alimento particolarmente dolce e calorico al cui interno si trovano solo alcune tracce di teobromina e caffeina, solitamente abbondanti nel cioccolato fondente e al latte.

Ricco di minerali e vitamine è comunque un alimento che vanta le sue proprietà nutrizionali. Ciò nonostante è meno sano rispetto agli altri tipi di cioccolato e pertanto andrebbe consumato con moderazione. La dose consigliata è infatti di circa 10 grammi al giorno.

Calorie e valori nutrizionali
Il cioccolato bianco ha all’incirca 540 calorie per 100 grammi di prodotto che si dividono in circa 30 grammi o più di grassi, 60 di carboidrati e circa 10 (a volte anche meno) di proteine.

Andando ai valori nutrizionali, il cioccolato bianco vanta la presenza di vitamina A, di zinco, potassio e magnesio. È inoltre molto ricco di calcio, motivo per cui viene considerato un alimento utile per la salute delle ossa e da preferire (stando attenti agli zuccheri) in gravidanza. Infine, parte dei grassi che contiene è considerata buona per l’organismo.

Proprietà e benefici

cioccolato bianco
Cioccolato bianco – Fonte: iStock photo

Come già accennato, il cioccolato bianco non va confuso con il cioccolato fondente. È bene ricordare, quindi che non è un super cibo e che il suo consumo deve essere limitato. Detto ciò, ecco quali sono i benefici del cioccolato bianco:

  • È ricco di calcio e fa bene alle ossa
  • Sempre per la quantità di calcio è consigliato nelle donne in stato di gravidanza
  • I suoi grassi fanno bene al cervello
  • Allevia lo stress
  • È più adatto ai bambini (se usato con moderazione) poiché quasi privo di caffeina

Controindicazioni
Il cioccolato bianco, per via dell’alto quantitativo di zuccheri è sconsigliato in chi soffre di diabete o di glicemia troppo alta. Per il quantitativo di latte presente è altresì altamente sconsigliato a chi è allergico o intollerante la latte.

Come assumere il cioccolato bianco e curiosità

cioccolato bianco
Cioccolato bianco sciolto – Fonte: iStock photo

Il cioccolato bianco è un alimento poliedrico. Il suo sapore dolce e delicato e la consistenza morbida, lo rendono un ingrediente perfetto per diverse lavorazioni di pasticceria. Oltre che mangiato sotto forma di quadratini lo si può quindi aggiungere a torte o biscotti o usare come glassatura esterna per gli stessi. Esiste inoltre la cioccolata calda bianca, sebbene sia meglio non esagerare nelle quantità.

Potrebbe interessarti anche -> Cosa accade al tuo corpo quando mangi il cioccolato

Andando alle curiosità:

  • Il cioccolato bianco non contiene grassi idrogenati ma è ricco di grassi saturi, motivo per cui va consumato sempre a piccole dosi.
  • Il suo colore avorio è dovuto alla scarsa quantità di teobromina che è la sostanza che dona il classico color marrone al cioccolato.
  • Si pensa che non contenendo cacao, il cioccolato bianco sia una versione più avvicinabile da chi è allergico al nichel. I pareti in merito però sono discordanti e nel dubbio, prima di provare, è sempre bene chiedere al proprio medico curante.
donna con cioccolato bianco
Donna con cioccolato bianco – Fonte: iStock photo

Il cioccolato bianco è un buon diversivo quando si desidera assaporare un gusto più delicato. Nella maggior parte dei casi, però, è bene ricordare che il cioccolato fondente (al 75%) è molto più sano, essendo addirittura un super cibo.