Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta di Carnevale, come tornare in forma per martedì grasso

Dieta di Carnevale, come tornare in forma per martedì grasso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40
CONDIVIDI

Arriva Carnevale e scatta la prova costume. Non è quello per andare in spiaggia ma dobbiamo essere in forma lo stesso. Ecco perché serve una sana dieta di Carnevale.

istock

Una volta la festa di carnevale si riduceva a pochi, sceltissimi giorni. Adesso invece va avanti per due mesi, ma esistono appuntamenti clou per festeggiare. Così dobbiamo arrivare preparate e quindi cosa c’è di meglio se non una dieta di Carnevale ideale per indossare il vostro costume migliore e arrivare alla sera di martedì grasso in perfetta forma.

Non è facile resistere alle tentazioni, perché poche feste durante l’anno sono ricche di dolci come quella di Carnevale. I bambini si possono anche scatenare, gli altri un po’ come tra Natale e Capodanno devono limitare i danni e uscirne vivi.

Per questo è meglio, qualche giorno prima del martedì grasso, mettere un freno per avere un corpo tonico e ben preparato, pronto all’uso. Il primo consiglio, fondamentale, è quello di riguardarsi. Quindi per almeno quattro o cinque giorni prima del martedì grasso, evitate di consumare fritture e cibi con condimenti eccessivi. Ma allo stesso tempo cancellate bevande gassate, caffè, dolci e latticini, soprattutto quelli stagionati, perché infiammano l’organismo.

Leggi anche:  Dieta di San Valentino | come arrivare in forma alla festa degli innamorati

Inoltre ogni mattina cominciate la giornata bevendo un bicchiere di acqua calda con il succo di mezzo limone. Aiuterà a sgonfiare la pancia e depurare le scorie in eccesso nel fegato. Fatelo subito, appena alzati, e poi consumate la colazione almeno una mezz’oretta dopo.

Dieta per Carnevale, cosa portiamo a tavola?

iStock

Non servono tantissimi sacrifici per arrivare in forma nel periodo di Carnevale e in particolare al martedì grasso. Ma quelli giusti, sì. Per esempio a colazione e nei due spuntini di giornata, a metà mattina e nel pomeriggio, puntate su centrifugati di pere o mele.

Potrebbe interessarti anche: Menù afrodisiaco: Le ricette per accendere la passione

E nei due pasti principali della giornata? Evitate sicuramente i carboidrati, a cominciare dalla pasta e dal pane, ma anche gli amidi, il fruttosio e il saccarosio. A pranzo soltanto del brodo vegetale e un frutto, a cena pesce oppure carne bianca con verdure per i primi due giorni.

Negli altri due per colazione uno yogurt bianco con i cereali, a pranzo pollo o coniglio bollito con le verdure, preferibilmente lessate, alla sera un hamburger, una fetta di sottofiletto, oppure anche 200 grammi di nasello o branzino alla pista, sempre con verdure cotte. L’ultimo giorno invertite: quindi carne rossa o pesce a pranzo e carne bianca la sera.

Maschera di carnevale
Maschera di carnevale fai da te (Istock Photos)