Home Bellezza Piedi sempre freddi? Ecco i migliori pediluvi anti-freddo da fare a casa

Piedi sempre freddi? Ecco i migliori pediluvi anti-freddo da fare a casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13
CONDIVIDI

Piedi sempre freddi? Ecco la soluzione al tuo problema: pediluvio anti-freddo | Come farlo a casa e quale scegliere tra 5 alternative. Facili e veloci per piedi perfetti e finalmente caldi

pediluvio anti freddo
piedi freddi pediluvio anti freddo (Istock)

Le donne lo sanno, e gli uomini ancor di più, a soffrire della sindrome dei piedi gelati – sia d’inverno che d’estate – sono loro, il gentil sesso. Forse, però, il rimedio a questo problema non è stato ancora provato seppur uno dei più semplici ed efficaci: il pediluvio anti-freddo! Probabilmente non ci si pensa per mancanza di tempo o negligenza o, magari, perché non si sa bene come farlo, il pediluvio. Si associa il pediluvio, nel gergo comune, solo alla stanchezza dei piedi, siamo abituate a pensare ad un pediluvio quando sentiamo i nostri piedi e le nostre gambe stanche da una giornata stressante e passata in piedi – magari con tacchi alti – ma il pediluvio è un ottimo alleato anche per combattere il freddo che, come dicevano le nonne, arriva proprio dai piedi! Siete sempre infreddolite anche se siete coperte con abiti pesanti? Ecco, probabilmente il motivo è un altro: i piedi, o meglio, la copertura adeguata per i vostri piedi e come vengono trattati alla sera, dopo una giornata pesante passata fuori. Oggi, vi proponiamo 5 tipi di pediluvio anti-freddo da fare comodamente a casa vostra. Quello che vi servirà? Poche cose che troverete elencate a fine articolo. Dunque, fatevi una coccola e fate un piacere al vostro lui che, finalmente, stanotte non avrà più due ghiaccioli attaccati ai suoi polpacci!

Potrebbe interessarti anche: Curiosità | Ecco perché devi mettere i calzini prima di andare a letto

Il pediluvio anti-freddo | Come farlo in modo perfetto

piedi freddi? ecco i pediluvi anti-freddo (Istock)

Il pediluvio è sicuramente uno dei trattamenti più semplici, terapeutici e a basso impatto economico a cui ogni donna non dovrebbe rinunciare. Ma perché, si hanno sempre i piedi freddi?

Avere i piedi freddi è un problema legato in modo particolare alle donne ed è un problema molto comune. Oltre, ovviamente, alle basse temperature invernali, la principale causa dei piedi freddi è da cercare in difficoltà circolatorie: i piedi si raffreddano e hanno difficoltà a riacquistare calore quando è insufficiente l’apporto di ossigeno trasportato dal sangue. Basterebbe fare, dunque, attività fisica regolarmente per prevenire il disturbo – o almeno aggirarlo per qualche ora.

E’ fondamentale porre rimedio subito ai piedi freddi, sia per evitare il diffondersi per tutto l’organismo della sensazione di freddo che porta con sé disagio e malessere sia per evitare il presentarsi di intorpidimento e formicolio delle estremità e la comparsa di piccoli tagli, dovuti alla secchezza dei piedi. Ecco quindi che è possibile mettere in pratica alcuni rimedi semplici ed efficaci per riattivare e favorire la micro circolazione in modo tale da riscaldare i piedi freddi prima di andare a letto, con grande gioia anche per il vostro partner! Scopriamo i 5 pediluvi anti-freddo che potete fare comodamente a casa vostra

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Piedi sempre freddi? Prova con i migliori 5 pediluvi anti-freddo

1. Pediluvio alternato caldo-freddo

piedi freddi i pediluvi anti-freddo da provare a casa (Istock)

L’alternanza di acqua calda e fredda è un modo semplice e diffuso per riattivare la circolazione, basta preparare due bacinelle ed immergere i piedi nell’una o nell’altra, restando in ammollo per 2 minuti in quella fredda e per 1 minuto in quella calda. E’ preferibile iniziare mettendo entrambi i piedi nella bacinella con l’acqua fredda e poi alternare per almeno 10-15 minuti trascorsi i quali i piedi vanno asciugati bene e infilati in un paio di calzini caldi, possibilmente di lana!

Questo tipo di pediluvio alternato è molto utile anche per porre rimedio contro le varici, i crampi, il gonfiore delle gambe. Il metodo, è semplice, ma va rispettato per avere piedi e gambe ancora più belli e in forma.

Consiglio: è utile, aggiungere all’acqua calda alcune gocce di olio essenziale di lavanda o di rosmarino, ma anche di ylang ylang, per sfruttare i relativi principi contenuti e per rendere ancora più aromatica la terapia casalinga.

Per rilassare, rigenerare e renderli ancora più seducenti, un vecchio consiglio della nonna prevede di massaggiare accuratamente i piedi e le dita con un balsamo preparato con un 1 cucchiaio di aceto di mele e un vasetto di yogurt magro biologico, prima dell’ultimo trattamento, un vero elisir di bellezza!

2. Pediluvio con sale di Epsom

piedi belli e sani
pediluvio anti-freddo Fonte: Istock

Bisogna ricordare che la carenza di magnesio, e dunque di sale, è spesso causa di piedi (e mani) freddi.  Ecco perché fare un pediluvio al sale di Epsom risulta molto utile. Quando si hanno i piedi freddi l’idea di metterli nell’acqua calda è tra le prime che vengono, anche se bisogna far attenzione ai geloni! Al pediluvio è possibile aggiungere mezza tazza di sale di Epsom ricco di solfato di magnesio che, una volta sciolto nell’acqua, potrà essere assorbito dal corpo.

Procedi dunque con il classico pediluvio aggiungendo, però, il sale Epsom. Lascia agire il prodotto nell’acqua e tieni i piedi in ammollo per 15 minuti almeno. Una volta terminato, spalma una crema idratante e infila i calzini.

3. Pediluvio freddo per piedi freddi!

pediluvio
piedi freddi pediluvio anti-freddo (Istock)

Ti sembrerà un controsenso ma, credimi, così non è. L’acqua fredda è utile per sentire caldo dopo. In pratica sfrutta lo stesso principio di quando in estate fai la doccia fredda: una volta uscita dalla doccia, ti sembrerà di avere ancora più caldo, mentre se provi con l’acqua calda, l’impatto con l’ambiente circostante sarà sicuramente più fresco, donandoti quella sensazione di frescura che ricerchi. Ecco, la stessa cosa vale con i piedi freddi!

Della durata di uno o due minuti, seguito da una breve passeggiata per riscaldare i piedi, facilita la circolazione sanguigna, tonifica e anche se sembra un controsenso combatte i piedi freddi, oltre a essere di grande aiuto contro raffreddori e formazioni catarrali. Provare per credere.

4. Pediluvio caldo alla lavanda e scrub per talloni screpolati

pediluvio alla lavanda (Istock)

Se si presenta il problema dei talloni screpolati, provate con un pediluvio seguito da uno scrub due volte alla settimana, concludendo il trattamento con l’applicazione di un impacco o di una crema idratante.

Per ammorbidire la pelle, in questo caso, è indicato un pediluvio caldo alla lavanda e bicarbonato, che avrà anche un piacevole effetto rilassante. Dunque, non fatevi mancare:

  • Acqua
  • Bicarbonato
  • Olio essenziale di lavanda

5. Pediluvio al bicarbonato per piedi freddi

pediluvio
piedi freddi il pediluvio anti-freddo (Istock)

Per recare sollievo e riattivare la corretta circolazione nei piedi infreddoliti, è indicato qualsiasi tipo di pediluvio purché sia fatto con acqua non bollente.

Il pediluvio al bicarbonato risulta utile anche in questo caso, magari con aggiunta di oli essenziali in base alle preferenze o con l’aggiunta di limone o sale. Vediamo le combinazioni:

Ingredienti:

  • Acqua calda
  • Bicarbonato
  • Oli essenziali preferiti

Per prepararlo basta prendere una bacinella, nella quale dovrete versare un litro di acqua e due cucchiai di bicarbonato e alcune gocce di olio essenziale a vostra scelta, mescolate per bene e tenete i vostri piedi in ammollo per almeno 15 minuti. Quando li toglierete, vi accorgerete che i vostri piedi saranno morbidissimi.

Una variante del pediluvio al bicarbonato è quella di aggiungere all’acqua calda e al cucchiaio di bicarbonato anche un cucchiaio di sale da cucina. Questo pediluvio sarà un vero e proprio toccasana per i piedi e le caviglie gonfie. Si può effettuare anche dopo una corsa o una camminata, vi riprenderete subito.

Potrebbe interessarti anche: Pediluvio all’aceto: scopri i 5 benefici per la salute dei piedi

Cosa ti serve per fare un ottimo pediluvio

prodotti per pediluvio
pediluvio anti-freddo cosa ti serve (Istock)

Per la buona riuscita del pediluvio anti-freddo fai da te, si consiglia di tenere a portata di mano i seguenti oggetti:

  • Una bacinella
  • Acqua calda, tiepida o fredda (a seconda dei casi)
  • Bicarbonato, amido di riso, aloe, sale, tè, infusi o altri ingredienti naturali (questi ingredienti variano a seconda del pediluvio prescelto);
  • Oli essenziali a scelta
  • Un asciugamano
  • un paio di calzini caldi( possibilmente di lana)

Ricordati: un buon pediluvio fai da te, poi, comprende 3 passaggi fondamentali:

  •  Fase di ammollo – Preparare l’acqua calda e aggiungere tutti gli ingredienti necessari, dove poi immergere i piedi per almeno 15-20 minuti.
  •  Scrub – Per favorire l’eliminazione della pelle morta, dopo essere stata ammorbidita dall’acqua calda, si può optare per un semplice scrub a base di 2 cucchiai di zucchero di canna e uno di olio di mandorle dolci o scegliere uno scrub già pronto, acquistabile in profumeria o erboristeria. Si consiglia di applicare lo scrub soprattutto sulle zone più dure, quali: talloni, eventuali calli e duroni ma anche su tutta la pianta dei piedi e sulle cuticole. Non tralasciate nulla, coccolate tutto il piede.
  •  Risciacquo e idratazione – Dopo aver risciacquato bene i piedi con acqua tiepida e mai bollente, si procede ad asciugarli ed idratarli con prodotti appositi, come un gel di aloe vera, completamente naturale, ma andrà bene anche il burro di karitè o un olio particolare, come l’olio di Neem, perfetto per la cura della pelle.
piedi | 5 consigli per prendersene cura
pediluvio anti-freddo Fonte: Istock

(Fonti: greenme.it pazienti.it)