Home Curiosita Pulire casa? Ecco come organizzare le faccende domestiche

Pulire casa? Ecco come organizzare le faccende domestiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:35
CONDIVIDI

Pulire casa? Ecco come organizzare le faccende domestiche nel mese | La lista delle priorità divisa in giorni, settimane e mese e i 7 consigli per una casa sempre in ordine

pulire casa
pulire casa la lista delle priorità (Istock)

Pulire casa è una “faccenda” che ogni donna odia fare ma che deve inevitabilmente sbrigare. Le faccende domestiche sono tanto odiate dalla maggior parte delle donne perché, spesso, non si ha ben in mente un’organizzazione, dunque un giorno (quando si ha del tempo) si pulisce il bagno piuttosto che la cucina. Insomma, si perde tempo inutilmente perché l’organizzazione delle faccende domestiche non viene presa mai in considerazione. Specie se si lavoro e si ha ancor meno tempo a disposizione o, peggio, se si lavora e si hanno dei figli! La casa diventa un luogo “pauroso” dove a farla da padrone sono il disordine e la sporcizia. Insomma donne, non vogliamo insegnarvi a pulire casa bensì, a come farlo meglio risparmiando tempo; tempo che dedichereste a voi! e vi sembra poco? Iniziamo, quindi, con una lista che vi insegnerà a come organizzare il “lavoro sporco” in casa, partendo dalle priorità, cioè da cosa bisogna pulire ogni giorno sino a cosa bisogna pulire una volta al mese! Garantito, il tempo a disposizione sarà dimezzato a favore di un sano relax tutto per voi.

Potrebbe interessarti anche:  Pulire come un ninjia: come pulire casa in soli 8 minuti

Ogni quanto dovresti pulire casa? La lista delle priorità

pulire casa
pulire casa ecco come organizzare le faccende domestiche (Istock)

Non importa che razza di giornata abbiamo trascorso, al ritorno a casa sono sempre lì che ci aspettano: le tanto agognate faccende domestiche. La tiritera è, di norma, sempre la stessa: per una volta che siamo riusciti a destreggiarci tra impegni familiari e lavoro per ritagliarci (finalmente) un po’ di tempo libero ci accorgiamo che la casa è in disordine, il pavimento macchiato e la polvere accumulata su mobili e lampadari.

Una delle attività a cui non ci si può proprio sottrarre è pulire la casa. Le condizioni del luogo dove abitiamo pesano notevolmente sul nostro equilibrio psicofisico, quindi è necessario prendersene cura in modo adeguato.

Per questo motivo è importante stilare un piano ben congeniato, che ci permetta di sbrigare le faccende di casa in modo rapido e soddisfacente e di poter impiegare il nostro tempo libero occupandoci dei nostri hobby.

Come prima cosa è fondamentale avere un’idea di cosa dobbiamo pulire e ogni quanto questa attività va ripetuta. In questo modo potremmo suddividere le varie parti di casa da pulire distribuendole nel tempo che abbiamo a disposizione. Se ne avessimo la possibilità, delegare qualcuna di queste attività a un professionista delle pulizie potrebbe essere un buon modo per ritagliarsi qualche momento in più per se stessi.

Per evitare di trovarsi, per l’ennesima volta, in questa situazione di emergenza, e quindi lanciarsi in una disperata ‘operazione casa pulita‘ in preda ad un’irrefrenabile voglia di far sparire qualsiasi traccia di sporco, è possibile ricorrere a un piano dettagliato delle faccende domestiche.  Sembrerà assurdo ma è possibile conciliare un ritmo di vita frenetico con la pulizie di casa programmando i lavoretti da fare giorno per giorno. Ecco a voi, quindi, la lista delle priorità, cioè un elenco delle faccende di casa da sbrigare in ordine di importanza: Partiamo subito e scopriamo cosa dobbiamo pulire ogni giorno!

Cosa devi pulire ogni giorno

rifare il letto
pulire casa ecco come organizzare le faccende domestiche (Istock)

Tra i lavori casalinghi da fare ogni giorno, soprattutto per prevenire la diffusione di germi e mantenere l’ambiente pulito, rientrano lavare i piatti sporchi, rifare i letti e mettere i vestiti sporchi nel cesto della biancheria. In pratica, l’elenco sarà così suddiviso:

  • rifare il letto
  • lavare i piatti
  • pulire i ripiani della cucina e il tavolo
  • spazzare i pavimenti della cucina
  • fare il bucato, se necessario
  • asciugare il box doccia e le superfici del bagno
  • pulire i rubinetti di bagno e cucina

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cosa devi pulire 1 volta la settimana

pulire casa
pulire casa (Istock)

Una volta a settimana invece si dovrebbe pulire il bagno, fare la lavatrice e spolverare le superfici. In pratica la lista da tenere sotto controllo prevederà:

  • pulire i pavimenti
  • aspirare e vaporizzare i tappeti
  • pulire il bagno
  • pulire gli specchi
  • spolverare i mobili
  • aspirare divani e imbottiti
  • igienizzare cuccia e accessori degli animali domestici
  • cambiare le lenzuola
  • buttare il cibo scaduto
  • pulire l’interno del microonde
  • sanificare le spugne
  • pulire le attrezzature della cucina
  • pulire i bidoni della raccolta differenziata

Cosa devi pulire 1 volta al mese

polvere
pulire casa Fonte Pixabay

Tra le faccende domestiche da sbrigare con cadenza mensile vi sono pulire le finestre, passare l’aspirapolvere sotto i mobili, lavare le tende e lo zerbino. In sostanza dovresti:

  • spolverare e pulire lampade e lampadari
  • lavare i vetri
  • pulire persiane/tapparelle
  • vaporizzare divani e imbottiti
  • pulire l’interno della lavatrice e della lavastoviglie
  • pulire l’aspirapolvere
  • pulire l’auto dentro e fuori
  • igienizzare giochi e peluches

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come usare il bicarbonato per pulire e profumare la casa

Cosa devi pulire ogni 3/6 mesi

Passare l’aspirapolvere sul materasso, lavare a secco i piumoni e pulire l’interno del frigorifero e del forno sono invece inclusi tra le attività da poter svolgere ogni tre- sei mesi mentre almeno una volta l’anno si dovrebbe pulire le grondaie, spazzare il camino e strofinare le lampadine.

  • pulire l’interno del frigo
  • pulire la cappa della cucina
  • pulire sotto i mobili
  • decalcificare la macchina del caffè
  • pulire l’interno del forno
  • pulire il freezer
  • pulire l’aspirapolvere
  • pulire e vaporizzare gli scarichi

Mentre, 1 volta all’anno dovresti pulire:

  • lavare le tende
  • pulire le grondaie

Programmare le faccende domestiche è quindi un’ottima soluzione per non perdere tempo e avere casa sempre pulita. Attraverso la pianificazione è sventato per sempre il pericolo di trovarsi a fine giornata con la voglia di pulire pressoché nulla e ogni tentativo di alzarsi dal divano miseramente fallito.

Potrebbe interessarti anche: Detersivi fai da te per avere una casa sempre ecopulita

Casa in ordine più a lungo? Ecco 7 preziosi consigli

casa pulita
pulire casa i consigli per tenerla in ordine (Istock)

Pulire casa è sempre una faccenda “pesante” per tutte le donne (e quei pochi uomini che lo fanno) se poi, ci mettiamo anche il lavoro di mezzo e i figli, Beh, tutto diventa davvero complicato! Allora, seguendo la lista stilata poc’anzi il lavoro vi risulterà meno gravoso di prima ma si sa, la casa è il luogo dove trascorriamo i nostri momenti migliori (e non solo), dunque tenerla in ordine e pulita è un dovere verso noi stesse e verso tutta la famiglia che abita con noi. Ecco alcuni preziosi consigli da tenere in considerazione per una casa pulita più a lungo.

1. Predisponi una scarpiera e un porta scope all’ingresso

I pavimenti sono una parte fondamentale della nostra abitazione e anche quella a cui purtroppo si riesce a fare meno attenzione. Bisognerebbe predisporre una scarpiera vicino alla porta d’ingresso in modo da levare le scarpe appena rientrati e indossare un paio di ciabatte, molto più igieniche, oppure fare attenzione a non far cadere briciole o gocce d’acqua durante il trasporto degli alimenti. Per ovviare a questi inconvenienti il consiglio è quello di tenere una scopa nelle vicinanze e passarla rapidamente in caso d’incidente, per poi pulire in maniera approfondita settimanalmente, nel fine settimana. Per rendere la pulizia più efficace è consigliabile avere un’aspirapolvere in modo da essere sicuri di raccogliere tutta la polvere che si deposita sul pavimento. Per fare ancora prima, potresti anche valutare l’acquisto di un robot aspirapolvere. Assicurati sempre per quanto riguarda il lavaggio di utilizzare prodotti adatti alle tue superfici, per non rischiare di danneggiarle irreversibilmente.

2. Non circondarti di oggetti inutili

La maggior parte del tempo che si spreca quando si pulisce casa è togliere la polvere da inutili sopramobili e oggetti di ogni tipo. Sei sicura di volerli tutti intorno a te? Aldilà delle cornici con foto di famiglia che proprio non si può far a meno di avere in giro per casa, per tutto il resto ti consiglio vivamente di sbarazzartene. Così facendo diminuirai notevolmente il tempo da dedicare alle pulizie.

3. Areare i locali

Ti sembrerà banale, ma areare i locali può rivelarsi un vero alleato nel tenere pulita la tua casa più a lungo. Far respirare la casa, per usare un termine caro a tutte le mamme, riduce la quantità di polvere che si può depositare sui mobili, previene la formazione di muffa e combatte i cattivi odori dovuti all’utilizzo delle stanze.

4. Usate dei cestini

Se ogni cosa ha una sua collocazione specifica, è più facile tenere tutto in ordine. Immaginate quanti piccoli oggetti teniamo in giro perché non abbiamo un posto preciso in cui metterli. Per fortuna qualcuno ha inventato i cestini e li ha resi di gran moda nell’arte dell’arredo. Sparpagliate contenitori in ogni stanza, ognuno con un compito ben definito e non avere più cose in giro sarà immediato.

5. Mettete a posto i vestiti ogni sera

Spogliarsi la sera e lanciare i vestiti sulla sedia o sul pavimento prima di mettersi in pigiama dà un grande senso di libertà, ma quando alla fine della settimana quel mucchio sarà diventato una montagna pronta a fagocitarvi vi pentirete di essere stati così ignavi e vorrete essere come tutte quelle persone brave e ordinate che mettono i vestiti al loro posto prima di andare a letto.

6.  Usate i raccoglitori per i documenti di casa

Bollette, documenti, ricevute: ogni foglio che vi ritrovate per le mani può avere una sua collocazione. Le cartelle hanno la stessa funzione dei cestini e possono facilmente essere nascoste dentro una libreria o messe in bella vista su una mensola se ne scegliete di carine. E vedrete che la prima volta che vi servirà recuperare uno scontrino o l’ultima multa pagata, ringrazierete il loro inventore.

7. Non rimandare a domani

Non rimandate a domani quello che potete fare – con meno sforzo – oggi. Il disordine è infame, si accumula poco per volta e senza che ve ne accorgiate vi ritroverete sommersi con un carico di lavoro immane da smaltire nel weekend, quando bastava un piccolo gesto subito per evitarlo. Quando vi capita sotto gli occhi una cosa da sistemare, non ignoratela o presto vi si ritorcerà contro.

pulire casa
Cleaning supplies