Home Attualità WhatsApp | A Febbraio 2020 smetterà di funzionare su milioni di telefoni

WhatsApp | A Febbraio 2020 smetterà di funzionare su milioni di telefoni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:07
CONDIVIDI

WhatsApp si prepara a un nuovo stop e, a partire da Febbraio 2010, smetterà di funzionare su diversi dispositivi considerati troppo datati.

E pensare che stavano per arrivare i messaggi che si autodistruggono, avevamo appena conosciuto una funzione nascosta per dirci con chi chattiamo di più, oramai amavamo il nostro WhatsApp e rischiamo, così all’improvviso, di dovergli dire addio.

Un infelice destino attende in questo 2020 i possessori di cellulari un po’ troppo datati, almeno secondo la valutazione fatta dagli uomini che si celano dietro l’app di messaggistica istantanea più usata al mondo.

Sembra infatti che l’app smetterà di funzionare su centinaia di smartphone con sistemi operativi ormai attempati: scopriamo nel dettaglio quali e con che tempistiche.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Whatsapp, ecco perché quando apri l’app compare la scritta Facebook

Addio WhatsApp: l’app non sarà più disponibile su milioni di telefono

iPhone con iOS 8 o sistemi operativi precedenti e device con Android 2.3.7 o precedenti. Sono loro che a partire da febbraio 2020 dovranno dire addio all’amato WhatsApp, trovandosi dinnanzi alla scelta se cambiare telefono o rinunciare all’app in questione.

Molti esperti sono convinti che il problema non sarà poi così diffuso, essendo quasi certo che device con sistemi operativi così antiquati siano oramai estinti da tempo. Nel peggior dei casi dunque saranno veramente pochi coloro posti al cospetto de dilemma.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Gli sviluppatori hanno ovviamente spiegato la loro scelta, sottolineando come si sia trattato di una decisione indispensabile per favorire la funzionalità dell’applicazione.

 “E’ la scelta giusta se vogliamo dare alle persone modi sempre migliori per rimanere in contatto con parenti, amici e con le persone che si amano”. 

E se ci si ritrovasse tra i pochi dispositivi colpiti dalla perdita? Be’, in primo luogo si potrà tentare un aggiornamento del sistema operativo, anche se i vecchi telefoni difficilmente “reggono” grossi aggiornamenti oppure ne impediscono l’installazione, altrimenti occorrerà seguire il consiglio dato tempo fa proprio da WhatsApp tramite il suo blog ufficiale:

 “Per avere un’esperienza migliore, vi consigliamo di usare l’ultima versione di iOS disponibile sui vostri telefoni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Instagram e WhatsApp cambieranno nome

WhatsApp