Home Salute e Benessere Psiche Natale: come evitare di stressarsi

Natale: come evitare di stressarsi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

L’attesa del Natale è spesso causa di forte stress. Scopriamo come evitarlo per vivere al meglio tutto il mese di Dicembre.

Fonte: iStock photo

Mancano ormai venti giorni al Natale e la tensione per le tante cose da fare inizia a farsi sentire. C’è chi è in ritardo con i regali da fare, chi non ha ancora deciso cosa preparare per il pranzo o per la cena della vigilia e chi non si è neppure organizzato in proposito e sta ancora decidendo il da farsi. Qualunque sia il problema, sono in molti a caricarsi di uno stress spesso difficile da gestire ed il tutto con il rischio di compromettere un periodo che dovrebbe invece essere vissuto con positività, serenità ed entusiasmo. Dopotutto, il Natale è il momento in cui le famiglie si ritrovano, i parenti lontani tornano a casa e il lavoro si prende una piccola pausa per concedere più tempo da vivere con chi si ama. Tutte caratteristiche che dovrebbero riempire il mese di Dicembre di aspettative e donare gioia e che invece finiscono sempre con l’essere messe in secondo piano dal bisogno di strafare, di soddisfare tutti e di riempire eventuali lacune accumulate durante l’anno proprio in quei giorni. Ebbene, la prima cosa da fare per vivere al meglio il periodo delle feste è quella di cambiare atteggiamento ed imporsi di trovare del tempo per se stessi e per rilassarsi. Solo così si potrà godere a pieno della classica atmosfera natalizia e dare anche il meglio di se alle persone che si amano. Proviamo quindi a capire quali sono i punti in cui sbagliamo di solito e come correggerli.

Natale, ecco come fare per evitare lo stress

Fonte: Istock photo

Spesso, in vista del Natale si tende a puntare i riflettori su aspetti che non sono poi così importanti, smettendo di vedere quelli che invece lo sono di più. Capita un po’ a tutti e a volte, ciò dipende anche dal fatto che ci si lascia condizionare dal modo di agire degli altri. Cerchiamo, quindi, di fare un po’ il punto della situazione e di capire quali sono gli atteggiamenti che dovremmo proprio evitare per far si che il periodo prima delle feste e il Natale stesso siano il più possibile rilassanti.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Vietato strafare. Ormai, per molti, il Natale è diventato quasi un compito da eseguire nel miglior modo possibile. C’è chi cerca di risultare impeccabile organizzando il pranzo perfetto, chi si prende la briga di inviare cartoline a tutti e chi cerca di fare il regalo perfetto ai propri cari. Si tratta ovviamente di cose bellissime ma solo se sentite dal profondo del cuore. In alternativa è molto meglio evitare di strafare ed essere semplicemente se stessi. A Natale bisogna donare tempo e sorrisi e quando si è al massimo dello stress tutto ciò è difficile. Quindi niente esagerazioni. Meglio scegliere una sola cosa che si sente affine al proprio modo di essere e via. Le persone che ci amano non guarderanno i dettagli ma punteranno a stare con noi.

Non impazzire per i regali. Ormai il Natale è anche una festa commerciale e nella quale farsi i regali è diventato per molti più un dovere che un piacere. Questo modo di vivere la cosa rischia, però, di rendere tutti più nervosi e di creare tensione in chi si trova costretto a dover spendere una fortuna per soddisfare tutti. L’ideale sarebbe quindi quello di essere sinceri con se stessi e fare, prima di tutto, i regali solo a chi si tiene davvero e, non meno importante, scegliere un approccio più rilassante per la scelta. Impazzire per trovare il regalo giusto, specie di questi tempi in cui chiunque può procurarsi ciò che gli serve, è un po’ inutile. Meglio optare per qualcosa che ricordi noi prima di tutto e che ci faccia pensare alla persona alla quale è destinato il regalo. Se questo sarà fatto con il cuore, piacerà di sicuro e in questo modo la scelta diventerà un momento rilassante nel quale concentrarsi non solo sugli acquisti ma anche sulle vetrine e il tempo libero da condividere, magari, con la persona giusta.

Resta aggiornata su tutto ciò che riguarda il Natale ed i migliori modi per viverlo e festeggiarlo.

Natale che donna

Non preoccuparsi del parere altrui. Spesso, quando arriva il Natale ci si sente improvvisamente sotto i riflettori. Così si punta ad essere impeccabili, vestire al meglio, tirare casa a lucido, etc… La verità è che le persone con le quali si interagisce sono sempre le stesse e sanno già chi siamo o come viviamo. Quindi, perché impazzire per dare un’impressione diversa dal solito? Meglio, apparire rilassate e sorridenti che stanche e nervose. Se si hanno parenti a cena, ad esempio, ed il tempo a disposizione è davvero poco, non ha senso tirarsi fino allo sfinimento. Meglio chiedere ad ognuno di portare qualcosa di diverso e pensare all’antipasto e al dolce. La cena sarà comunque un successo e forse sarà persino maggiormente apprezzata. Inoltre, se ognuno porta qualcosa, nessuno potrà criticare.

Non pensare troppo alle diete. Un altro problema che sta particolarmente a cuore durante le feste è quello del peso forma che rischia di essere intaccato dalla presenza di pranzi, cene, pandori e panettoni. Per questo motivo è sempre più diffusa l’idea di iniziare diete prossime al digiuno già dai primi giorni di Dicembre. Si tratta però di una scelta poco felice perché rende particolarmente nervosi e porta ad arrivare agli eventi tanto temuti con una fame tale da rischiare di mangiare il triplo di quanto si mangerebbe di solito. Meglio non pensare troppo alla cosa, mangiare in modo sano e bilanciato e mettere in atto qualche piccolo accorgimento per il pranzo di Natale e per gli altri momenti dedicati al cibo. Il Natale è un momento da vivere con gioia e il cibo fa parte di queste feste. Goderselo senza inutili sensi di colpa aiuterà a sentirsi meglio, soprattutto perché se si mangia bene per tutto l’anno, non saranno un paio di mangiate fuori dai canoni a compromettere tutto. Per smaltire il peso accumulato, basterà tornare a mangiare come prima e nel giro di un paio di settimane si sarà nuovamente in forma ma sicuramente rilassati.

Leggi anche -> Come affrontare la depressione natalizia

Non fare bilanci e propositi per l’anno nuovo. Uno degli errori in cui molti cadono durante il mese di Dicembre è quello di fare il classico bilancio di fine anno al quale si tende ad unire anche una lista di propositi per l’anno nuovo. Si tratta di una scelta azzardata perché, a meno di non avere avuto un anno bellissimo, rischia di mettere addossi frustrazione e aspettative troppo pressanti per l’anno successivo. In genere i propositi per l’anno che verrà tendono ad essere archiviati già dopo i primi due mesi. Meglio allora, cambiare atteggiamento e cercare di pensare solo alle cose belle ricevute dall’ultimo anno e ad uno, massimo due propositi a cui si può oggettivamente arrivare per quello successivo. In questo modo non si vivrà l’ansia della pressione e ci si sentirà più sereni.

Bastano queste semplici regole perché l’attesa del Natale si trasformi in qualcosa di positivo e non diventi un inutile motivo di stress. Le vacanze, dopotutto, sono fatte per essere vissute nel migliore dei modi e spesso, anche se si tende a dimenticarlo, è necessario mettersi al primo posto per poter essere sicuri di avere qualcosa da offrire agli altri, fosse anche solo un sorriso o del tempo da dedicarli con il sincero desiderio di farlo.

Makeup | 10 regali sotto le 10 euro da fare alle amiche
Fonte: Istock photo