Evasione fiscale | Cristina Chiabotto: debiti per 2,5 milioni di euro

Cristina Chiabotto spiega all’Ansa che cosa è accaduto per farla indebitare con il fisco fino a 2,5milioni di euro e come adesso vuole sdebitarsi.

Cristina Chiabotto evasione fiscale
Foto da Instagram @vanillagirl_86

Debiti con il fisco per oltre 2,5 milioni di euro. Tanto avrebbe evaso Cristina Chiabotto, ex Miss Italia e oggi amatissima star dello spettacolo Italiano.

“Non voglio sottrarmi al mio dovere, anzi. Vorrei solo fosse rispettato un principio valido per chiunque – dice -, cioè che l’ammontare dovuto di tasse si basi su quanto effettivamente guadagnato. Ci tengo inoltre a precisare che nel decreto (peraltro pubblico) non si parla mai di evasione, ma piuttosto di ‘comportamento elusivo non fraudolento’come espressamente dichiarato dal giudice”

Ma come è arrivata Cristina Chiabotto ad accumulare un simile debito e, soprattutto, che cosa intende fare ora per rimediare?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cristina Chiabotto mai in un reality show: ecco perché

Cristina Chiabotto: debiti col fisco per 2,5 milioni di euro

“Purtroppo, in totale buona fede, mi sono affidata ai professionisti sbagliati. Sono stata mal consigliata sotto il profilo fiscale quando, giovanissima, a 19 anni ho iniziato la mia attività”.

Così una Cristina Chiabotto attaccata su ogni fronte e bollata come evasore fiscale tenta di difendersi sfruttando un’intervista all’Ansa.

Come molte altre star, anche lei sarebbe stata vittima di cattivi consiglieri, professionisti che l’hanno mal consigliata e messa letteralmente nei guai.

A tal proposito non possiamo non ricordare la vicenda di Shannen Doherty, ammalatasi di cancro senza potersi sottoporre alle dovute cure a causa di mancati pagamenti da parte della sua assistente. Guai molto più seri dunque per l’attrice americana ma anche Cristina non se la sta passando benissimo.

L’ex Miss Italia Cristina Chiabotto dovrà ora porre rimedio e si affida alla “salva-suicidi”, così viene chiamata la procedura di liquidazione prevista dalla legge 3 del 2012, pensata per piccoli imprenditori e liberi professionisti con problemi a sostenere le spese.

“Unico strumento giuridico rimasto per far ciò che ritengo giusto e doveroso: pagare, come tutti, le somme dovute. Non mi resta che attendere l’esito della procedura con la serenità di chi ha la coscienza a posto”, ha speiegato l’ex Miss Italia.

Per sanare la propria posizione l’ex Miss Italia venderà inoltre i negozi di cui è proprietaria insieme alla sorella (che ha dato l’assenso alla cessione degli immobili) e verserà ogni anno una parte della propria liquidità disponibile.

Se la buona fede dunque non è bastata, speriamo che ora a Cristina Chiabotto basti la buona volontà.

Cristina Chiabotto fisco
Foto da Instagram @vanillagirl_86