I cibi light da evitare prima di Natale

Scopri quali sono gli alimenti che sarebbe meglio evitare in vista del Natale.

barretta
Fonte: iStock photo

Manca meno di un mese al Natale e in tanti sono già alle prese con diete, regimi detox ed iscrizioni in palestra. L’obiettivo comune è ovviamente quello di dimagrire in vista delle tante abbuffate che porteranno quasi sicuramente a guadagnarsi qualche chilo di troppo.
A volte, però, bastano pochi semplici trucchi per evitare di trasformare le feste in un continuo mangiare e riuscendo a far ciò, anche il periodo pre festa potrà essere vissuto più serenamente e senza troppe restrizioni.
Ma come comportarsi qualora si scegliesse di mangiare normalmente? Il segreto sta nello scegliere gli alimenti giusti ma, ancor più importante, evitare quelli che possono far male e che sommandosi con gli alimenti tipici delle feste possono andare ad appesantire l’organismo, portando a ritenzione, malessere generale, digestione lenta e, ovviamente, all’aumento di peso. Cerchiamo di capire quindi quali alimenti è meglio iniziare ad evitare sin d’ora per arrivare alle feste in ottima forma e tutto senza aver patito la fame.

I cibi da evitare nel periodo prima di Natale

Fonte: Istock photo

Spesso, quando ci si appresta ad affrontare una cena importante o, come nel caso del Natale, più pasti elaborati, si cerca di contenersi nel periodo che precede l’appuntamento con la tavola. Nel farlo si tendono a scegliere alimenti ritenuti più sani ma che spesso sono invece più nocivi di altri in quanto ricchi di zuccheri o di altri ingredienti che li rendono, di fatto, alimenti più negativi che positivi.
Posto che per arrivare in forma a Natale la regola base è quella di seguire un’alimentazione sana e bilanciata, che non faccia sentire la fame e che dia all’organismo i nutrienti dei quali ha bisogno, oggi scopriremo quali sono gli alimenti che in spesso si assume sperando di aiutare la linea e che invece sarebbero da evitare.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

muesly
Fonte: iStock photo

I muesly. Partiamo dalla prima colazione che in molti scelgono, giustamente, di iniziare con dei cereali. Se la scelta di per se può essere corretta è bene sapere che i così detti muesly non sono esattamente l’alimento più indicato per arrivare in forma al periodo delle feste. Si tratta infatti di cerali che contengono zucchero e che sono spesso uniti a miele, frutta e anche cioccolato. Inoltre apparendo estremamente leggeri è facile superare la quantità consigliata (che dovrebbe essere di circa 30 grammi) e tutto per un apporto di zuccheri, grassi e calorie davvero elevato. Se si vogliono mangiare i cereali, meglio optare per quelli integrali (come la crusca d’avena) che seppur meno buoni aiuteranno a sentirsi sazi a lungo e senza prendere peso.

I succhi di frutta confezionati. Un altro alimento che si ritiene erroneamente poco calorico è il succo di frutta che spesso si beve al mattino o come spuntino. Ebbene, si tratta quasi sempre di alimenti ricchi di zuccheri aggiunti e che essendo confezionati non danno la carica di vitamine solitamente insita nella frutta. Per questo motivo è meglio preferire un frutto da mangiare intero, godendo così delle sue proprietà e delle fibre che, tra le altre cose, aiuteranno a non sentire subito la fame, rallentando al contempo l’ingresso degli zuccheri nel sangue.

Gli yogurt light. I così detti yogurt dietetici, spesso vengono etichettati in questo modo perché poveri di grassi. Nella maggior parte dei casi, però, questi sono ricchi di zuccheri che innalzano l’indice glicemico, mettendo in moto l’insulina e portando così a prendere peso. Meglio scegliere uno yogurt greco senza zuccheri e al quale aggiungere della frutta a pezzetti. Ci si sazierà più in fretta, si mangerà comunque con gusto e si eviterà di prendere peso.

Leggi anche -> I segreti per non ingrassare durante le feste di Natale

Fonte: iStock photo

I crackers. Spesso si usa mangiare un pacchetto di crackers a pranzo, ritenendolo più dietetico rispetto ad una fetta di pane. Ebbene, non è affatto così. I crackers contengono infatti diverse calorie, spesso hanno anche dei grassi e sono sicuramente ricchi di carboidrati tanto da raggiungere o superare una fetta di pane. Mangiarli, quindi, non porterà a dimagrire. Molto meglio optare per una fetta di pane integrale che, oltre ad essere più appagante, sarà anche più naturale per l’organismo.

I piatti pronti. In tanti usano acquistare piatti pronti ed etichettati come dietetici, nella speranza di mangiare meglio e perdere qualche chilo di troppo. In verità si tratta di prodotti che spesso hanno tutta una serie di alimenti il cui carico glicemico è estremamente elevato. Per dimagrire davvero o, anche semplicemente per mantenersi in forma, la scelta più saggia è quella di optare per un’insalata che contenga anche la giusta quota di proteine e grassi buoni o una mozzarella con della verdura. Scegliere piatti sani, oggi è più che mai semplice anche al bar e al super mercato e renderà la pausa pranzo sicuramente più allegra e colorata.

Le barrette. La merenda è spesso un momento difficile da gestire e per questo motivo la scelta tende a ricadere sulle barrette. Che siano energetiche, proteiche o dietetiche, queste sono ricche di alimenti spesso carichi di zuccheri, grassi o ingredienti non esattamente in linea con la salute. Un frutto ed un quadratino di formaggio o uno yogurt magro sono sempre una buona alternativa per sentirsi in forma senza andare a scegliere qualcosa che alla lunga potrebbe rivelarsi più nociva che altro.

Le gallette. Altro alimento super gettonato quando si vuole mangiare bene o in modo dietetico sono le gallette. Che siano di riso, di farro o di qualsiasi altro ingrediente, per via della lavorazione che subiscono, sono scelte da evitare in quanto ricche di zuccheri nascosti che portano ad un carico glicemico tale da impedire il dimagrimento. Meglio optare per uno snack più sano o se si usano a pranzo, per una fetta di pane integrale.

Leggi anche -> I trucchetti per non ingrassare durante le feste

Questi sono solo alcuni degli alimenti che sarebbe meglio evitare in vista delle feste e che anche nei giorni centrali del Natale, andrebbero aboliti. È bene ricordare che alimentarsi in modo sano e bilanciato è sempre la migliore scelta. E, qualora si dovessero avere dubbi in merito ai cibi che invece vanno bene ci si può sempre rivolgere ad un nutrizionista, in grado di dare i giusti consigli e di insegnare a mangiare nel modo corretto per rispettare il proprio organismo e mantenersi in splendida forma, anche nel periodo delle feste.