Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Funghi shiitake: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarli in cucina

Funghi shiitake: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarli in cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

I funghi Shiitake sono una varietà di funghi molto nota in Giappone. Scopriamone insieme le proprietà, le eventuali controindicazioni e tutte le curiosità che li riguardano.

funghi shiitake Fonte: Istock photo

I funghi Shiitake sono dei funghi medicinali che oltre ad essere sempre più noti anche in Occidente per via del loro particolare sapore, sono famosi per le tante proprietà benefiche che hanno sull’organismo. Oltre a rinforzare il sistema immunitario sono infatti conosciuti per la quantità di aminoacidi essenziali che contengono e che ne fanno un alimento pregiato da inserire nell’alimentazione di tutti i giorni. Detto ciò, come ogni alimento, anche i funghi shiitake possono avere degli effetti collaterali. Scopriamo quindi tutto ciò che è possibile sapere a riguardo, iniziando dai valori nutrizionali e proseguendo con benefici e i vari modi di usarli in cucina.

Tutto sui finghi shiitake: proprietà, controindicazioni e ricette

Shiitake Fonte: Istock photo

I funghi shiitake, noti anche come forest mushroom (funghi della fortesta) devono il loro nome giapponese all’unione di due parole che sono shii (usata per indicare una particolarità di castagno)ne takeche (fungo). Appartenenti alla famiglia dei Lentinula edodes, questi funghi sono famosi soprattutto in Oriente anche se negli ultimi anni, grazie alla diffusione sempre maggiore della cucina orientale stanno iniziando ad apparire in Occidente, sopratutto nei negozi specializzati e volti al benessere.
Ricchi di proprietà benefiche, oltre a vantare un discreto quantitativo di fibre, sono ricchi di vitamine e di minerali che li rendono altamente preziosi.
Pur non essendoci un quantitativo giornaliero consigliato, trattandosi di funghi è meglio non esagerare e mangiarli con le stesse modalità che si userebbero per quelli nostrani.

Calorie e valori nutrizionali
I funghi shiitake apportano all’incirca 35 calorie ogni 100 grammi. Ricchi di fibre, sono un’ottima fonte di vitamina D alla quale uniscono anche quelle del gruppo B. Tra i minerali contengono sopratutto potassio, ferro, manganese, magnesio, zinco e fosforo. Per la medicina orientale sono noti soprattuto per la capacità di potenziare il sistema immunitario.

Proprietà e benefici dei funghi shiitake

I funghi Shiitake apportano svariate proprietà benefiche. Tra queste, le più note sono:

  • Potenziano il sistema immunitario
  • Contribuiscono ad abbassare il colesterolo
  • Contrastano la carie
  • Attutiscono il senso di fame
  • Fanno bene al cuore
  • Sono ipoglicemizzanti aiutando la perdita di peso
  • Riducono l’assorbimento dei lipidi nel sangue
  • Fanno bene alla pelle
  • Danno energia al cervello
  • Combattono i radicali liberi
  • Hanno proprietà antinfiammatorie
  • Promuovono la guarigione dai danni causati dai trattamenti anti tumorali
  • Combattono infezioni fungine come, ad esempio, la candida

Controindicazioni
In quanto funghi, gli shiitake sono altamente sconsigliati a chi è intollerante o allergico ai funghi. Anche chi è allergico al nichel dovrebbe consumarli con cautela e sotto dietro parere medico.
Tra le altre cose, come suggerito dall’Inran, non possono essere consumati in caso di malattie autoimmuni o di trapianti d’organi per via del loro effetto stimolante sul sistema immunitario che andrebbe ad interferire con i farmaci immunosoppressori. Sempre secondo l’Inran, non ci sono invece casi di problemi per l’assunzione durante la gravidanza ma solo dietro parere del medico curante.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Come assumere i funghi shiitake e curiosità

Funghi shiitake Fonte: Istock photo

In Italia i funghi shiitake non si trovano ovunque ma solo in negozi etnici e in quelli biologici o specializzati. Solitamente si trovano essiccati, freschi o, in alcuni casi, surgelati.
Se si acquistano secchi vanno quindi prima messi in ammollo in modo da ridargli la giusta idratazione. Ottimi in insalata, si prestano in modo particolare all’interno di zuppe e piatti caldi dove la loro consistenza carnosa li rende un alimento ghiotto e buono da gustare. Come sapore si sposano in particolar modo con zenzero, miso e altri funghi e vanno bene sia con piatti a base di carne che di pesce e, ovviamente, con proteine vegetali come ad esempio il tofu.

Andando alle curiosità

  • I funghi shiitake sono così preziosi per la salute che si possono trovare anche sotto forma di integratori.
  • Sono uno degli ingredienti principali della zuppa di miso.
  • In Giappone vengono usati per svariate pietanze come ad esempio il nabe. Sono anche inseriti come ingredienti per le omurice (una sorta di frittata di riso) o per accompagnare il pesce o il riso bianco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->>>
Umeboshi: cosa succede se ne mangi una al giorno
Tofu: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo
Reishi: proprietà, benefici, controindicazioni e come usarlo in cucina