Home Salute e Benessere Avere qualcuno con cui parlare è importante per la tua salute

Avere qualcuno con cui parlare è importante per la tua salute

CONDIVIDI

Il parere degli esperti in merito all’importanza di condividere i propri tormenti con gli altri e soprattutto come scegliere la persona giusta per questa impresa

Ecco la ragione sorprendente per cui le persone amano spettegolare
Fonte: Istock

Nessuno è al sicuro dai “pericoli della vita”: una separazione, una perdita improvvisa, problemi finanziari, una malattia o la perdita del lavoro.. l’elenco è molto lungo. Questi accadimenti hanno un forte impatto psicologico perchè rappresentano un’ostacolo o un’interruzione al consueto viaggio della vita, motivo per il quale la maggior parte di noi vive male questi eventi.

L’incomprensione e l’incertezza irrompono nella vita e di fronte a questo dolore, sentiamo il bisogno di parlarne e confidarci con una persona vicina. Una persona che capirà la nostra afflizione e angoscia, con la speranza che ci aiuti psicologicamente a superare queste prove.

Non siamo tutti uguali di fronte al disagio della vita. Alcuni sono più forti e mostrano resistenza, altri al contrario hanno bisogno del supporto psicologico di un caro amico o di una persona cara. Per Olivier Douville, uno psicologo clinico, affrontare i propri problemi non è una prestazione, ma un modo di vivere che si traduce nell’accettazione dei propri problemi, della durezza della vita e di tutte le complicazioni che ciò comporta e genera.

Valerie Blanco, psicoanalista, crede che l’accumulo delle difficoltà possa arrivare a devastare anche le persone più forti e che sia pericoloso affrontare tutto da soli. Il supporto è necessario e l’ascolto attento può essere di grande aiuto.

L’importanza di parlare con qualcuno e non affrontare i problemi da soli

(thinkstock)

Fidarsi di qualcuno vicino a noi quindi può essere utile, ma a condizione che si tratti di una persona empatica e totalmente reattiva altrimenti l’individuo sofferente potrebbe vedere aumentare il suo stress. Un confidente non è in alcun caso un terapeuta ma fornisce un supporto e il mezzo per sfogarsi e liberarsi.

In una ricerca sviluppata da Bernard Rimé, si afferma che l’emozione richiede una condivisione sociale, la quale comporta effetti a livello interpersonale e collettivo, in ultima analisi per regolare le emozioni.

La scelta di un orecchio attento e premuroso è necessaria quando si affrontano disgrazie,  l’isolamento non ha mai aiutato nessuno, nemmeno il più forte di noi. Si tratta di confidarsi con qualcuno che sarà in grado di ascoltare essendo neutrale e senza giudizi. Ascoltare è mostrare all’altro che è ascoltato, compreso e empatico con frasi confortanti, per consentirgli di liberarsi dallo stress e dalle paure. Un’ascolto attivo si manifesta nel comportamento, comunicando interesse e comprensione attraverso messaggi verbali e non verbali durante una conversazione. Ciò potrebbe comportare una vicinanza fisica in modo aperto o mantenere un contatto visivo.

Come sapere ascoltare completamente?

Per lo psicoterapeuta Christel Petitcollin, “ascoltare è come prima cosa sapere come tacere”. Questa azione rimane un compito difficile per la maggior parte, e per una buona ragione, bombardano la persona in difficoltà, di domande e consigli mentre spesso, ha solo bisogno di affidare la sua stanchezza e tristezza a qualcuno.

Dobbiamo sapere come dare all’altro uno spazio in modo che possa alleviare le sue ansie e installare momenti di silenzio per lasciarlo meditare e adattare i suoi pensieri. Annuire, riformulare ciò che dice, sono atteggiamenti che sono sinonimo di comprensione e devi essere il suo specchio. L’ascoltatore deve dimenticare se stesso per alcuni minuti e lasciare che la persona affronti il ​​problema, trovare la soluzione e trovare la propria strada.

Molti pensatori e psicologi si sono preoccupati del modo e della capacità di ascoltare. L’arte di ascoltare è un segno di saggezza, umiltà e gentilezza. E questo potrebbe essere utile in entrambe le direzioni, perché l’ascoltatore sviluppa anch’esso il senso di empatia allo stesso tempo.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI