Home Bellezza Acido mandelico: addio alle rughe e alle macchie cutanee

Acido mandelico: addio alle rughe e alle macchie cutanee

CONDIVIDI

L’acido mandelico è largamente utilizzato nel campo della cosmesi, sia sotto forma di crema che di siero. Scopriamo questo elisir di bellezza

 

Acido mandelico Fonte: Istock-Photos

Esiste un prodotto che desiderate avere nel vostro beauty per dire addio a rughe, macchie cutanee e acne? La risposta è l’ acido mandelico, è un idrossiacido che appartiene alla categoria degli alfa-idrossiacidi, molecole utilizzate per i prodotti di cosmesi, come creme esfolianti, schiarenti ed antiossidanti. Deriva da un estratto di mandorle amare, è arrivato in Europa dall’America Latina e dagli USA.

L’acido mandelico è entrato nelle aziende di cosmesi più di cinquantina anni fa e costituisce un ingrediente cosmetico molto utilizzato. E’ un acido che si può utilizzare anche in estate, perchè non ha effetti fotosensibilizzanti, anche prima di esporsi al sole o a una seduta abbronzante. Grazie alla sua formula delicata non causa arrossamenti, è anche indicata per le donne che hanno la pelle più sensibile. Ma scopriamo cos’è l’acido mandelico, a cosa serve e come utilizzarlo per una pelle rinnovata e più giovane.

Il consiglio è sempre chiedere consiglio ad un esperto prima di utilizzarlo.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza, i capelli e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Quando utilizzarlo

 

 

Come abbiamo anticipato l’acido mandelico possiede diverse proprietà:

  • esfoliante
  • schiarente
  • antibatteriche
  • antiossidante
  • lenitive

E’ molto indicato nel trattamento di diverse problematiche della pelle ecco alcune:

  • acne volgare
  • comedoni (punti neri)
  • discromie cutanee: macchie sulla pelle, legate al photo-aging;
  • melasma
  • cloasma
  • lentiggini
  • per migliorare i segni e i sintomi legati all’acne pustolosa-papulosa;
  • ricompatta la pelle
  • detossinante della pelle: sotto forma di maschera per il viso;
  • antirughe: rimedio contro le rughe superficiali, favorisce il rinnovamento cellulare e riducendo così anche i segni espressivi del viso;
  •  pre- e post- laser-terapia: in quanto lenisce l’irritazione della pelle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>> Olio di vinaccioli: benefici sia per la pelle che per i capelli

Le donne che hanno la pelle acneica o grassa con delle imperfezioni, l’esfoliazione leggera e delicata dell’acido mandelico donerà un aspetto luminoso al vostro viso, perchè in  purifica la cute. Dopo il trattamento con questo acido, la pelle risulterà:

  • più levigata
  • si alleviano i rossori
  • riduce le cicatrici post acneiche
  • limita la produzione anomala di sebo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—>>> Oli vegetali per la bellezza naturale di pelle e capelli

Il peeling all’acido mandelico

Le donne che vogliono avvicinarsi al mondo del peeling, possono fare quello all’ acido mandelico può essere una valida alternativa a quello chimico. Il peeling con acido mandelico va eseguito sulla pelle del viso detersa, struccata e perfettamente pulita. E’ sempre consigliabile chiedere il parere di un dermatologo o a un centro estetico specializzato. La formulazione che potete utilizzare è quella al 30%, applicatelo sul viso, mi raccomando evitando la zona del contorno occhi, tamponate con un dischetto di cotone e lasciate agire per 5 minuti. Poi trascorso il tempo, risciacquate per bene, noterete subito la pelle più liscia e levigata, non è necessario applicare una crema idratante, in quanto l’acido mandelico svolge già un’azione lenitiva. Il peeling lo potete eseguire ogni 15 o 30 giorni, in base alle proprie esigenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Olio di jojoba un vero elisir di bellezza per i capelli e la pelle

Il peeling si può acquistare in farmacia sotto forma di crema o di siero, quest’ultimo è quello più usato, perchè ha una maggiore concentrazione di principio attivo, e quindi agisce in modo più veloce e mirato. Il trattamento con acido mandelico è consigliato anche in estate, applicare sempre una crema solare dopo il trattamento, evitando la luce diretta del sole.

Effetti Collaterali

L’acido mandelico, può provocare effetti indesiderati negli individui sensibili, anche se presenta diversi benefici. Gli effetti collaterali sono normalmente lievi e consistono in arrossamenti, bruciore e lieve irritazione, però si attenuano sospendendo l’uso dell’acido mandelico. E’consigliabile il parere di un dermatologo se questi effetti non si attenuano.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI