Home Ricette Panuozzo napoletano ricetta tipica

Panuozzo napoletano ricetta tipica

CONDIVIDI

Panuozzo napoletano: una ricetta tipica della cucina locale e dello street food che negli ultimi anni è diventata anche un piatto da esportazione.

panuozzo
Panuozzo iStock

Il panuozzo napoletano è una tipica preparazione della Campania, originario della zona di Gragnano ma poi esportato anche altrove. In panino che può ricordare anche una focaccia lunga, una pizza bianca e gustosissima.

La ricetta originale, che vi riproponiamo anche qui, prevede una farcitura con salsicce e friarielli (oppure cime di rapa) oltre alla scamorza affumicata, Un abbinamento che nella zona del Napoletano trovate spesso anche nella pizza. Una preparazione semplice, con prodotti che arrivano dalla terra e dalla campagna. Il risultato finale? Vi stupirà.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria cucina, clicca qui! 

Panuozzo napoletano, la ricetta completa

Impasto Panuozzo iStock

Due farine, acqua, lievito e sale. Sono pochissimi gli ingredienti alla base del panuozzo napoletano. Una preparazione che possono affrontare tutti, anche quelli che non sono veri panificatori

Ingredienti (per 6 panuozzi):

300 g di farina 0
200 g di farina Manitoba
250 ml circa di acqua
15 g di lievito fresco o 6 di quello secco
10 g di sale fino

Per la farcitura
6 salsicce
1 kg di cime di rapa o friarielli
1 spicchio di aglio
olio evo
provola affumicata

Preparazione:

Il panuozzo napoletano parte necessariamente dall’impasto del panino. In una terrina versate metà dell’acqua prevista insieme al lievito, facendolo sciogliere bene. Poi aggiungete la farina Manitoba setacciata e incorporate fino ad ottenere una pastella densa.

Lasciate riposare per circa 30 minuti ricoprendo con la pellicola trasparente.
Quindi inserite il sale e aggiungete la farina 0, anche questa setacciata, oltre all’acqua rimanente poco alla volte. Otterrete un panetto morbido ed elastico, quindi disponetelo su una spianatoia e lavoratelo con le mani per una decina di minuti, ripiegandolo più volte su se stesso,

Quando è pronto l’impasto, lasciatelo lievitare nella ciotola ricoperto da pellicola trasparente per almeno due ore. Quindi rimettetelo sulla spianatoia e tagliatelo in sei parti uguali. Dategli una forma allungata e lasciate lievitare per altri 30 minuti a temperatura ambiente ricoperte sempre da pellicola.
A quel punto potete preparare la farcitura. Lavate bene le cime di rapa o friarielli, tagliateli a pezzettini e stufateli in una padella con l’aglio e abbondante olio. Salate e cuocete per circa 20 minuti. A parte grigliate la salsiccia su una piastra schiacciandola leggermente e mettete da parte.

Cuocete i panuozzi napoletani in forno a 200° per circa 15 minuti, poi sfornateli e lasciateli intiepidire. Aprite a metà i panuozzi, farciteli con cime di rape, provola affumicata tagliata a fettine e salsiccia calda. Coprite con l’altra metà del panino e mangiate caldo. Eventualmente potete farli passare ancora un paio di minuti in forno.

Paella ai gamberoni e Paella colorata fredda: 2 ricette estive

Peperoni, che passione. Due ricette per fare un figurone

Insalata d’estate, tre fresche ricette

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI