Home Curiosita Per attirare gli uomini usa l’odore della sua vagina

Per attirare gli uomini usa l’odore della sua vagina

CONDIVIDI

The Sun riporta l’insolita esperienza di questa rinomata sessuologa che ha usato l’odore della sua vagina per attirare i maschi. Il risultato è sbalorditivo

Il massimo riflesso della seduzione prima di uscire la sera è quello di mettersi qualche goccia del suo profumo preferito e, per una buona ragione, il potere dei profumi può influenzare in modo significativo l‘attrattiva. In questo caso, i sensi olfattivi entrano in gioco e contribuiscono o ad esacerbare il desiderio o ad annichilirlo, a seconda che l’odore abbia la tendenza ad attrarre o a respingere.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Una sessuologa americana ha deciso di spingere un pò più in là l’interrogatorio sperimentando come l’odore della vagina potesse titillare il maschio. La sua insolita esperienza è stata trasmessa da The Sun.

Shan Boodram è una rinomata sessuologa, educatrice sessuale certificata ed esperta dell’intimità di coppia. Nel suo libro The Game of Desire, che è una sorta di guida rivoluzionaria per un’intimità sana e appagante, offre buoni consigli su come riprendere il controllo della sua vita amorosa.

Tra gli aneddoti più sorprendenti citati dall’autrice c’è quello in cui afferma di aver indossato il proprio odore vaginale come profumo per vedere l’effetto che avrebbe avuto intorno a lei. Con sua sorpresa, Shan si rese conto di quanto attraesse gli uomini intorno a lei.

In effetti, notò la vicinanza degli uomini che sembravano interessati a questo particolare odore e che mostravano la loro attrazione in modo significativo. Determinata a testare la sua teoria, estende l’esperienza a tre sue clienti che hanno accettato di partecipare all’esperimento.

L’autrice spiega nel suo libro “Ho chiesto loro di lavarsi le mani, di mettersi un dito attorno alla loro apertura vaginale, prelevare il profumo e metterlo su alcuni punti chiave del corpo”. L’obiettivo è quello di raccogliere un campione del liquido delle ghiandole di Bartolini, le ghiandole delle dimensioni di un pisello che svolgono un ruolo importante nella lubrificazione vaginale.

Ciò è dovuto in particolare al contenuto del fluido vaginale nella copulina, un feromone che si trova nelle secrezioni vaginali dei mammiferi e raggiunge la sua massima concentrazione al momento dell’ovulazione. Le ghiandole di Bartolini contribuiscono alla lubrificazione della vagina attraverso la secrezione di un liquido incolore durante il rapporto sessuale.

Le donne che hanno partecipato a questo esperimento dovevano quindi strofinare il liquido prelevato su polso collo e sulle clavicole.

L’autrice Shan Boodram assicura nel suo libro che questa manovra ha permesso alle donne di sentirsi molto più sicure e che questa azione ha innegabilmente emanato una grande attrattiva.

L’autore conclude spiegando: “Anche se non sono sicura dell’efficacia di questa esperienza, ogni volta che la utilizzo, mi dà l’impressione di essere una dea incantata con un profumo delizioso …”

E la scienza in tutto questo?

L’idea di indossare la tua fragranza vaginale come profumo può sembrare un po ‘inverosimile, ma ci sono prove scientifiche a supporto dell’importante ruolo che i feromoni svolgono nella sessualità mentre contribuiscono all’insorgenza dell’eccitazione sessuale negli individui.

Uno studio sull’argomento ha rivelato l’effetto dei feromoni su fattori come l’umore, la capacità di concentrazione o l’eccitazione sessuale che migliorano automaticamente. Hanno anche indotto un umore più positivo e una visione più piacevole del modello sessuale.

Ti potrebbe interessare anche >>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI