Home Personaggi Uomini Siniša Mihajlović chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

Siniša Mihajlović chi è: età, altezza, carriera, vita privata e Instagram

CONDIVIDI

Per lungo tempo icona del calcio italiano e oggi allenatore di primo piano sempre nel nostro campionato. Ma chi è Siniša Mihajlović? Il ritratto di questo “italiano di adozione”.

  • Data di nascita: 20 febbraio 1969
  • Età: 50 anni
  • Segno zodiacale: Pesci
  • Professione: Calciatore, Allenatore
  • Luogo di nascita: Vukovar, Croazia
  • Altezza: 183 cm
  • Peso: 78 kg

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda i personaggi più celebri di oggi e di ieri CLICCA QUI!

Siniša Mihajlović figlie e moglie

Foto da Instagram @mrmihajlovic

In un ristorante al Gianicolo, nel 1995, Siniša Mihajlović incontra Arianna Rapaccioni, romana ed ex soubrette televisiva. I due non i lasceranno più e si sposeranno nel luglio del 2005.

“Arianna è fondamentale per me – aveva rivelato in una delle sue rarissime interviste -. Senza di lei non sarei l’uomo che sono. […] Mi ha riempito il cuore e regalato la serenità: mi ha permesso di costruire la nostra famiglia, se ne è presa cura, permettendomi di dedicarmi al lavoro, sapendo sempre che c’era lei con i bambini, che crescevano bene, che il campo poteva darmi gioie o delusioni, ma alla fine della giornata avevo sempre la mia isola felice dove poter tornare. Ed è grazie a lei se ho smussato qualche lato del mio carattere”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Sinisa Mihajlovic e la Leucemia: lo struggente messaggio della moglie

La coppia ha avuto ben cinque figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dushan e Nicholas.

In realtà però Mihajlović era già padre. Nel 1993 aveva riconosciuto il bambino (Marco) quando la relazione con la mamma era però oramai già conclusa. Padre e figlio si sono però conosciuti solo nel 2004.

Sinisa è comunque un papà decisamente innamorato delle proprie figlie e a memoria di ciò si ricordi uno dei rari momenti di esternazione pubblica del suo affetto: quando Viktorjia e Virginia Mihajlovic hanno partecipato all’Isola dei Famosi, Sinisa le ha attese in studio al loro rientro in Italia, accogliendole con un abbraccio più che tenero.

Siniša Mihajlović squadre allenate

Foto da Instagram @mrmihajlovic

Anche da allenatore Siniša Mihajlović lega il suo nome alle panchine italiane.

Dapprima per 2 anni come vice nel club nerazzurro, quindi in Italia ha guidato Bologna, Catania, Fiorentina, Sampdoria, Milan, Torino e ancora Bologna, panchina sulla quale è tornato a gennaio riuscendo a portare la squadra alla salvezza.

Ha guidato anche la nazionale serba tra 2012 e 2013, fallendo la qualificazione ai Campionati del Mondo del 2014.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Sinisa Mihajlovic, la sua battaglia inizia in anticipo

Siniša Mihajlović carriera

Foto da GettyImages

Siniša Mihajlović fa il suo esordio all’età di 19 anni nel Vojvodina.

La sua prima grande vittoria arriva, guarda caso, proprio in Italia: il 29 maggio del 1991, allo stadio San Nicola di Bari, vince infatti la Champions League con la maglia della Stella Rossa.

E’ l’inizio di un legame indissolubile con il Bel Paese. Da quel momento, per 21 anni, rimarrà sempre in Italia: prima giocando nella Roma e poi nella Lazio, in mezzo quattro stagioni alla Sampdoria, per poi chiudere la carriera con la maglia dell’Inter nella stagione 2005/2006.

All’Inter rimane solo due stagioni, ma arricchisce il suo palmares con due Coppa Italia, uno scudetto (quello assegnato a tavolino per lo scandalo Calciopoli) e una Supercoppa italiana nel 2005.

Terzino sinistro dotato di un tiro potentissimo, Mihajlovic è noto soprattutto per il talento nel battere i calci di punizione. Il serbo detiene infatti il record di goal su calcio da fermo in Serie A, con 28 realizzazioni (record eguagliato da Andrea Pirlo).

Siniša Mihajlović Lazio

Foto da GettyImages

Tra il 1998 e il 2004 Mihajlović gioca con i colori bianco-celesti, la sua esperienza più longeva come calciatore.

Le partite giocate sono in totale 193, 33 le reti segnate, tra le quali il primo, storico, gol della squadra biancoceleste in Champions League, il 14 settembre del 1999.

Prima di passare all’Inter, Siniša Mihajlović porterà la Lazio a vincere una Supercoppa Uefa, due Coppa Italia e due Supercoppa italiana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Sinisa Mihajlovic annuncio shock: “Ho la leucemia, so che vincerò”

Siniša Mihajlović instagram

Foto da Instagram @mrmihajlovic

34.9mila follower per il profilo Instagram di Mr Mihajlović che però certo non è un uomo molto social.

Il profilo riporta infatti per lo più foto dal campo e racconta assai poco della vita privata dell’allenatore. Fatta eccezione per una foto  in compagnia della moglie, vediamo infatti solo imagini di partite e allenamenti, per di più in numero assai ridotto.

Insomma, Siniša Mihajlović è uomo vecchio stampo è decisamente riservato.

Strano appare pensare che proprio via social però è giusto un grande supporto all’allenatore quando nel luglio 2019 ha annunciato l’inizio della sua lotta contro la leucemia, un male in fase acuta ma che, come lui stesso ha dichiarato, sa di poter sconfiggere,

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI