Home Attualità Michele Bravi: per lui processo per omicidio stradale

Michele Bravi: per lui processo per omicidio stradale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49
CONDIVIDI

L’incidente era avvenuto il 22 novembre scorso e aveva coinvolto una 58enne che aveva perso la vita: ora per Michele Bravi il processo per omicidio stradale

michele bravi processo omicidio
Michele Bravi, Instagram

Un evento fortissimo nella vita del cantante 24enne e in quella dei suoi fan, un momento duro e difficile per chiunque: a viverlo è stato Michele Bravi, che il 22 novembre scorso è rimasto coinvolto in un incidente stradale da lui provocato, che purtroppo ha determinato il decesso di una donna 58enne che era a bordo di una moto.

Un vero e proprio sconcerto che ha cambiato la vita di Michele Bravi in maniera radicale: da cantante e influencer sempre attivo e pieno di vita a persona che dopo l’evento ha deciso di “scomparire” e di restare in silenzio, soprattutto in pubblico e sui social.

Quella del 22 novembre è anche l’ultima foto postata con regolarità su Instagram dall’ex vincitore di X Factor. La sua descrizione recita una frase che sembra scritta appositamente per il momento: “Anche la frenesia cammina più lenta nei giorni che precedono qualcosa”.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie della categoria attualità, CLICCA QUI!

Per Michele Bravi arriva il processo per omicidio stradale: ecco la decisione della Procura di Milano

michele bravi processo omicidio
Michele Bravi, Getty Images

Quel 22 novembre Michele Bravi stava compiendo una manovra vietata: si stava infatti immettendo in un senso di marcia opposto in una via di Milano. Proprio in quel momento una donna a bordo di una Kawasaki non ha frenato in tempo, schiantandosi così contro la portiera dell’auto.

Nonostante il giovane cantante avesse chiamato subito i soccorsi però e la donna fosse stata trasportata d’urgenza all’Ospedale San Carlo, purtroppo non c’era stato nulla da fare.

Le indagini (che si sono chiuse ad aprile) erano servite per appurare che Michele Bravi non si era accertato che dall’altra parte arrivasse qualcuno: nonostante ciò, la sua difesa ha sempre sostenuto che il giovane stava effettuando una svolta a sinistra per entrare in un passo carraio, e non un’inversione a U.

Ora però per lui arriva un altro momento difficile: la Procura di Milano ha infatti richiesto l’udienza preliminare, che inizierà il prossimo 5 dicembre. Il pm Alessandra Cerreti infine, ha anche disposto una consulenza cinematica per ricostruire al meglio l’accaduto.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Michele Bravi: arriva il processo per omicidio stradale

Michele Bravi dopo l’accusa per omicidio stradale: ora parlo io – VIDEO

Incidente per Michele Bravi, morta una donna: dolore per l’accaduto