Home Attualità

Incidente per Michele Bravi, morta una donna: “dolore per l’accaduto”

CONDIVIDI

Michele Bravi è stato coinvolto in un’incidente in seguito al quale una donna ha perso la vita: il cantante esprime il proprio dolore sui social.

Michele Bravi esprime tutto il suo cordoglio alla famiglia della donna morta in seguito all’incidente in cui è stato coinvolto in prima persona. Il sinistro è avvenuto l’altro ieri a Milano. Lo scontro è avvenuto tra la sua Bmw presa in affitto un car sharing e una moto di una donna di 60 anni. La donna, purtroppo, non è riuscita a sopravvivere e sui social, il cantante ha espresso il dolore per l’accaduto.

Michele Bravi: il dolore per la morte di una donna coinvolta con lui in un incidente

(Web)

Scosso per l’accaduto, Michele Bravi ha affidato ai proprio team il compito di raccontare l’incidente ed esprimere il suo stato d’animo. Lo staff, nel messaggio pubblicato sui profili social del cantante, annuncia l’annullamento degli impegni dei prossimi giorni specificando come l’intervista rilasciata a Verissimo e in onda oggi, sia stata registrata prima dell’intervista stessa.

“Giovedì sera, Michele è rimasto coinvolto in un incidente stradale in cui purtroppo la conducente dell’altro veicolo interessato, non è sopravvissuta.
Confidiamo nel lavoro della Magistratura nella determinazione delle responsabilità del sinistro.
Quanto accaduto ha certamente ed intimamente sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c’è più e a Michele.
In questo momento nel rispetto del dolore di tutti, gli impegni professionali presi in precedenza saranno annullati.
Nello specifico:
i due live di domenica 25 novembre presso il Teatro Principe di Milano sono ANNULLATI”.

Per scoprire tutte le notizie d’attualità, CLICCA QUI.

Il dolore di Michele Bravi

michele bravi

Ai microfoni del Corriere della Sera, Michele Bravi esprime il proprio dolore per la morte della 60enne. “Sono giorni di profondo dolore. Questo avvenimento ha sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c’è più e a me. Nel riguardo della sofferenza che si sta vivendo – ha spiegato sempre a Il Corriere della Sera –, non mi sento di affrontare gli impegni presi in precedenza, i concerti, gli incontri e qualsiasi altra attività mi porti ad espormi. Ho bisogno di fare un passo indietro, lasciare che chi di dovere possa fare il proprio lavoro senza interferenze. Il silenzio è la forma di rispetto a cui affido tutti i miei pensieri”.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI