Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione La meditazione come alleata nella dieta: ecco perché

La meditazione come alleata nella dieta: ecco perché

CONDIVIDI

Fa bene alla mente al nostro equlibrio psicofisico, e per questo è amata da molti: eppure la meditazione è utile anche durante la dieta. Scopri il perché..

meditazione dieta
Meditazione, IStock

Un ottimo rimedio per rilassarsi, una pratica collegata allo yoga e per qualcuno un vero e proprio modus vivendi: la meditazione si sa, ha dei benefici straordinari sul nostro corpo e sulla nostra mente.

Incredibile a dirsi, ma questo tipo di pratica sembra ora avere anche un effetto positivo sulla nostra linea. In particolar modo, è stato scoperto che fare meditazione sembra essere ottimale nel periodo in cui si sta conducendo e portando avanti una dieta.

A dirlo è uno studio clinico del “Warwick University Hospital of Coventry and Warwickshire”, che ha dimostrato come abbinare le cosiddette tecniche di meditazione “mindfulness” porti dei veri e propri benefici alla dieta, potenziandone gli effetti.

In particolare quindi, la chiave sta nelle pratiche fatte con attenzione cosciente e consapevolezza, prestando attenzione al momento presente. Questo stile di vita avrebbe effetto in particolare sulle donne, rendendole così coscienti dello stato del proprio corpo e della propria mente.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie delle categorie salute e benessere, dieta e alimentazione, psiche, CLICCA QUI!

Meditazione come alleato durante la dieta: ecco cosa dice lo studio

meditazione dieta
Meditazione, Istock

Questo stile di vita è quindi applicabile al nostro modo di mangiare: ad esempio quindi, è sempre consigliabile mangiare seduti davanti a una tavola apparecchiata e senza distazioni.

Per giungere a questo risultato sono state messe a confronto 33 persone che hanno seguito un programma di dimagrimento della durata di 6 mesi, durante i quali hanno anche frequentato 4 lezioni cosiddette della “mente compassionevole“.

Questo esperimento è servito alle persone analizzate per rilassarsi, trovare pace in sè stessi, moderare l’autocritica ed abbassare la modestia. Inoltre, chi ha seguito questo programma è dimagrito notevolmente rispetto a chi seguiva un semplice programma di dimagrimento.

A parlarne infine è Petra Hanson, ricercatrice dello studio: Gli individui che hanno completato il corso di mindfulness dicevano di essere migliorati nel pianificare i pasti. Riferivano di avere acquisito più fiducia nelle proprie capacità di portare avanti la dieta. Simili corsi potrebbero essere rivolti a una più ampia popolazione magari trasformandoli in strumenti digitali alla portata di tutti”.

Da OkSalute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Dimagrire velocemente con l’aiuto della meditazione

Dieta Mediterranea: perdi peso facilmente con la dieta da 1200 Calorie

Come perdere 5 kg in una settimana? Ecco la dieta per dimagrire velocemente