Home Curiosita Zucchero bianco e zucchero di canna: ecco le differenze

Zucchero bianco e zucchero di canna: ecco le differenze

CONDIVIDI

Entrambi amati dai più golosi, sono però due tipologie molto lontane.. Ecco svelate tutte le vere differenze tra lo zucchero bianco e lo zucchero di canna

zucchero bianco zucchero canna
Zollette di zucchero, Getty Images 

Lo zucchero è un alimento amato da tutti, specialmente dagli assidui bevitori di caffè o dai consumatori di dolci. Gli intenditori poi, si dividono tra due preferenze principali: c’è chi sceglie il gusto classico, quello che non tramonta mai, e chi, anche per motivi di salute, si è appassionato allo zucchero di canna.

Eppure, spesso i più faticano a capire cos’è che differenzia davvero queste due tipologie ormai usatissime di zucchero. L’aspetto chimico non aiuta, perché da questo punto di vista entrambe sono fatte di saccarosio: allora in cosa sono diverse?

Nello zucchero di canna “comune”, non è presente solo saccarosio: a dargli quel particolare colore marroncino, è infatti un’aggiunta di melassa, che nello zucchero bianco classico non è presente.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno su tutte le notizie relative a curiosità, dieta e alimentazione, CLICCA QUI!

Zucchero bianco e zucchero di canna non sono uguali ma simili: ecco quali sono le (finte) differenze

zucchero bianco zucchero canna
Zucchero, Getty Images

La melassa conferisce allo zucchero di canna un potenziale dal punto di vista salutare, poiché è composta da sali minerali e fibre, spesso però in percentuali troppo basse per poter portare un vero beneficio all’organismo.

Le differenze quindi, sembrano scarseggiare anche dal punto di vista nutrizionale e calorico: entrambi infatti forniscono lo stesso quantitativo di calorie, pari a 4 per grammo.

La convinzione generale e comune, è che la differenza stia nel trattamento: si tende a pensare infatti, che lo zucchero bianco, proprio in base al colore che presenta, sia maggiormente raffinato rispetto a quello di canna, che viene considerato più “naturale”.

Questa regola vale però per il cibo integrale, e in particolare per i cereali, ma sicuramente non per lo zucchero: entrambe le tipologie infatti vengono trattate, e nessuno risulta essere più “salutare” dell’altro.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Eliminare lo zucchero dalla dieta, le conseguenze per il corpo

5 alternative naturali allo zucchero bianco

Dolci senza zucchero: le video ricette più gustose