Home Salute e Benessere Psiche Paura di amare: come affrontarla e superarla

Paura di amare: come affrontarla e superarla

CONDIVIDI

La paura di amare spesso può rendere la vita davvero difficile. Scopriamo come affrontarla e superarla.

problemi di coppia
Fonte: Istock

Sempre più gente sembra soffrire della paura di amare. Una vera e propria reticenza a lasciarsi andare con gli altri e a vivere il sentimento dell’amore o la vita a due. Si tratta di una paura molto più comune di quanto non si pensi e che negli ultimi anni sembra addirittura in crescita. In realtà, dietro questa paura, il cui nome scientifico è filofobia, spesso si celano altri problemi come l’ansia per tutto ciò che è ignoto, il timore di perdere il controllo ed il terrore di rendersi vulnerabili per poi restare feriti.
Quale che sia il motivo per cui nasce, è certo che si tratta di una paura estremamente limitante ed in grado di ridurre sensibilmente la qualità della vita. Ciò accade soprattutto perché coloro che la sperimentano, in realtà, vorrebbero davvero innamorarsi, vivere una storia d’amore e condividere le proprie giornate con qualcun altro. Desideri che una simile paura rischia di non far realizzare. Per fortuna, esistono delle strategie per affrontare e superare questa paura che, prima di ogni altra cosa, va ovviamente compresa e riconosciuta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paura di essere se stessi: come affrontarla e superarla

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda le paure e il modo per affrontarle CLICCA QUI!

Paura di amare: le strategie vincenti per superarla

donna cuoreQuando a rendere la vita difficile subentra la paura di amare, è bene fare un passo indietro e cercare di capire quali sono i motivi alla base. Spesso i più comuni sono:

  • La paura di perdere il controllo
  • La paura di soffrire
  • Il sentirsi dipendenti da un’altra persona
  • Il timore di vedere svanire la propria libertà personale
  • Il ricordo di una relazione finita male

Quanto ai sintomi, non sempre si sperimentano allo stesso modo, i più comuni però possono riassumersi in:

  • Tachicardia
  • Ansia
  • Senso di soffocamento
  • Nausea
  • Tremori

Quando si vive questa paura, le razioni sono diverse. Da un lato ci sono quelli che evitano proprio di avvicinarsi agli altri, limitandosi a mantenere dei rapporti d’amicizia o iniziando relazioni superficiali dove il sentimento non è contemplato. Dall’altra e nella maggioranza dei casi ci sono coloro che invece sognano una storia d’amore e cercano in tutti i modi di iniziarne, una salvo bloccarsi sul più bello per le suddette paura. Ne emerge una situazione spiacevole che a volte può portare a crisi d’ansia e attacchi di panico, spingendo alla fuga e aumentando il senso di frustrazione che, tentativo dopo tentativo, non può che aumentare.
In rari casi c’è persino chi riesce ad instaurare una storia, vivendola però con mancanza di coinvolgimento, sentendosi e mostrandosi distaccati e arrivando quasi sempre ad un epilogo.
In ogni caso si tratta di una guerra persa in partenza perché controllare i sentimenti è impossibile e sbagliato e rende l’amore qualcosa di meccanico mentre come si sa, il bello di questo sentimento è la sua imprevedibilità e la capacità di tirar fuori risorse che non si pensava neppure di possedere.

Come fare quindi a lasciarsi andare una volta per tutte in modo da vivere al meglio una storia d’amore?
Purtroppo non è una cosa semplice da fare ma con le dovute accortezze si possono compiere diversi passi in avanti, arrivando così a liberarsi di ogni blocco per scoprirsi finalmente innamorati e in grado di dare e ricevere questo prezioso sentimento.

rifiuto e amore unilaterale
Fonte: Istock Photos

Riconoscere e accettare la propria situazione. Per prima cosa è indispensabile accettare di avere un problema e cercare così di risolverlo. Negare l’evidenza non è mai utile ed è solo capendo di avere una determinata paura che si riuscirà ad accogliere l’idea di mettersi in gioco e di rischiare per riuscire a combatterla. E tutto perché il fine ultimo, ovvero l’amore, vale davvero la pena di uscire da una comfort zone (che poi così comfort non è) per scoprire nuove parti di se, magari più solide di quanto non si pensasse.

Capire che nessuno può renderci felici o infelici. A volte la paura di amare porta ad avere troppe aspettative sugli altri. Questo comporta che una volta deciso di rischiare si investe tutto sull’altra persona come se fosse l’unica in grado di renderci felici. In realtà le cose non stanno così. Per vivere bene bisogna rendersi conto che la felicità è un fattore personale sul quale solo noi possiamo agire. Certo, se qualcuno ci ferisce stiamo male e se ci tratta bene ne siamo felici ma la vera felicità dipende da noi e dal modo in cui decidiamo di affrontare le cose. Prendendo questo come assodato, anche le proiezioni che si fanno sugli altri saranno minori e questo aiuterà la paura di innamorarsi a diminuire perché per quanto possa essere doloroso subire un tradimento o una rottura si avrà comunque la certezza di avere la forza necessaria per affrontare ogni cosa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paura di vivere? Ecco come superarla

Rientrare in sintonia con se stessi. Infine, vale la regola generale del benessere ovvero quella secondo cui per star bene bisogna essere in sintonia con se stessi. Prima di cercare qualcuno da amare è quindi importante iniziare ad amare se stessi. Una volta imparato ciò, qualsiasi paura verso gli altri tenderà a ridimensionarsi perché spostando il centro su di se, si sarà più consapevoli del fatto che nessuno può toglierci noi stessi e questa è una conquista molto più grande di quanto non si pensi.

Ovviamente, alla base della paura di amare possono esserci problemi di ogni tipo così come gradi diversi di paura. Se ci si sente sopraffatti e non si sa dove iniziare, la scelta migliore è sempre quella di chiedere aiuto ad un professionista in grado di comprendere i motivi che hanno portato alla filofobia. In questo modo, con il suo aiuto, sarà possibile trovare anche delle strategie per uscirne, ritrovando al contempo se stessi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Paura di guidare: come affrontarla e superarla
Paura di sbagliare: come riconoscerla e superarla
Paura di uscire di casa: come affrontarla e superarla