Home Curiosita Fai gli incubi? Ecco cosa rivelano sulla tua salute

Fai gli incubi? Ecco cosa rivelano sulla tua salute

CONDIVIDI

Gli incubi possono rivelare alcuni aspetti del nostro stato di salute e rilevare precocemente alcune malattie.

L’incubo è un sogno spiacevole o addirittura terrificante che ci sveglia nel mezzo della notte lasciandoci una sensazione di paura. La sua natura orribile lo rende in grado di essere ricordato in tutti i suoi dettagli sorprendenti. Sebbene tendiamo a pensare che gli incubi siano solo frutto della nostra immaginazione, in realtà potrebbero rivelare l’esistenza di alcune patologie.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Gli incubi persistenti possono rivelare alcune patologie

L’origine degli incubi:

Gli incubi ci spaventano così tanto che siamo spesso tentati di voler sapere il loro significato, pensando che ci illuminerà. In generale, il primo riflesso è quello di cercare su internet per conoscere il significato del sogno.

Tuttavia, secondo il Dr. Daniel Neu, capo del laboratorio del sonno e dell’unità di cronobiologia dell‘Ospedale universitario Brugmann di Bruxelles, queste interpretazioni sono false e spesso sono opera di ciarlatani. Per avere una interpretazione precisa e seria, dovremmo rivolgerci alla scienza della decodifica dei sogni. Secondo lui “è possibile interpretare il contenuto dei sogni, ma solo come parte di un approccio terapeutico con un paziente. Un evento o un oggetto non avranno lo stesso significato per tutti o in qualsiasi momento. “

Quando i nostri incubi causano un risveglio improvviso, sudati con il cuore che batte accellerato, specie  in caso diventino sistematici, possono rappresentare un problema. Durante i nostri sogni, il nostro cervello è attivo proprio come quando siamo svegli, ma se viviamo un’esperienza emotiva troppo forte il nostro sonno non resiste e ci svegliamo in uno stato di ansia esacerbata.

Se questa situazione si verifica ogni notte, può essere indicativa di uno stress onnipresente che disturba i tuoi giorni e infesta le tue notti.
Oltre allo stress, gli incubi possono essere causati da una cena abbondante e grassa, febbre, eccessivo consumo di alcol e disturbi del sonno.

Incubi, primi rivelatori dei nostri mali

Lo rivela il professor Jim Horne, specialista del sonno alla Loughborough University, il cui team medico ha studiato l’effetto dei beta-bloccanti sui nostri sogni scoprendo che consumare beta-bloccanti per abbassare la pressione sanguigna provoca sogni spiacevoli perché possono alterare le sostanze chimiche del cervello e scatenare gli incubi.

La rivelazione più intrigante riguarda il legame esistente tra incubi e malattie neurologiche come il morbo di Parkinson e l’Alzheimer. Le persone che tendono a sognare di essere cacciate e aggredite ripetutamente potrebbero essere più inclini a soffrire di queste malattie in seguito. Questo può accadere dieci anni prima dell’apparizione del primo sintomo. Il dottor Oscroft, specialista del sonno al Papworth Hospital di Cambridge, afferma che “lottare nei propri sogni è un segno di danno alla parte del cervello che controlla l’interruttore di sicurezza del nostro sogno. “

Per quanto riguarda i sogni le cui scene sono estremamente violente o addirittura sanguinose, possono rivelare certe patologie mentali come le psicosi.

Incubi in donne incinte

Spesso, le mamme in attesa, tendono ad avere incubi e questo non è necessariamente correlato agli ormoni. Quando è incinta, la donna ha un’attività dei sogni ancora più sviluppata, specialmente nel caso del primo figlio. Alcuni sognano di essere incinte prima ancora che lo sappiano.

Il periodo di gravidanza è diviso in due:

I primi sei mesi in cui la futura mamma idealizza il suo bambino e la sua futura maternità facendo sogni piacevoli e l’ultimo trimestre costituito principalmente da incubi ricorrenti causati dall’angoscia legata al parto, dalla perdita del figlio o dalla nascita di un bambino in cattive condizioni di salute.

Questi incubi sistematici sono spesso causati da questa paura dell’ignoto che travolge la futura madre che tende a renderla ansiosa. Lo psicoanalista Pascal Neveu spiega che il più delle volte si tratta di “sogni di smembramento, amputazione, sangue. Gli incubi evidenziano sempre un attacco fisico alla madre e / o al bambino e sono immagini molto violente“.

È consigliabile calmare questi incubi creando un’interazione positiva con il bambino e coinvolgendo il futuro papà per immaginare a due la gioia che susciterà il fatto di diventare genitori.

Ti potrebbe interessare anche>>>

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI