Home Salute e Benessere Tiroide: quand’è che non funziona? Ecco i sintomi

Tiroide: quand’è che non funziona? Ecco i sintomi

CONDIVIDI

Le patologie che la riguardano colpiscono molti, ma non tutti le riconoscono. Ecco le caratteristiche di una tiroide che non funziona e tutti i sintomi..

tiroide non funziona sintomi
Visita alla tiroide, IStock

La tiroide è una ghiandola endocrina situata all’altezza del collo che produce sostanze in grado di stimolare varie funzioni dell’organismo, a partire dalla crescita e passando per il metabolismo e l’apparato circolatorio.

Con il progredire della scienza e degli studi medici, sono state individuati in maniera sempre più dettagliata alcuni tipi di patologie che colpiscono questa ghiandola endocrina, non permettendole più di funzionare correttamente.

Per funzionare correttamente e permettere al nostro corpo di svilupparsi al meglio, la tiroide sfrutta gli ormoni T3 e T4, lavorando sulla presenza di iodio.

Quando la tiroide non funziona, questo apporto ormonale scarseggia oppure è presente in eccesso, e si può quindi incappare in casi di ipotiroidismo o di ipertiroidismo.

Se vuoi rimanere aggiornato giorno per giorno sulle notizie di salute e benessere, CLICCA QUI!

Tiroide, scopri quando non funziona e quali sono i sintomi a cui fare attenzione

tiroide non funziona sintomi
Posizione della tiroide, IStock

L’ipotiroidismo riguarda i casi in cui la quantità di ormoni tiroidei è minore del normale. Questa patologia specifica porta gli interessati ad accusare mancanza di energia, aumento di sonnolenza, percezione aumentata del freddo, difficoltà nella memorizzazione e nella concentrazione.

Ci sono poi anche ripercussioni più importanti sul corpo, come il possibile ma notevole aumento di peso e un abbassamento di pressione e di frequenza cardiaca.

Per quanto riguarda casi più gravi che interessano le donne, tra le conseguenze troviamo anche infertilità e flussi più consistenti del ciclo mestruale.

Sintomi diversi caratterizzano invece l’ipertiroidismo, che indica una produzione eccessiva di ormoni e si presenta con l’accentuazione del gozzo, diarrea, maggiore predisposizione al nervosismo.

Altre sintomatologie specifiche sono quelle dell’aumento della sudorazione e del battito cardiaco, e nella casistica femminile anche una riduzione del ciclo mestruale.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE:

Tiroide: gli alimenti che combattono i problemi della tiroide

Trattamenti anticellulite pericolosi per la tiroide

SESSUALITA’ INSODDISFACENTE: Potrebbe essere colpa della tiroide