Home Salute e Benessere

Tiroide: gli alimenti che combattono i problemi della tiroide

CONDIVIDI
8 segni che indicano problemi con la ghiandola tiroidea e la giusta alimentazione per risolverli.

La ghiandola tiroidea è molto importante per il buon funzionamento del corpo. Essa secerne ormoni che regolano il metabolismo. Quando si verifica uno squilibrio ormonale verrà influenzata la naturale stabilità dell’intero corpo umano. Ecco i principali sintomi  che indicano problemi alla tiroide e come cercare di alleviarli con l’aiuto della giusta alimentazione.

8 segni che indicano problemi alla tiroide e la giusta alimentazione per contrastarli

Il disturbo della tiroide è difficile da diagnosticare, semplicemente perché i segni e i sintomi sono molto simili ad altri problemi di salute. Tuttavia, è davvero importante identificare i suoi sintomi per essere in grado di risolvere questi problemi nel tempo. Bisogna innanzitutto tenere presente che esistono 2 tipi principali di problemi alla tiroide: ipertiroidismo e ipotiroidismo.

L’pertiroidismo

L’pertiroidismo si verifica quando si produce troppo ormone tiroideo. Alcune delle cause dell’ipertiroidismo includono la malattia di Graves, la ghiandola tiroidea gonfia o noduli sulla ghiandola tiroidea.

L’ipotiroidismo

L’ipotiroidismo deriva dalla sotto-produzione di ormoni tiroidei. Dal momento che la produzione di energia del tuo corpo richiede determinate quantità di ormoni tiroidei, una diminuzione della produzione di ormoni provoca una diminuzione dei livelli di energia.
Questi problemi alla tiroide si manifestano con diversi sintomi che presentiamo di seguito:

1-Dolori ricorrenti alle articolazioni e ai muscoli

Sebbene questo segno possa essere attribuito ad altri problemi di salute, un malfunzionamento della tiroide può causare dolori articolari alle braccia e alle gambe.

2-Gonfiore al collo

Dovresti prestare attenzione alla ghiandola tiroide se noti gonfiore al collo, poiché l’ipotiroidismo causa gonfiore.

3-Ansia con tremore

I disturbi dell’ormone tiroideo alterano lo stato emotivo. Ti fa sentire a disagio, ansioso, nervoso e avere problemi di concentrazione.

4- Cambiamenti nel peso corporeo

Un segno molto comune di ipotiroidismo consiste nell’aumento di peso inspiegabile, d’altra parte, l’ipertiroidismo può causare una perdita di peso molto rapida. Questo perché la ghiandola tiroide regola la velocità del metabolismo.

5- Mestruazioni anormali

Due tipi di mestruazioni anormali possono essere causati da problemi alla tiroide: l’ipertiroidismo causerà un flusso basso o la completa assenza di ciclo mestruale e l’ipotiroidismo può indurre una mestruazione estremamente abbondante e prolungata.

6-Cambiamenti nel funzionamento mentale

Sentimenti di stanchezza e vertigini e affaticamento frequente possono essere causati da una diminuzione dei livelli di ormone tiroideo.

7- Reazioni insolite a temperature esterne

Alcune persone possono reagire in modo anomalo alle temperature esterne se c’è un problema con la ghiandola tiroidea. Le persone con ipertiroidismo hanno un calore eccessivo e le persone che hanno l’ipotiroidismo di solito sentono molto freddo.

8-Perdita di capelli

Perdita, fragilità o secchezza dei capelli si presenta nel 97% dei casi di ipotiroidismo, la pelle diventa secca e gialla.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Alimenti da mangiare per combattere i problemi della tiroide

Al fine di evitare e combattere i problemi della tiroide, è essenziale seguire una dieta sana consumando determinati alimenti benefici. Ecco i migliori alimenti per iniziare il processo di guarigione:

Pesci

I pesci forniscono acidi grassi omega-3, essenziali per l’equilibrio ormonale e la funzione tiroidea. Bilanciare il livello degli acidi grassi omega-3 e omega-6 nella dieta può ridurre l’infiammazione e promuovere una sana funzione neurologica.

Olio di cocco

Fornisce acidi grassi a catena media che promuovono il metabolismo sano, aumentano l’energia e combattono l’affaticamento. Un alimento base della dieta dell’ipotiroidismo, l’olio di cocco è facile da digerire e ha proprietà antimicrobiche, antiossidanti e antibatteriche che sopprimono l’infiammazione.

Alghe

Le alghe sono tra le migliori fonti naturali di iodio e aiutano a prevenire le carenze che distruggono la funzione tiroidea, nel caso di una dieta di ipotiroidismo. Prova kelp, nori, kombu e wakame.

Semi

I semi di lino, canapa e chia forniscono acido alfa-linolenico, un tipo di grasso omega-3 essenziale per l’equilibrio ormonale e la funzione tiroidea.

Alimenti ricchi di fibre

Le persone con ipotiroidismo possono avere difficoltà digestive. Una dieta ricca di fibre aiuta la salute dell’apparato digerente. Per aumentare l’assunzione di fibre, dovrai mangiare più verdure fresche, bacche, fagioli, lenticchie e semi.

Brodo di ossa

Il brodo di manzo e pollo contiene aminoacidi L-prolina e L-glicina, che possono aiutare a riparare il rivestimento digestivo e migliorare l’ipotiroidismo. Il brodo di ossa contiene anche molti minerali importanti che nutrono il tratto digestivo. Migliora l’energia, combatte l’affaticamento, aumenta l’immunità e riduce i dolori muscolari e articolari.

Frutta e verdura

Frutta e verdura sono ricche di vitamine, minerali e antiossidanti che sono necessari per combattere i danni dei radicali liberi e ridurre l’infiammazione. Inoltre promuovono la salute dell’apparato digerente, la funzione del cervello, la salute del cuore, l’equilibrio ormonale e un peso sano.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Trattamenti anticellulite pericolosi per la tiroide

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI