Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Melanzane: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Melanzane: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

CONDIVIDI

Le melanzane sono un ortaggio amatissimo, perfetto per golose ricette ma anche ottimo alleato della salute: proprietà, calorie e controindicazioni.

melanzane proprietà

La melanzana nasce dalla famiglia delle Solanacee ed è un ortaggio tipico della stagione estiva, protagonista di tantissime ricette della cucina tradizionale e ricchissima di proprietà benefiche e sostanze nutrienti utili per la salute dell’organismo.

Imparentate con altri vegetali molto amati nella cucina mediterranea, come patate, pomodori, peperoni e peperoncini, viene consumata in tutto il mondo da moltissimi secoli anche se proviene originariamente dall’Asia.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Le melanzane sono un ortaggio ricchissimo di sali minerali e vitamine: ottima fonte di potassio, fosforo e magnesio sono perfette per affrontare le calde temperature estive. Sul fronte delle vitamine, si segnala una buona presenza di vitamina A, C, K e J e di vitamine del gruppo B.

Ricchissime di acqua, con una percentuale pari a quasi il 93%, sono anche un alimento povero di calorie con circa 18 kcal per 100 grammi: questo contenuto calorico quasi irrisorio, però, è destinato a salire notevolmente nel caso in cui si scelga la frittura come metodo di cottura.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le proprietà benefiche e le controindicazioni degli alimenti CLICCA QUI!

Tutto sulle melanzane: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Cosa cucino oggi? Il menu completo per pranzo e cena con le melanzane

PROPRIETA’ E BENEFICI

– Le fibre contenute nella buccia delle melanzane le rendono un ottimo alleato contro la stitichezza.

– La melanzana protegge il sistema cardiovascolare, soprattutto se consumata dopo cotture light come la griglia.

– Le melanzane sono ottimi anti-ossidanti e alcune delle sostanze nutritive in esse contenute aiurano a combattere i radicali liberi attraverso la capacità di chelare il ferro.

– La nasunina contenuta nella melanzana rende questo ortaggio uno degli alimenti adatti alla prevenzione del tumore.

– Il consumo di melanzane aiuta ad abbassare e mantenere sotto controllo i livelli di colesterolo.

– In ambito cosmetico, la polpa di melanzana è un ottimo ingrediente per maschere fai da te adatte all’idratazione della pelle secca e grassa.

CONTROINDICAZIONI

La principale controindicazione delle melanzane sta nel contenuto di solanina, una sostanza fortemente tossica per l’organismo umano se assunta in consistente quantità.
Tuttavia, l’effetto della solanina è reso totalmente inoffensivo dalla cottura dell’ortaggio, per cui basta semplicemente consumare la melanzana previa cottura per azzerare gli effetti collaterali.

CURIOSITA’ E COME ASSUMERLE

Le melanzane sono protagoniste di moltissime ricette tradizionali e non: da consumare rigorosamente cotte, possono essere cucinate in tantissimi modi tra cui grigliate, in padella, fritte, al forno oppure in conserva sott’olio o come crema per condire tartine e primi piatti.

In molti casi è consigliabile sottoporre le melanzane a salatura, risciacquo e asciugatura prima di procedere con la cottura: in questo modo saranno più morbide e si annullerà l’eventuale retrogusto amaro tipico di questo ortaggio.

Quando si acquistano le melanzane, vanno scelte osservando:
– la buccia, che deve essere uniforme e possibilmente lucida,
– la consistenza, che deve essere compatta ma cedevole,
– le dimensioni, preferendo ortaggi non troppo grandi perchè troppo maturi.

VIDEO RICETTA – MELANZANE RIPIENE AL FORNO

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI