Home Curiosita Cinque cose che rischi di perderti a causa del tuo smartphone

Cinque cose che rischi di perderti a causa del tuo smartphone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:00
CONDIVIDI

Stare sempre con lo smartphone in mano può far perdere di vista cinque cose davvero importanti.

Fonte: Istock

In quest’era digitale, dove non si muove un solo passo senza avere con se il fido smartphone, tante cose sono cambiate dando una prospettiva diversa della vita di tutti i giorni e delle esperienze incredibilmente belle che si possono fare anche senza avere sempre in mano il telefono.
Se chi è cresciuto senza smartphone inserendolo nella propria vita riesce ancora a ricordare com’era un tempo, le nuove generazioni fanno sempre più fatica a comprendere come ci siano delle cose che rischiano di perdersi e che un giorno potrebbero addirittura mancargli. Perché diciamocelo, avere foto e video dei momenti più belli della propria vita è qualcosa di unico ma anche i ricordi racchiusi nel cuore lo sono e a volte superano persino quelli vissuti attraverso un occhio digitale.
Oggi, quindi, noi di chedonna.it cercheremo di illustrare almeno cinque cose importanti che si possono perdere stando troppo tempo con il cellulare in mano e che invece possono ancora essere colte ed apprezzate con un uso sano dello stesso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Lo smartphone è una vera e propria ossessione da stress

Cinque cose che rischi di perderti a causa dello smartphone

Fonte: Istock

I momenti speciali. A chiunque sarà capitato almeno una volta di rivedere un video o una foto e rendersi conto di uno o più particolari mai notati prima. A volte si tratta di qualcosa di curioso altre del sorriso di una persona importante, di una frase, di un momento che invece si sarebbe potuto vivere e che è ormai andato per sempre. Sono tutti attimi preziosi che il tempo non ci darà indietro e che visti attraverso uno schermo suonano come qualcosa di lontano. Un po’ come un film che si sta guardando ma che per quanto bello non riesce a toccarci del tutto. Lasciare da parte il telefono per un po’ può far si che i ricordi assumano una dimensione più ampia. Certo, anche foto e video sono importanti e nessuno sta dicendo di abolirli. Una sana via di mezzo, però, consentirebbe di riprendere qualche momento per poi tornare a goderselo dal vivo. In questo modo quando lo si rivedrà in futuro si sentirà il cuore sorridere al ricordo di tanti altri piccoli particolari dei quali ci si ricorda perché vissuti a 365 gradi.

La confidenza con le persone. Stare sempre con lo smartphone in mano, per giocare, leggere o passare semplicemente il tempo, toglie spazio ai propri cari. Certo, a volte una conversazione può essere noiosa ma vuoi mettere il poter ricordare di quella volta che si è ascoltata la propria zia raccontare per l’ennesima volta una storiella? Non poterlo fare, un giorno, potrebbe pesare molto di più rispetto a cinque o dieci minuti di noia sui quali sorridere. Inoltre, esserci quando qualcuno parla crea empatia, confidenza e comunione d’intenti, tutte cose che vengono a mancare quando ci si trincera dietro gli smartphone, scambiandosi al massimo due parole ogni tanto. E i familiari? Quando è stata l’ultima volta che siete riusciti ad avere una conversazione priva di interruzioni? Restare concentrati sulle parole altrui rende più sensibili ai bisogni e da modo di capirsi molto più in fretta.

La capacità di conversare dal vivo. Fortunatamente è un problema che non riguarda tutti ma sempre più gente si trova a non saper conversare dal vivo. Una mancanza non da poco se si pensa che le conversazioni online sono spesso con i così detti leoni da tastiera, sempre pronti a criticare ogni cosa. Se proprio si deve discutere meglio farlo dal vivo con un amico, magari davanti ad una birra o mentre si è in giro. Stessa cosa vale per dibattiti e confronti di ogni tipo che, dal vivo, avranno sempre un altro sapore.

Se vuoi restare aggiornata su tutto quello che riguarda il mondo degli smartphone e l’effetto che hanno sulle persone CLICCA QUI!

(ISTOCK)

Il senso della realtà. Ebbene si, tra le cose che vengono spesso a mancare quando ci si trova a passare troppo tempo davanti allo smartphone c’è anche il senso della realtà. Ci si circonda di immagini di perfezione create a tavolino e si finisce col pensare che gli altri abbiano una vita nettamente migliore. Secondo recenti studi, la costante presenza sui social è sempre più spesso causa di depressione proprio perché si finisce col credere ad una realtà edulcorata e difficile da riprodurre. Le persone sembrano tutte perfette, con vite perfette e amicizie perfette e a chi guarda resta solo un senso di frustrazione e di solitudine che con il tempo può portare ad isolarsi o a credere, erroneamente di non valere abbastanza. Non è molto meglio vivere nel mondo reale e ricordarsi quanto sia bello saper convivere con i difetti? A volte la vera bellezza, così come le cose speciali, si nascondono proprio in essi.

Il tempo. E, ultimo ma non ultimo, ecco arrivare il tempo. Gli smartphone sono una bellissima invenzione e hanno cambiato e per certi versi migliorato la vita di molte persone, specie di quelle che vivendo lontano possono accorciare le distanze vedendosi e tenendosi sempre in contatto. Allo stesso tempo, però, il tempo è diventato sempre minore e molta gente ha perso la capacità di apprezzare gli spazi vuoti, la noia e i momenti da dedicare alla riflessione. Riappropriarsi del proprio tempo e imparare a dedicarne agli altri è uno dei doni più preziosi che possiamo farci e che darà sempre qualcosa in cambio in termini di affetto e gratificazione personale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Dipendenza da smartphone: per i vostri figli sono come la cocaina

Insomma, come già detto, nessuno dice che gli smartphone andrebbero eliminati. Bisogna però trovare una sorta di equilibrio per far si che siano un in più nella nostra vita e non la scusa per perdersi momenti preziosi che nessuno potrà mai ridarci. Va bene immortalare i ricordi, condividere i propri pensieri e osservare il mondo dal divano di casa ma è anche importante vivere la vita, assaporare la solitudine, guardare un amico negli occhi mentre ci parla e godersi le uscite con il proprio cane. Solo riuscendo ad unire tutti questi aspetti si potrà contare su una vita davvero piena ed appagante alla quale un giorno poter riguardare attraverso i ricordi del cuore e, perché no, quelli offerti da foto e video regalatici dai nostri smartphone.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

GUARDA ANCHE:
Teenagers più soli e tristi a causa degli smartphone
Mancanza di sonno tra gli adolescenti: tra le cause ci sono gli smartphone
Come gestire l’intimità di coppia nell’era degli smartphone