Home Coppia

Rabbia nella coppia: gli errori da non fare quando sei arrabbiata con lui

CONDIVIDI

La rabbia può portarci a dire o fare cose chenon vorremmo: scopri in che modo evitare di rovinare il tuo rapporto di coppia quando sei arrabbiata.

La vita di coppia è spesso costellata da momenti di nervosismo che sembrano davvero difficili da superare: in molti casi la rabbia ci fa perdere la lucidità ed è facile dire o fare qualcosa di cui poi ci pentiamo immediatamente. Per evitare che accada l’irreparabile, è importante imparare a gestire correttamente lo stress e le emozioni negative.

Imparare a gestire la rabbia è possibile e, quando si tratta di relazioni amorose, si può dire probabilmente che è indispensabile: in tantissime occasioni l’ira offusca la nostra ragione e rischiamo di compromettere seriamente il rapporto a causa degli errori più comuni che si commettono in coppia a causa della rabbia.

Vuoi essere sempre aggiornata con tutte le novità e i consigli utili sulle tematiche dell’amore e della vita di coppia? CLICCA QUI!

Rabbia: i 10 errori da evitare per il bene della coppia

1. Rivangare il passato > questo è uno degli errori peggiori che si commettono durante un litigio. L’impatto di una frase sbagliata di questo tipo può essere devastante per il tuo rapporto, quindi resta sempre sul qui ed ora.

2. Soffocare le emozioni > se la rabbia ti fa venire voglia di piangere o di urlare, dalle spazio e sfogati: non farlo però contro il tuo partner. Magari esci o chiuditi in bagno, per evitare di reagire contro di lui.

3. Accusare l’altro > quando siamo particolarmente arrabbiate rischiamo di attaccare l’altro innescando immancabilmente una reazione di difesa. Cerca di scegliere una comunicazione di coppia più efficace, evitando le accuse del “tu” e sostituendole con il punto di vista dell'”io”.

4. Tacere la verità > anche se la discussione si fa accesa, non dovresti mai tacere la verità o mettere in discussione i capisaldi delle tue convinzioni. Impara a dire ciò che pensi in maniera chiara, gentile e costruttiva.

5. No ai doppi sensi > utilizzare frasi maliziose o ironiche non aiuta l’altro a capire meglio, anzi lo fa sentire ancora più spaesato e frustrato. Sii il più possibile diretta e sincera, altrimenti la rabbia rischia di trasformare un confronto in una lotta di potere.

comunicare l'amore

6. Non insistere > se hai spiegato il tuo punto di vista è inutile continuare: quando si litiga è importante anche concedersi delle pause di silenzio che aiutano l’altro a comprendere e metabolizzare ciò che ha appena sentito.

7. Non rinfacciare > la rabbia potrebbe pericolosamente riportare a galla vecchi rancori della coppia, che si tende a rinfacciare al partner nei momenti meno opportuni. Questa è un’abitudine poco costruttiva e senza nessuna utilità.

8. Non punzecchiare > evita di stuzzicare l’altro, soprattutto se sei arrabbiata. Potresti colpire nel segno e scatenare una reazione opposta, che non vi aiuterebbe a risolvere il problema.

9. Rispetta i suoi tempi > anche se si tratta di chiedere scusa, rispetta sempre i tempi dell’altro. Non precipitarti a giustificare ciò che hai appena detto: meglio lasciare all’altro un momento per riflettere in solitudine.

10. Smetti al momento giusto > se il confronto c’è stato e entrambi avete esposto chiaramente i rispettivi punti di vista è meglio fermare la discussione per evitare che degeneri. Prendetevi del tempo e restate in silenzio: a volte la riflessione è la cosa più utile per la coppia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI