Home Attualità Anticipazioni TV The Voice 2019 Italia: giuria, casting, prima puntata e molto altro ancora

The Voice 2019 Italia: giuria, casting, prima puntata e molto altro ancora

CONDIVIDI

Torna The Voice Italia in una nuova versione con Simona Ventura alla conduzione e un’inedita giuria composta da Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno. Scopriamone tutti i dettagli.

Tante novità per trasformare The Voice in un reality capace di sfornare veri talenti.

Rai Due riparte son il suo talent show musicale puntando su un cavallo sempre vincente: Simona Ventura.

Colei che nei suoi trascorsi contatti si è sempre definita, “imprenditrice”, è il nome che potrebbe finalmente dare una svolta a un talent che, in qualche modo, ha sempre zoppicato.

Se infatti durante la messa in onda The Voice ha sempre dato soddisfazioni, l’amara verità è che i nomi emersi dal programma hanno poi stentato nel prendere il volo nel mondo della discografia.

Se X Factor ha infatti sfoderato veri e propri big della musica italiana, lo stesso non si può ahimè dire del cugino made in Rai. E’ giunto allora il momento di cambiare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Grande Fratello 16, i concorrenti vip scelti da Barbara D’Urso

Simona Ventura è solo la prima grande novità del programma. Ad affiancarla infatti ci saranno anche Stefano De Martino, nome sempre più sulla cresta dell’onda e quindi di grande richiamo, e Andrea De Logu: i due presenteranno la versione radiofonica del programma, raccontando in diretta su Radio 2 le vicende del talent di Rai 2.

Ciliegina sulla torta una nuova giuria, una squadra di coach inedita ma con nomi di sicuro successo.

Proviamo allora a scoprire qualche altro dettaglio. The Voice sta per tornare in grande stile!

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo della tv e i suoi programmi CLICCA QUI!

The Voice 2019 giuria

The Voice giudici
Foto da Facebook @Thevoiceufficiale

Oltre a una nuova conduttrice, l’edizione 2019 di The Voice of Italy si arricchisce anche di un’inedita giuria.

Primo elemento Cosimo Fini, anche se tutti lo conosciamo come Gué Pequeno. Tra i nome di punta del panorama rap italiano, ex membro dei Club Dogo e oggi parte del collettivo artistico e management BHMG, guidato da Sfera Ebbasta, Charlie Charles e Shablo.

Mentre Gué Pequeno è alla sua prima esperienza nel mondo dei talent show, per Morgan si tratta di un grande ritorno. Il cantante ha infatti preso parte a ben sette edizioni del mitico X Factor, vincendone ben cinque, oltre a figurare nelle’dizione di Amici 2017 come direttore artistico. Ora torna, come lui stesso ha detto, “all’ovile” per mettere la sua esperienza e le sue immense conoscenze musicali al servizio delle nuove leve.

Decisamente più esterna la mondo della musica è l’ereditiera Elettra Lamborghini, nipote di quel Ferruccio fondatore della celebre casa automobilistica bolognese. I due soli singoli all’attivo, Pem Pem e Mala, non sono bastati a convincere il pubblico e la critica che hasollevato parecchie perplessità per quella che sembra la più grande scommessa della nuova edizione di The Voice 2019. La ragazza ha però già riposto per le rime in conferenza stampa:

“Se tra tutti i programmi italiani ho scelto di venire a The Voice ci sarà un motivo, non è che mi chiamano giusto per. Si chiamano talent show: noi ci impegneremo a far uscire una voce ma è anche uno show. In altri talent tra i giudici ci sono dei non-cantanti”

Infine c’è lui, Gigi D’Alessio, un vero e proprio pilastro della musica italiana, approdato al talent dopo aver visto sfumare l’ipotesi di Sfera Ebbasta, Gigi però certo non si sente la ruota di scorta ed è pronto a dar battaglia:

“Non mi sento il sostituto di nessuno: non mi sono proposto, se vengo scelto non mi faccio tante domande”

The Voice 2019 casting

The Voice casting
Foto da Facebook @Thevoiceufficiale

La prima regola dei casting? «No casi umani».

Quest’anno The Voice riparte con nuovi presupposti, frutto soprattutto della conduzione firmata Simona Ventura. Con l’obbiettivo di promuovere artisti che abbiano un futuro anche al termine del reality, si è proceduto alle primissime selezioni dei talenti.

Per presentare la propria candidatura occorreva inviare una mail all’indirizzo thevoiceofitaly@rai.it. La candidatura doveva essere completa di tutti i dati anagrafici, città di residenza, città di domicilio e recapito telefonico, oltre a 2 tracce audio formato mp3 (due cover, una in italiano e una in inglese) e/o dei link a una o più performance canore. Età minima 16 anni e potevano partecipare anche formazioni vocali fino a 3 elementi.

I concorrenti selezionati potranno ora passare alle attesissime e famosissime Blind Audition.

The Voice 2019 prima puntata

The Voice prima puntata
Foto da Facebook @Thevoiceufficiale

Martedì 23 aprile su Rai2 alle 21.20 parte la nuova stagione di The Voice of Italy.

Con Simona Ventura al timone, il talent ricomincia come di consueto dalle mitiche Blind Audition, le audizioni che i quattro coach affrontano con la poltrona girata di spalle, così da poter ascoltare solo la voce dei cantanti, senza lasciarsi fuorviare dalla presenza scenica o dall’aspetto.

Le blind audition proseguiranno poi per cinque puntate, al termine delle quali ogni coach avrà composto una squadra di sei elementi che si sfideranno poi alle battle (sesta puntata), eliminazioni a suon di duetti canori, e ai knockout (settima puntata), fase che determinerà i 4 finalisti dello show.

L’ultima puntata, che andrà in onda giovedì 4 giugno 2019, tra performance singole e duetti con i coach e gli ospiti, si leggerà il vincitore finale a suon di televoto.

In palio, lo ricordiamo ancora una volta, un contratto discografico con Universal Music Italia.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI