Home Dieta e Alimentazione

Farro: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

CONDIVIDI

Il farro è un cereale perfetto per zuppe e insalate, ricco di proprietà benefiche tutte da scoprire. Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo alimento sano e goloso.

farro benefici ricette
Fonte Pixabay

Appartenente alla famiglia delle Graminacee, il farro è un cereale molto antico che venive utilizzato per l’alimentazione dell’uomo già in epoca preistorica. Meno diffuso attualmente rispetto al grano, è un alimento sano che meriterebbe di essere riscoperto e inserito con maggior frequenza nella nostra dieta abituale.

Il farro, infatti, si presta alla perfezione come ingrediente sano e versatile da utilizzare in cucina sia in chicchi che sotto forma di farina. Con il farro è possibile realizzare zuppe, insalate, ma anche prodotti di panificazione, dolci e biscotti.

Ricchissimo di fibre, può essere mangiato sia integrale che perlato e in entrambi i casi mantiene un ottimo gusto e numerose proprietà benefiche per l’organismo: scopriamo tutti i suoi effetti, le curiosità e le modalità di utilizzo in cucina.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Il farro è un cereale ricco di proteine, fibre, sali minerali e vitamine ma povero di grassi. Rispetto ad altri cereali gode di un ridotto contenuto calorico, pari a circa 340 calorie ogni 100 grammi, ed è un’ottima fonte di selenio che contrasta efficacemente i radicali liberi conferendo al farro una serie di effetti benefici per l’organismo.

Se vuoi essere sempre aggiornata sulle proprietà benefiche e gli effetti indesiderati di qualsiasi alimento CLICCA QUI!

Tutto sul farro: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

farro insalata
(iStock Photos)

PROPRIETA’ E BENEFICI

Grazie ai suoi nutrienti, il farro ha tante proprietà benefiche sull’organismo tra cui ricordiamo:

– la capacità di tenere sotto controllo il diabete e i livelli di glicemia;
– i benefici sul sistema cardiovascolare, in particolare la protezione dei globuli rossi, che lo rendono alimento adatto a chi soffre di anemia;
– il farro è uno degli alimenti utili per contrastare il colesterolo cattivo;
– i sali minerali contenuti nel farro aiutano a rinforzare le ossa e prevenire l’osteoporosi;
– mantiene in salute il sistema nervoso e i muscoli grazie al magnesio;
– le fibre del farro combattono la formazione dei calcoli e aiutano il regolare funzionamento dell’intestino;
– il farro è nella lista degli alimenti che aiutano a prevenire il cancro al seno e alla prostata;
– il contenuto di fibre e proteine abbinato ai pochi grassi lo rendono alimento adatto a un regime dietetico ipocalorico.

CONTROINDICAZIONI

Il farro è un cereale che contiene glutine e in quanto tale non può essere adatto all’alimentazione di chi è affetto da celiachia.
Chi soffre di particolari problemi di natura digestiva o intestinale potrebbe avere effetti indesiderati dal consumo di farro, per via dell’elevato contenuto di fibre.

COME ASSUMERLO E CURIOSITA’

Il farro può essere utilizzato in tutte le pietanze in sostituzione del riso. Inoltre, è ottimo in abbinamento alle verdure oppure come sostituto della pasta con svariati condimenti.

Se si sceglie il farro decorticato si avranno maggiori benefici dovuti al più elevato contenuto di fibre, ma i tempi di preparazione sono più lunghi e richiedono un ammollo di 8 ore.

La farina di farro può essere utilizzata come una normale farina per preparare pane, pizze, focacce, dolci, crostate e biscotti.

VIDEO RICETTA – PANE DI FARRO

Per altre idee con il farro: Cosa cucinare con il farro, 5 video ricette

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI