Home Coppia

Coppia: come vivere in sincronia

CONDIVIDI

Scopri come vivere un rapporto di coppia che sia sincronico e nel quale crescere insieme.

coppia in sincronia
Fonte: Istock

Quando si sta insieme, specie se si decide di andare a vivere insieme e di costruire qualcosa di stabile, una delle paure più grandi è quella di cambiare e di vedere mutare l’armonia del presente in qualcosa di diverso, perdendo quella sorta di affinità che contraddistingue la coppia.
Quando ci si ama, fare simili pensieri è quasi del tutto normale così come lo è temere un tradimento o che l’altro si innamori di qualcuno di diverso da noi.
Si tratta però di pensieri fugaci (o almeno così dovrebbe essere) sostituiti subito dopo dalla certezza data dall’amore che lega le due persone coinvolte e dalle tante esperienze di vita che si stanno facendo insieme.
Purtroppo, però, sappiamo tutti che il tempo può cambiare le cose così come le persone e che la felicità di oggi non è una garanzia per quella di domani.
Per fortuna, esistono delle piccole strategie che si possono mettere in atto al fine di scongiurare la possibilità che si cambi senza rendersene conto, arrivando così alla fine dell’amore e, quindi, della coppia. Il segreto sta, oltre che in un sentimento forte, nella capacità di crescere in sincronia all’interno della coppia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coppia: 5 segreti per una coppia che duri nel tempo

Come vivere in sincronia con la propria metà

Fonte: Istock

Per prima cosa è importante sottolineare che per sincronia non si intende una sorta di simbiosi o l’annullamento delle personalità individuali per il benessere della coppia e questo perché in entrambi i casi il risultato sarebbe tutt’altro che felice.
Per sincronia si intende un rapporto dove le due persone, pur conducendo le proprie vite e portando avanti la propria individualità, restino sempre in contatto tra loro, comunicando ogni cambiamento importante al fine di proseguire nel percorso del rapporto a due mano nella mano e non con tempi e modalità separate.

Uno degli errori più frequenti quando si sta insieme è infatti quello di condividere uscite, serate e momenti casalinghi senza però confidarsi o comunicare come ci si sente in merito a determinate situazioni. Questo, alla lunga, può portare a dei cambiamenti caratteriali di cui spesso l’altra parte può non accorgersi all’istante, arrivando a notarli quando l’altro è ormai quasi un estraneo.
È ovvio intuire che in una situazione simile la coppia si è in qualche modo già spaccata e che nel rendersene conto avvengono tutta una serie di problematiche che portano a discussioni, momenti di tensione e tante volte anche una separazione.
Per questo motivo, vivere in sincronia è importante. Perché facendolo si saprà sempre chi si ha accanto evitando inutili crisi nel rapporto.
Ma quali sono le regole per vivere in sincronia? In realtà per ogni coppia queste possono cambiare ma di base ci sono alcune componenti comuni che possono dare un’idea di cosa si intente per rapporto sincronico.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la coppia e come mantenere vivo il rapporto con la tua dolce metà CLICCA QUI!

Fonte: Istock

Crearsi dei momenti solo per la coppia. Non si parla di uscite con gli amici o di cene romantiche ma di momenti del quotidiano da passare insieme per comunicare. L’ideale sarebbe iniziare insieme la giornata con una buona colazione e qualora non si può fare trovare un momento della mattina per scambiarsi dei messaggi o una breve telefonata. Un modo per stabilire un contatto e magari per programmare la giornata e il momento nel quale ci si ritroverà insieme.

Raccontarsi la propria giornata. Raccontarsi ciò che si è fatto durante il giorno per alcuni è solo un modo per sfogarsi del collega antipatico o del lavoro che non si ama fare. In realtà è un modo per aggiornarsi reciprocamente sulle proprie vite. Un po’ come quando guardando la serie tv che si ama, si ascolta anche il riassunto delle puntate precedenti per restare aggiornati ed essere certi di non essersi persi nulla. Ecco, allo stesso modo, raccontarsi la giornata è un modo di comunicare i propri passi mentali, quelli che di fatto, se non considerati, possono arrivare a creare le distanze più insormontabili.

Comunicare sempre come ci si sente. Oltre ai fatti è bene anche esprimere le emozioni. Questo fa si che l’altra persona possa non solo dare un sostegno emotivo ma comprendere al contempo cosa sta accadendo alla persona che ama. A volte, i più grandi cambiamenti avvengono da piccolissimi avvenimenti che mettono in moto tutta una serie di meccanismi che, nel giro di poco, possono far cambiare del tutto una persona. Accorgersi per tempo di questi aspetti fa si che l’altra persona non resti indietro ma sia consapevole del percorso del proprio compagno e in grado di scegliere se seguirlo, aiutarlo, consigliarlo o fare qualcosa in merito. Per fare un esempio estremo, una serie di circostanze possono portare una persona a diventare irascibile per un certo tempo o a cambiare addirittura religione. Esserci durante il primo passo in grado di condurre a tanto fa si che non ci si ritrovi improvvisamente con un estraneo.

Stringersi nei momenti difficili. All’interno di una coppia possono esserci crisi o momenti tristi per fattori che esulano entrambi. Ciò che conta, in questi casi, è ricordasi di stringersi più forte e di non separarsi mai, perché durante una tempesta si può finire lontani e non ritrovarsi più. Meglio andare avanti a denti stretti e rimandare al dopo ogni possibile decisione. In questo modo sarà più facile ritrovarsi ancora uniti e più solidi che mai quando tutto sarà passato.

Le 10 regole per mantenere vivo il rapporto
Le 10 regole per mantenere vivo il rapporto di coppia (Istock Photos)

Regalarsi dei momenti felici. Per costruire dei bei ricordi servono anche dei momenti felici, quelli in cui creare dei punti di sintonia e rispolverare quelli ormai consolidati. Si tratta di un aspetto che tante coppie tendono a sottovalutare ma che invece è molto importante perché definisce entrambi ricordando anche il perché si è scelto di stare insieme e ci si è innamorati l’uno dell’altra.

Condividere interessi o passioni. Avere almeno una passione in comune è da sempre un buon collante per la coppia in quanto crea un punto di contatto esterno ai due ma concentrato su altro. I campi d’azione, in tal senso, sono davvero tanti. Si può passare da una serie tv, ad uno sport da praticare insieme a degli hobby da condividere. Se non si ha già qualcosa si può cercare insieme ciò che piace ad entrambi e iniziare a dedicargli del tempo insieme. Sarà un modo per riscoprirsi e per proseguire insieme il percorso di coppia.

Dormire insieme. Sembrerà strano ma a tal riguardo c’è persino uno studio secondo il quale dormire insieme crea una sincronia nel rapporto a due. Se si può, quindi, meglio andare a dormire negli stessi orari e svegliarsi insieme. E se il lavoro proprio non lo permette, ogni tanto, regalatevi un pisolino pomeridiano da fare magari abbracciati. Sarà un buon modo per restare vicini e aumentare l’affinità che c’è tra di voi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tre metodi efficaci per far subito pace dopo una lite

Seguendo queste poche e semplici regole, è molto più facile che il rapporto di coppia si evolva seguendo una linea continua dove le due parti saranno in grado di procedere autonomamente ma in sintonia, crescendo insieme e sostenendosi a vicenda. Si tratta di piccole basi che non è detto vadano bene per tutti ma che nella maggior parte dei casi possono fare la differenza, rendendo una coppia più stabile, armoniosa e sicura di se e del proprio amore.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore