Home Maternità

Gravidanza, sesta settimana d’attesa: sintomi più comuni

CONDIVIDI
Sesta settimana di gravidanza
Sesta settimana di gravidanza, sintoi comuni (Istock Photos)

Gravidanza, sesta settimana d’attesa: quali i sintomi e come si sviluppa l’embrione nel secondo mese

La gravidanza è giunta finalmente al secondo mese. Sono trascorsi 42 giorni, il primo mese è volato  via tra una girandola di emozioni, stati d’animo contrapposti e domande incalzanti. La sesta settimana è appena iniziata e ogni giorno d’attesa è sempre più bello. I sintomi legati alla sesta settimana  di gravidanza oramai sono assodati, e c’è chi ne subisce i disturbi in modo accentuato oppure, chi – le poche fortunate – vive serenamente questo inizio, senza troppi disturbi fisici. Analizziamo insieme quali sono, arrivate a questo secondo mese, i sintomi tipici e come si sviluppa l’embrione con l’inizio della sesta settimana. L’avventura è appena iniziata care mamme, nulla di più emozionante che sognare il futuro con il vostro bebè e arrivare informate al fatidico giorno, l’incontro che cambia la vita di ogni donna.

Leggi anche: Gravidanza settimana per settimana: il calcolo e che cosa aspettarsi

Come si sviluppa l’embrione nella sesta settimana di gravidanza

Gravidanza, sesta settimana
Gravidanza, sesta settimana, come si sviluppa l’embrione (iStock Photos)

Siamo quindi arrivate al secondo mese del primo trimestre e la  curiosità di sapere come si sta sviluppando il vostro/a bebè è tanta. Vediamo di seguito la crescita di questo piccolo grande amore nella sesta settimana di gravidanza.

  • È proprio in questa settimana che iniziano a formarsi le dita di mani e piedi. Sono ancora palmate e ha molto spazio per muoversi.
  • L’embrione continua sorprendentemente a cresce a livelli eccezionali. È in questa settimana che raddoppia le sue dimensioni ed è sempre ripiegato su se stesso.
  • Da semino ora è passato ad una forma più grande, ricorda quello di un pisello, infatti la testa è molto più grande del corpo ed è ripiegata in avanti. Il naso risulta ancora appiattito e il viso è gonfio.
  • La bocca continua a formarsi e in questa settimana iniziano già ad intravedersi dei minuscoli forellini dove poi spunteranno i denti da latte. Anche la lingua si sta formando nella sesta settimana.
  • Il cuore inizia a battere velocemente con una frequenza cardiaca di 150 battiti al minuto.

Sesta settimana di gravidanza: quali sono i sintomi

gravidanza, sesta settimana
Gravidanza, sesta settimana, i sintomi (iStock Photos)

In questa sesta settimana la nausea è ancora presente, forse anche accompagnata da vomito e disturbi gastrici. Ma i sintomi sono diversi e percepiti in modo, più o meno intenso da donna a donna, perché ricordiamoci, che ogni gravidanza è a se. Dunque niente allarmismi se non riscontrate alcuni di questi sintomi o ne avvertite di altri. In linea di massima, i comuni sintomi legati alla sesta settimana sono per la maggior parte delle donne simili. Vediamo quali sono e come attenuarli.

Leggi anche: Nausea in gravidanza: quali cibi mangiare per alleviarla

  • Nausee confermate: in questa sesta settimane le nausee sono ancora fortemente presenti in voi. La colpa è sempre da attribuire agli ormoni Beta HCG che sono elevatissimi. Si possono accompagnare a conati di vomito, non sempre però. Il rimedio è di mangiare un biscotto o qualcosa di secco appena sveglie, in modo da attenuare il sintomo. Ottimo anche  Lo zenzero, rimedio naturale eccezionale contro la nausea in gravidanza, che ha poteri calmanti su nausee gravidiche e disturbi gastrici.
  • Pesantezza alle gambe. Questo “nuovo” sintomo compare proprio con l’inizio della sesta settimana e comporta una pesantezza circoscritta agli arti inferiori, gambe, caviglie e piedi. Si potrebbero notare dei gonfiori specie nelle ore serali. Niente di preoccupante, il rimedio è tanto riposo e massaggi delicati per stimolare la circolazione. Un consiglio, evita tacchi alti e calze strette.
  • Costipazione. Alcune donne con l’inizio di questa settimana, iniziano ad essere costipate. Maggiore difficoltà nell’essere regolari è una delle cause dell’essere in dolce attesa. Il rimedio è bere molta acqua, ed adottare, se ancora non l’hai fatto, una sana ed equilibrata alimentazione composta principalmente da frutta e verdura.
  • Sbalzi d’umore. Gli ormoni sono in festa e tu ne risenti in modo eccessivo. Ormai stai iniziando a capire che non sei matta ma sono solo gli ormoni che in gravidanza hanno picchi elevati e altrettanti picchi bassissimi e questo tuo marito ha iniziato a capirlo bene. Il rimedio in questo caso è tanta comprensione da parte del tuo partner con un’adeguata comunicazione a riguardo che lo aiuterà a sopportare i tuoi sbalzi d’umore.
  • Mal di pancia. A volte ti sembrerà di avere dolori al basso ventre e d’un tratto la pancia si indurisce. Sono delle piccole contrazioni muscolari che durano brevi attimi. Il tuo corpo si prepara alla nuova vita. in questo caso rilassati e massaggia lievemente l’addome.
  • Salivazione eccessiva. Potresti accusare una salivazione eccessiva in questa sesta settimana. Un sintomo molto comune in gravidanza. Il rimedio è, anche in questo caso, bere molta acqua e reidratarsi costantemente.

sintomi possono essere diversi e cambiare da donna a donna. Ci saranno le più fortunate che non accuseranno eccessivamente nausee e disturbi gastrici, mentre altre risentiranno maggiormente di sbalzi d’umore o eccessivo appetito. Sono tutti sintomi legati  comunemente alla gravidanza. In questa sesta settimana, se avete già fatto il test di gravidanza  è il momento di prendere appuntamento con il vostro ginecologo per il primo controllo e approfittarne per chiedere tutte le informazioni che vorrete.

Godervi questo viaggio unico in modo equilibrato e il più sereno possibile è la chiave corretta per iniziare a prendervi cura del vostro piccolo bebè.