Home Gossip

Meghan Markle: la sua assistente personale lascia il lavoro in lacrime

CONDIVIDI

meghan markle

Meghan Markle, nuovamente al centro della tormenta. Fa disperare la sua assistente che lascia il lavoro in lacrime

Sembra che avere come “boss” Meghan Markle non sia proprio una passeggiata. Non a caso è stata ribattezzata Hurricaine Meghan (Tornado Meghan).

Infatti, come riporta il quotidiano ‘The Mirror’, l’assistente personale della Duchessa del Sussex avrebbe fatto i bagagli e dato le dimissioni in quanto costantemente tormentata alla moglie del Principe Harry. Lei è una 39enne e si chiama Melissa Toubati. Secondo quanto affermato da alcune fonti reali ha deciso di licenziarsi poiché il lavoro “le creava una pressione enorme e alla fine era diventato troppo. Lei Ha sopportato molto. Meghan faceva troppe richieste tanto da ridurla in lacrime”.

Ma, in base a quanto riportato dal periodico, non sembra che dietro l’abbandono del lavoro ci sia una negligenza riguardo il lavoro svolto della Toubati, al contrario lei era molto apprezzata. “Melissa è una donna di talento e ha giocato un ruolo determinante nel successo del matrimonio reale. Tutti sentiranno la sua mancanza. È una professionista nel suo lavoro, ma le cose non sono andate alla grande ed è stato più facile per entrambe andare per le loro strade separate” ha spiegato la fonte reale. Non a caso l’ex assistente della Duchessa di Sussex, in passato, ha lavorato anche per Robbie Williams e la moglie Ayda Field.

Meghan con il suo atteggiamento definito “dittatoriale”,  è riuscita ad inimicarsi anche la cognata Kate Middleton, molto amata dal popolo inglese. Tuttavia c’è anche chi difende la Markle: “Semplicemente la duchessa non ha paura di esprimere le sue opinioni. Se pure alcuni la ritengono troppo insistente altri sono stati conquistati da lei”

Meghan Markle: abbandonata anche da altri prima di Melissa Toubati

Melissa Toubati non è la prima assistente personale che ha deciso di lasciare il posto per colpa di Meghan Markle.

Prima di lei, infatti, è scappata anche Samantha Cohen, che dal 2001 era “al servizio della monarchia”. Lei è di origini australiane ed ha avuto un ruolo fondamentale nella preparazione dell’ultimo Royal Wedding. Tuttavia dopo quasi 17 anni di servizio ha deciso di lasciare il suo posto di lavoro

Prima di lei anche Edward Lane Fox, il “braccio destro” del Principe Harry ha lasciato, dopo 15 anni di onorato servizio, il suo impiego per la Royal Family.

Sono sempre di più le notizie poco gradevoli sul suo conto. Riuscirà Meghan a farsi ben volere dai sudditi nonostante tutte le ombre che la circondano?