Home Capelli

Capelli grigi: come si realizzano? A chi stanno bene? Dritte di esperti

CONDIVIDI
capelli grigi
iStock Photo

Capelli grigi, granny hair-style o silver hair: scopri tutti i segreti per gestire al meglio questa colorazione inn ma decisamente sui generis.

Un tempo erano il cruccio di noi donne, il sintomo del tempo che passava, il fantasma dell’invecchiamento che avanzava, oggi sono la scelta più cool che una donna possa compiere in fatto di hair style.

Capiamoci, il grigio risultato di una tinta e, dunque, di una scelta di stile, è ben diverso da quello naturale frutto del progredieredegli anni ma certo, tempof a, sarebbe stato una scelta a dir poco incomprensibile.

Oggi i granny hair sono invece sorprendentemente divenuti una scelta “very cool” e noi di CheDonna.it intendiamo fornirvi tutte le informazioni necessari per sruttarli e valorizzarli al meglio.

VIDEO NEWSLETTER

Capelli grigi corti

capelli grigi
iStock Photo

Niente di meglio di un taglio grintoso per valorizzare i capelli grigi. Il tocco silver esalta infatti il suo estro creativo abbinandosi a tagli altretanto vivaci e originali.

L’idea è quella di proporre un taglio deciso e impeccabile, capace di scongiurare anche l’eventuale allure di ansianità che il grigio rischia di richiamare alla mente. Ci vuole dunque anche un pizzico di pazienza e devozioni, indispensabili per far sì che il taglio sia sempre impeccabile.

Ammesse e, anzi, ben accette solo rasature, ciuffi frontali ed effetto spettinato, tutti ottimi escamotage per valorizzare la tinta.

Su simili lunghezze il consiglio è comunque di mantenere il colore chiaro e omogeneo, utilizzandolo come elemento di luminosità: grigio cenere, ad esempio, o platino, entrabi ottimi se si parte da una base bionda.

Capelli grigi tinta

capelli grigi
iStock Photo

I granny hair sono una moda adatta a tutte le età così, quando non è ancora Madre Natura a intervenire, si deve passare per le vie della tinta.

Gli effetti su cui puntare sono diversi, da quelli più sfumati ai più compatti, dai più chiari, quasi bianchi, ai più intensi. Su che base scegliere? In primis sul gusto personale ma poi un ruolo chiave verrà giocato dal nostr incarnato. I sottotoni rosa vorranno sfumature più fredde mentre le più intense ben si sposeranno con gli incarnati olivastri.

Jean Louis David spiega:

“Per ottenere l’effetto visto nella foto bisogna decolorare molto. Per avere un grigio come questo la base può essere soltanto un biondo chiaro. Non puoi avere i capelli arancioni o di un biondo troppo scuro”

I passaggi per ottenere il grigio sono infatti i seguenti:

Decolorare tutte le lunghezze – Si evita di toccare le radici per nons tressarle troppo e, soprattutto, per lasciare spazio a un tono più scuro qualora si puntasse a un finish sfumato

Lavaggio – Si lavano i capelli usando uno shampoo anti-giallo che prepari la chioma e che si consiglia di usare poi anche a casa per non lasciare spazio a antiestetiche derive del colore

Tonalizzante – Infine si passa all’applicazione dell’argento puro come tonalizzante. Solo a questo punto ci si occupa, qualora lo si desiderasse, di ricreare la finta ricrescita sfumata.

Si tratta dunque di una colorazione che senza dubbio metterà a dura prova i capelli e che necessiterà di una manutenzione più che attenta, oltre che di mani esperte per venir realizzata.

Capelli grigi naturali

capelli grigi
iStock Photo

C’è poi chi, seguendo l’onda della moda o per semplice spirito trasgressivo, decide di sfoggiare il proprio grigio frutto semplicemente dello scorrere del tempo. Per farlo ovviamente ci vogliono un po’ di accorgimenti, piccole buone regole che garantiranno di non apparire mai sciatte ma sempre eleganti, sicure di sè e in ordine.

1 – Shampoo specifico – Sono prodotti formulati per evitare l’effetto giallo e per far sì che il capello si mantenga morbido e in salute

2 – Maschera rinforzante – I capelli grigi sono molto delicati e tendono spesso alla fragilità. Ecco perché un’applicazione settimanale di maschere volte a rinvigorirli saranno il miglior aiuto per mantenere i capelli grigi robusti e morbidi.

3 – Alimentazione adeguata – La biotina, nota anche come vitamina H, lo zinco, il ferro, le vitamine A, B2, B6 e l’acido folico sono i vostri migliori amici.. Assicurateli di averli nella dieta quotidiana.

4 – Tagli regolari – Come per ogni altro tipo di capello è il modo migliore per garantire la salute dei capelli e il loro aspetto sano e vigoroso. Assicuratevi dunque di fare regolare visita al parrucchiere per esser sempre in ordine.

Capelli grigi sfumati

capelli grigi
Foto da Pinterest

Lo shatush forse è già sulla via del tramonto ma il grigio senza dubbio lo sta tenendo abbondantemente a galla, così come l’ombrè.

In base all’incarnato si potrà giocare su diverse sfumature: carnagione chiare e rosate punteranno su nuance luminosi e tendenti al bianco, le pelli olivastre dovranno invece virare verso toni più scuri.

Naturalmente ci vorranno le giuste lunghezze per sfiziarsi su simili giochi cromatici e anche mani di un parrucchiere esperto che sappia rendere le sfumature graduali e naturali.

Se si vorrà lavorare su capelli scuri le lunghezze andranno notevolmente schiarite mentre se si procede da una base chiara occorrerà prima scurire le radici, così da creare il giusto contrasto.

Ricordiamoci poi di nutrire con cura i capelli dopo il trattamento.

Capelli grigi ricci

Foto da Pinterest

Il riccio è una piega perfetta pervalorizzare le varie sfumature del colore scelto. Il grigio in particolare, sfumatura certo sopra le righe e adatta a donne che non amano passare inosservate, andrà senza dubbio ad accentuare il look già estroso tipico dei ricci.

Per regalare al look un tocco ancor più tridimensionare ed estroso vi consigliamo di giocare con le sfumature, scegliendo una tonalità puscura vicino la nuca e andando poi shiarneod verso l’esterno. Effetto “wow” assicurato!

Capelli grigi lunghi

capelli grigi
iStock Photo

Se alle lunghezze proprionon riuscite a rinunciare vi consigliamo di optare per qualche scalatura ben calibrata, così da dare vivacità al colore ed esaltarne tutte le sfumature.

Appare d’obbligo lavorare su gradazioni e sfumature così da rendere il colore sfaccettato e creare movimento. Perfetto anche osare con qualche acconciatura come trecce o chigon che, in abbinamento con il grigio, creeranno subito un look romantico e vincente.

Capelli grigi e neri

capelli grigi
iStock Photo

La frontiera più affascinante dei capelli grigi ha un nome e un cognome: grey ombré.

L’effetto bicolor nero e grigio ci ha conquistato già dal 2017: la tecnica ombré, quella delle sfumature per intenderci, si sposa qui con la tendenza capelli granny così da risaltarne il colore e donare un movimento molto speciale. La grande contrapposizioni è tra radici scure, nere appunto, e punte silver super luminose.

L’effetto è frutto di un lavorosapiente per cui, per realizzarlo, è consigliabile affidarsi a un esperto. Si tratta anche di uan colorazione che stressa il capello e dopo saranno dunque necessarie tante cure per mantenerlo soffice, nutrito e luminoso.

Detto ciò però sappiate che l’accoppiata nero e grigio dona davvero a tutte e non esiste base di partenza troppo chiara per realizzarlo.