Home Vegana

Banana bread vegano: niente uova, tanto gusto e nutrimento

CONDIVIDI
iStock Photo

Banan bread, un dolce certo non tipicamente nostrano ma che va sempre più facendosi apprezzare anche nel Bel Paese. Sarà per quella sua soffice e irresistibile dolcezza, o perché la presenza della frutta attenua il senso di colpa che solitamente i dolci insinuano in noi donne, ma il banana bread sembra davvero una tentazione a cui è meglio non cercare di resistere.

Ricette per prepararle ne esistono molte: noi oggi vogliamo proporvene una a prova di uova e, ovviamente, di dieta vegana. L’alternativa perfetta dunque per chi vuole ancora più leggrezza nel suo momento di tentazione. Scopriamo come procedere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Plumcake yogurt e banana: una sfiziosa golosità per colazione e merenda

La ricetta del banana bread è sempre semplice e velocissima. Per realizzarla basterà miscelare con cura gli ingredienti e attendere i giusti tempi di cottura. Niente lunghe lievitazioni o passaggi comlicati dunque, solo materie prime scelte con cura e un pizzico di pazienza nel lavorarle tutte insieme.

Pronte allora permettervi all’opera? Scopriamo innanzi tutto ciò che ci occorrerà per realizzare la ricetta.

INGREDIENTI:

350g Farina integrale,

160g Latte di riso,

140g Sciroppo d’agave/Miele,

50g Uvetta,

40g Olio di semi,

2 Banane mature,

2 Cucchiaini Lievito per dolci

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Torta fredda super veloce: banana, biscotti e crema di ricotta

Per la preparazione iniziamo dalla farina accuratamente setacciata, alla quale aggiungeremo l’olio di semi, il lievito per dolci, il miele, l’uvella e due banane schiacciate. Iniziamo a impastare con l’aiuto di una spatola e aggiungiamo gradualmente il latte di riso a filo. Lavoriamo fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo e versiamolo poi in una teglia da plumcake che avremo precedentemente foderato acuratamente con la carta forno. Levighiamo l’impasto e facciamo cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25 minuti.

Una volta intiepidito il nostro banana bread è pronto per essere servito: potrete gustarlo la mattina con un bel o cappuccino, se invece preferite conservarlo per la merenda accompagnatelo a un po’ di cioccolata spalmabile per renderlo ancora più goloso. Buon appetito!