Home Pelle

Sos pelle: come curare eritemi e scottature estive

CONDIVIDI

L’estate è una stagione meravigliosa, caratterizzata da giornate di mare, pelle dorata e serate in riva al mare indimenticabili, ma poiché il rovescio della medaglia è sempre dietro l’angolo, quando si pensa all’estate si pensa sempre anche a fastidiosi eritemi e dolorose scottature.

Ecco alcuni consigli su come prevenire e curare queste problematiche della pelle tipiche di questa stagione.

Come prevenire e curare eritemi e scottature estive

L’esposizione solare a cui viene sottoposta la pelle in estate è una condizione potenzialmente rischiosa per la salute dell’epidermide.

La protezione solare è obbligatoria per tutti, non solo per bimbi ed anziani, ma per chiunque esponga il proprio corpo ai raggi solari.

Una crema con fattore di protezione alto, da 30 a 50 andrebbe messa sempre su tutto il corpo, anche su viso, decolletè, mani e piedi.

Tutto ciò non ridurrà la possibilità di abbronzarsi, ma assicurerà di farlo in piena consapevolezza per la salvaguardia della salute della propria pelle.

Prevenire eritemi, scottature o peggio melanomi della pelle, è senza dubbio la priorità.

La crema con fattore di protezione, dovrà essere applicata mezz’ora prima dell’esposizione e rinnovata durante il giorno, soprattutto dopo i bagni in mare o in piscina.

Se però, si pecca di superficialità e ci si espone ai raggi solari senza alcuna protezione, possono insorgere problemi con eritemi e scottature.

I risultati di una cattiva pratica si vedono di solito al ritorno a casa, dopo la doccia.

La pelle si presenta arrossata e nel caso di eritemi cutanei, vi è la presenza di tante bollicine e a volte veri e propri ponfi che provocano molto prurito.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Smagliature, curale con l’olio di avocado 

In questo caso ci si dovrebbe rivolgere al medico curante o al farmacista che provvederà a prescrivere o a fornire un prodotto antistaminico per uso topico o nei casi più gravi anche per uso orale.

Per quanto riguarda le scottature, si dovrà escludere attraverso l’osservazione i casi più gravi, per cui ci si dovrà recare al pronto soccorso più vicino, mentre per le scottature solari curabili in casa, si dovrà ricorrere all’utilizzo di bendaggi o unguenti specifici per la patologia.

In farmacia si trovano creme, bende o spray che tengono la scottatura sempre idratata e alleviano dolore e prurito.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Pelle: la scienza ha individuato l’enzima responsabile dell’invecchiamento cutaneo 

GUARDA ELISABETTA CANALIS E LA SUA NUOVA VITA -IL VIDEO-