Home Maternità Post Partum: Ascoltare la voce della mamma aiuta i prematuri

Post Partum: Ascoltare la voce della mamma aiuta i prematuri

CONDIVIDI
(istock)

Secondo una ricerca promossa dall’università di Modena e Reggio Emilia ascoltare la voce della mamma e mangiare il suo latte aiuta i nati prematuri a migliorare il loro sviluppo neurologico. Il parto prematuro è uno dei fenomeni maggiormente diffusi in tutta Europa sembra infatti che i  nati prematuri siano 35 mila ogni anno.

La voce della mamma aiuta i prematuri

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Post Partum:Cosa è il punteggio Apgard e a cosa serve?

Si parla di nascita pre termine quando questa avviene tra la 20 esime e la 37 esima settimana di gestazione esso rappresenta una della maggiori cause di morte neonatale oltre ad essere la causa principale della comparsa di numerose malattia neonatali, che a volte sono anche di lunga prognosi.

La nascita pretermine può portare, nel bambino, ad avere problemi respiratori, difficoltà cardiocircolatorie, problemi neurologici e infezioni. Anche se il problema maggiore per questi bambini sono le difficoltà respiratorie determinate da un’insufficiente sviluppo delle cellule polmonari ancora non arrivate allo sviluppo completo. La sopravvivenza di questi piccoli è dalla dal miglioramento delle terapie intensive neonatali.Secondo lo studio promosso dall’università di Modena sembrerebbe che un altro fattore aiuterebbe il neonato pretermine a sopravvivere: ascoltare la voce della propria mamma.

Ascoltare la voce della propria mamma permetterebbe al bambino di migliorare le sue condizioni di salute infatti è stato dimostrato un miglioramento nello sviluppo della corteccia uditiva. La voce della mamma sembrerebbe davvero essere “miracolosa” per il miglioramento della salute dei piccoli prematuri. Ciò è quanto è emerso dai risultati esaminati dei dottori romagnoli su circa 500 bambini. Non è necessario che l’ascolto della voce avvenga in diretta, no basta anche un registrazione per favorire ed osservare un miglioramento delle condizioni fisiologiche dei neonati sia a livello cardiologico che neurologico.

Sempre secondo i medici romagnoli un altro fattore molto utile nel miglioramento delle condizioni di salute dei piccoli è il latte materno e quanto questo apporti numerosi benefici sulla salute del piccoli. Il latte materno infatti rappresenta un elemento indispensabile per la crescita sana e la prevenzione e la riduzione della patologie che possono essere associate alla nascita prematura. Scoperte queste senza dubbio importantissime per cercare di salvaguardare al meglio la salute dei piccoli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Post Partum: il neonato e la congiuntivite, cause rimedi e cure