Polpette di pesce con patate e gamberetti: la ricetta versatile, semplice e golosa

iStock Photo

Un modo sfizioso per presentare un piatto a base di pesce ma anche un furbo e originale stratagemma per far mangiare merluzzo e affini anche a chi non si ritiene propriamente un amante del pesce.

In fin dei conti chi può resistere a delle croccanti polpette? Oggi le prepararemo con pesce, patate e gamberi: una vera bontà che in pochi minuti sarà pronta per essere gustata. Mettiamoci allora subito all’opera!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>TUTORIAL CUCINA: bocconcini di pesce al profumo d’oriente

Polpette di pesce con gamberetti e patate

Ecco la ricetta per le polpette di pesce. Iniziamo scoprendo tutto ciò che ci occorrerà per la preparazine.

Ingredienti:

250 g di filetti di pesce

150 g di gamberetti sgusciati

50 g di pane raffermo

200 g ca di latte

1 patata lessa

1 uovo

300 g ca di pangrattato

1 cucchiaio di parmigiano o grana grattugiato

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

qb di noce moscata

qb di sale e pepe

olio ex.v.d’oliva per friggere

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>La ricetta delle polpette di tonno cotte al forno, sfiziose e gustose

Mentre il pane va ammollandosi nel latte noi inizieremo occupandoci del pesce. Occorrerà tritarlo finemente e potremmo farlo con un semplice coltello ma anche con l’aiuto di un mixer. Una volta ottenuta una poltiglia possiamo procedere nello stesso modo con i gamberi, unendo poi i due pesci in un recipinte con aggiunta di una patata, del pane, del prezzemolo, del formaggio, di una grattuggiata di noce moscata e dell’uovo. Una volta aver amalgamato il tutto aggiustiamo di sale e pepe e mischiamo accuratamente con aggiunta di pangrattato per ottenere la giusta consistenza. Il composto dovrà riposare in frigorifero così che il pane si reidrati e il composto divenga lavorabile.

Passata circa mezz’ora potremo iniziare a formare le polpette che ricopriremo poi con il pangrattato e friggeremo in abbondante olio extravergine d’oliva. Ricordate che l’olio diovrà avere una temperatura di circa 180 gradi.

Scoliamo ora le polpette, lasciamole asciugare sull’apposita carta e serviamole ben calde. Un patè di olive potrebbe essere l’accompagnamento ideale.

Pronte allora per mettervi all’opera? Buon appetito!

Da leggere