Home Antipasti

Video ricetta: Fiadoni al formaggio cotti in forno

CONDIVIDI

La Pasqua viene onorata in tavola in tanti modi diversi, soprattutto nelle diverse regioni d’Italia. Oggi vi proponiamo la ricetta dei Fiadoni al formaggio, anche chiamati Casciatelli o Rustici, tipici di Abruzzo e Molise.

Un antipasto gustoso che conquisterà tutti al primo assaggio e che saranno perfetti da servire caldi anche ad un buffet delle feste.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Carciofi alla romana: la ricetta completa dalla pulizia all’impiattamento 

Come preparare i Fiadoni al formaggio cotti in forno

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Video ricetta: Colomba Pasquale ripiena di gelato 

Per preparare i Fiadoni al formaggio, un antipasto tipico della tradizione culinaria di Abruzzo e Molise, avrete bisogno di:

Per la base

  • 125 g. di farina bianca di tipo ’00’
  • 15 ml. di olio extra vergine di oliva
  • 15 ml. di vino bianco secco
  • 60 g. di uova
  • 12 g. di zucchero
  • 4 g. di sale
  • 2 g. di lievito istantaneo

Per il ripieno

  • 70 g. di ricotta fresca
  • 30 g. di formaggio misto di pecora
  • 60 g. di uova
  • 1 pizzico di sale
  • pepe quanto basta
  • 1 grattugiata di noce moscata
  • 1 pizzico di cannella
  • 25 g. di farina bianca di tipo ’00’
  • 1 pizzico di lievito istantaneo

Per pennellare

  • 60 g. di uova

Ecco come procedere per la preparazione dei Fiadoni

Il primo passaggio sarà quello di preparare l’impasto. In una terrina si dovranno mescolare la farina con il lievito e poi aggiungere lo zucchero e il sale, l’uovo, il vino e l’olio. Impastare tutto fino ad ottenere un pasta morbida e molto liscia.

Poi si dovrà avvolgere la pasta in una pellicola trasparente e lasciarla riposare per circa 15 minuti, proprio come una pasta frolla.

Mentre la pasta riposa, si potrà procedere alla preparazione del ripieno dei Fiadoni, che altro non sono che ravioli molto grandi farciti.

Per preparare la farcitura si dovranno mescolare la ricotta con il formaggio di pecora, le uova, la farina, il sale, il pepe, la cannella e la noce moscata. Si potrà aggiungere anche un pizzico di lievito istantaneo.

A questo punto si potrà procedere nello stendere la pasta con il mattarello, creando una sfoglia di circa 3-4 millimetri.

La pasta dovrà essere tagliata in tanti tondi dal diametro di 8 centimetri e al centro di ogni tondo andrà adagiato un cucchiaio di farcitura. Si dovrà chiudere il tondo a metà e creare il raviolo sigillandolo con le mani o con l’aiuto di una forchetta.

Prima di infornare, praticare un piccolo taglio al centro di ogni Fiadone, così che il ripieno possa fuoriuscire durante la cottura.

Pennellare con l’uovo ogni Fiadone ed infornare per 20 minuti a 180 gradi.

SEGUI IL TUTORIAL PER PREPARARE I FIADONI -IL VIDEO-