Home Pelle

Contrastare la ritenzione idrica, rimedi e accorgimenti da mettere in pratica

CONDIVIDI
iStock Photo

Un accumulo di liquidi da parte del nostro corpo spesso legato anche a un accumulo di tossine: è la ritenzione idrica, quella difficoltà che la circolazione sanguinia e linfatica incontra nello smaltire liquidi e tossine in tempi rapidi. Noi la vediamo con un gonfiore che spesso sfocia in inestetismi quali la buccia d’arancia e la cellulite ma dietro si possono nascondere numerose problematiche.

Rivolgersi a un esperto è dunque d’obbligo ma ciò non toglie che qualche piccolo accorgimento potrebbe comunque tornare utile per migliorare la situazione. Scoprimo dunque i tips & tricks del caso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>RITENZIONE IDRICA: cosa bere e mangiare per elminare liquidi

Combattere la ritenzione idrica con piccoli accorgimenti

Ecco dunque alcuni piccoli accorgimenti ce potrete seguire quotidianamente per aiutare il vostro sistema linfatico e circolatorio nel combattere la ritenzione idrica.

1 – Auto-massaggio

E’ un massaggio che si fa apartire dalle caviglie per arrivare poi fino all’inguine, spingendo i liquidi verso il punto nevralgico del sistema linfatico. Pressate bene il tendine di Achille, dietro la caviglia, e risalite lentamente, ripetendo il movimento circa tre volte. Per vedere i risultati dovrete però avere una certa costanza.

2 – Estratti di erbe drenanti

Tarassaco, bardana e centella asiatica sono i più famosi. Solitamente vanno diluiti in acqua e assunti solo per un periodo limitato (a tal proposito consultate il medico o l’erborista). Senza dubbio un valido aiuto quando l’alimentazione corretta non basta.

3 – 2 litri di acqua

E’ vero, è il consiglio più comune ma, ammettiamolo, in poche lo seguono. Soprattutot in poche rispettano la regola d’oro che vuole questi due litri distribuiti uniformemente lungo la giornata: affogare alle nove di sera avrebbe poco significato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>I diuretici naturali più potenti per combattere la ritenzione idrica

4 – Il giusto sport

L’attività fisica in generale non può che aiutare ma alcuni sport come quelli in acqua e la corsa sono senza dubbio i più consigliati.

5 – Banana

E’ un frutto ricco di potassio e ciò lo rende un prezioso alleato contro la ritenzione idrica. Il potassio infatti stimola la diuresi, aiuta l’eliminazione di sodio e favorisce il controllo della ritenzione idrica.

6 – Acqua, limone e zenzero

Il tris perfetto per dissetarsi ma anche per stimolare la diuresi. Berlo lungo tutta la giornata è un valido supporto.

7 – Abiti stretti

La pressione eccessiva sulle vene ostacola la circolazione del sangue limitando il drenaggio dell’acqua in eccesso.