Cestini di patate con funghi e formaggio: la ricetta

Un cestino croccante fuori e soffice dentro, ricco di profumi e aromi delicati ma gustosi. E’ questo l’antipasto che noi di CheDonna.it vogliamo proporvi oggi: dei cestini di patate ripieni di funghi e formaggio, delicati, buoni e bellissimi anche da vedere.

Scopriamo insieme la ricetta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Cestini di sfoglia con letticchie: il finger food per tutte le occasioni

Cestini di patate per antipasto

Come prepariamo questo antipasto gustoso e anche assai gradevole alla vista? Iniziamo dall’elenco degli ingredienti che ci occorreranno.

Per circa sei cestini dovrete utilizzare.

Per la base di patate

  • 1 kg di patate
  • 50 ml di latte
  • 50 g di Formaggio grana grattugiato
  • 50 g di formaggio spalmabile
  • Q.b. di sale
  • Q.b. di pepe
  • 1 cucchiaino di polvere di rosmarino
  • 50 g circa di maizena

Per la farcitura

  • 300 g di funghi champignon o chiodini o pioppini
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Q.b. di sale
  • Q.b. di pepe
  • 1 cucchiaino di polvere di aglio
  • 80 g di formaggio spalmabile
  • Q.b. di prezzemolo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Sbriciolata di patate e salsiccia, la torta salata per tutte le occasioni

Il primo passaggio sarà dedicato al ripieno. Mettiamo infatti a cuocere i funghi con olio, aglio, sale e pepe. Mentre loro giungeranno a cottura potremo dedicarci alla preparazione dei cestini.

Per questi ultimi partiamo dalle patate lesse schiacciate e uniamo grana grattuggiato, sale, pepe, rosmarino, latte, formaggio spalmabile e un po’ di maizena, fino ad ottenere un composto abbastanza compatto che ricordi quello degli gnocchi. Con questo riempiamo una sac à poche e prepariamo su una pirofila i nostri cestini che, una volta farciti con i funghi oramai cotti e il formaggio rimanente, potranno andare in forno e completare la cottura.

Incredibile ma siamo già pronti per servire. Volete qualche dettaglio in più per la preparazione? Vi lasciamo alla guida del video tutorial qua sotto. Intanto, buon appetito!

Da leggere