Home Coppia

Problemi di coppia: quando l’amore non corrisposto diventa un’ossessione

CONDIVIDI
(IStock)

A volte purtroppo può capitare che un amore non corrisposto si trasformi in una vera e propria ossessione per chi è stato rifiutato. Quest’ultimo inizia a fissarsi su chi l’ha rifiutato tanto da diventare una vera e propria malattia che prende il nome di Sindrome di Clerambault o erotomania o sindrome da amore non corrisposto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Problemi di coppia come affrontare i problemi senza avere paura

Sindrome di Clarambault o sindrome d’amore non corrisposto

Dal punto di vista psicologico questa malattia vine definita come una vera e propria patologia caratterizzata da una fissazione per il soggetto che non ricambia i nostri sentimenti, associata a forte dolore e alla difficoltà a non percepire ed elaborare la situazione in modo razionale. E al contrario nel soggetto si fa strada la convinzione di stare vivendo una storia d’amore, che il suo amore ed il suo interesse sono ricambiati.

Secondo gli psicologi questa patologia è articolare in tre fasi: speranza, delusione e rancore. Il soggetto vive nella speranza che l’altro dichiarerà il suo amore, ma dal momento che ciò non accade il soggetto rimane molto deluso arrivando fino a deprimersi. A questo punto si scatena il rancore e l’aggressività.

Ciò che rende queste situazioni molto difficili e complicate è riuscire a convincere la persona “malata d’amore” che i loro sentimenti non sono effettivamente ricambiati, e questo perchè molto spesso questi soggetti trovano sempre una giustificazione ai comportamenti che l’altro mette in atto.  Ma come si riconosce un soggetto che ha questa sindrome? Dalla tenacia, dalla forte gelosia e da gesti molto plateali. Questi comportamenti possono senza dubbio farci sentire lusingate, ma a lungo andare possono diventare invece molto pesanti e a volte asfissianti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Problemi di coppia: i segnali che ci dicono che siamo in crisi