Home Uomini & Donne

Luca Rufini dice la sua via Instagram

CONDIVIDI

E’ di appena un paio di giorni fa la notizia che giunge a scuotere dall’esterno l’esperienza di Luca Rufini in quel di Uomini e Donne. Il trentacinquenne romano, giunto nel programma di Maria de Filippi come il più giovane cavaliere di sempre e passato poi al trono classico come corteggiatore di Sonia Lorenzini, sarebbe secondo la rivista di gossip Novella 2000 interessato anche a una ragazza ben lontana dal trono di Uomini e Donne. Di chi si tratterebe? Niente meno che dell’ex naufraga Paola Caruso. Così scrive la famosa rivista:

Luca Rufini, affascinante protagonista del trono over del programma ‘Uomini e Donne’ di Maria De Filippi, corteggia ora la trashissima Sonia Lorenzini al confronto della quale Tina Cipollari pare Coco Chanel. In molti, però, dicono, ci sia attrazione tra il tronista e Paola Caruso, concorrente dell’ultimo ‘Grande Fratello’ e giudice a ‘Selfie’.

Che dunque una nuova fiamma possa giungere nuovamente a cambiare la via di Luca Rufini in quel di Uomini e Donne? A chiarirci le idea ha pensato lo stesso corteggiatore.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Lidia Vella sbotta: “Tutta la verità su Alessandro Calabrese e Sonia Lorenzini”

schermata-2017-01-09-alle-09-35-22
Luca Rufini smentisce il flirt con Paola Caruso

Sfruttando un breve video sul suo profilo Instagram, Luca Rufini spiega a fan e non ci che lo lega a Paola Caurso: assolutamente nulla!

Il corteggiatore del trono classico afferma infatti di non sapere nemmeno chi sia questa “Paola” e che il suo interesse per Sonia Lorenzini è più vivo che mai: solo questa forte attrazione lo ha spinto a passare dal trono over al trono classico e nulla potrà impedirgli di andare sino in fondo!

Un Luca Rufini dunque più combattivo che mai: vedere per credere!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Clarissa Marchese e Federico Gregucci pronti al grande passo

 

Non sanno più che scrivere su Luca Rufini…senza parole! @lorenzinisonia_page @rufini.luca @vicolodellenews_forum

Un video pubblicato da Luca Rufini (@rufini.luca) in data: