Fondotinta o correttore? Scopri quando e come applicarlo in base all’occasione

Siete delle fan del fondotinta o preferite puntare solo sul correttore? Scopriamo quando e come utilizzare questi prodotti essenziali.

Mentre molti non ci pensano due volte a condannare uno dei due prodotti, in realtà pochi si soffermano sui benefici individuali di fondotinta e correttori. La verità è che entrambi sono prodotti utili nelle situazioni giuste.

uso fondotinta e correttore
uso fondotinta e correttore – CheDonna.it

Per questo motivo abbiamo scelto di spiegare chiaramente la differenza tra questi due prodotti make up. Non solo continuando a leggere il nostro articolo scoprirete quando usare il fondotinta o il correttore, oltre al modo migliore di applicazione.

Fondotinta o correttore?

Partiamo dal fondotinta, utilizzato da milioni di donne. Progettato per uniformare l’aspetto generale della pelle, viene venduto in formule liquide, in crema o in polvere, ovviamente tutte disponibili in qualsiasi tonalità che si possa adattare ad ogni carnagione.

uso fondotinta e correttore
uso fondotinta e correttore – CheDonna.it

Poiché il fondotinta si indossa su tutto il viso, è importante sapere come applicarlo. Innanzitutto evitate di applicare uno strato pesante e spesso, perché no farà altro che far sembrare il vostro trucco più appiccicoso e meno omogeneo.

Per quanto riguarda il modo di applicazione, dipende dal livello di copertura che si desidera ottenere. Un pennello è in grado di offrire una copertura media o più leggera, mentre le dita e le mani possono offrire la copertura minore. Ovviamente è fondamentale individuare la corretta formula per il proprio tipo di pelle. Poteet scegliere per esempio un fondotinta idratante per pelli più secche e mature, e un semi opaco per le pelli grasse.

Passiamo ora al correttore, che a differenza del fondotinta, è stato progettato per coprire alcune zone del viso, come sotto gli occhi o sopra le macchie scure e le imperfezioni. Anche questo prodotto è venduto in formule liquide e in crema per adattarsi a qualsiasi tonalità di pelle. È possibile applicare il correttore in diversi modi, ma è importante seguire il posizionamento giusto e la tecnica.

Una volta applicato il correttore, gli esperti consigliano di picchiettarlo con il dito medio, perché il calore del contatto pelle contro pelle aiuta a fissarlo. Ovviamente così come il fondotinta, meglio applicarne uno strato leggero e sottile, in modo da ottenere un aspetto più naturale. A prescindere dal prodotto che utilizzare, il trucco sta nel saper scegliere la formula giusta e nell’applicarla tenendo conto della copertura desiderata, cosa che ora sapete fare!

Alla fine dei conti, fondotinta e correttore si riducono a preferenze personali. Dipende dal livello di copertura e dalla durata che si desidera ottenere, se si spera di camuffare alcune aree o di illuminare l’incarnato, e così via. Detto questo, se i prodotti e le tecniche che utilizzate lasciano a desiderare, forse è arrivato il momento di cambiare.

A chi lo consigliamo

  • Tutte le donne

Vantaggi

  • Look più omogeneo e uniforme

Leggi anche