Biscotti leggeri di natale, per il caffè e la colazione

Genuini, semplici e pratici da preparare: i biscotti alla vaniglia e mandorle sono una compagnia invitante per le feste

Per le feste di Natale abbiamo già molto da fare preparando pranzi e cenoni. Ecco perché se i bambini vogliono dei biscotti fatti in casa fragranti e saporiti c’è solo una soluzione.

biscotti
canva

Preparare i biscotti alla vaniglia e mandorle, ottimi per il loro sapore e la consistenza croccantina.

Biscotti alla vaniglia e mandorle, anche con la glassa

I nostri biscotti alla vaniglia e mandorle sono già super così. Ma per dare un tocco in più,. Possiamo preparare una semplice glassa al cioccolato sciogliendo 70 grammi di cioccolato fondente in un pentolino a fiamma bassa. Quando è pronto spegniamo e lontano dal fuoco intingiamo i biscotti da un lato solo. Poi ricopriamoli con granella di mandorle e il gioco è fatto.

Ingredienti:
250 g farina 00
2 tuorli
1 pizzico di sale
150 g mandorle spellate
125 g zucchero semolato
120 g burro
1 pizzico di bicarbonato
1 baccello di vaniglia

biscotti
canva

Preparazione:

Tiriamo fiori il burro dal frigorifero, ci serve che sia ancora freddo, e tagliamolo a dadini. Poi mettiamolo in una ciotola d’acciaio aggiungendo subito lo zucchero semolato. Prendiamo le fruste elettriche, azioniamole a velocità media e cominciamo ad amalgamare questi due ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa.
A quel punto aggiungiamo i due tuorli leggermente sbattuti insieme ad pizzico di sale, ai semini di un baccello di vaniglia e alle mandorle spellate che in precedenza abbiamo tritato finemente con il mixer. Devono avere la consistenza di una farina.

Per ultima aggiungiamo anche la farina setacciata e pochissimo bicarbonato. Lavoriamo tutto insieme perché sia amalgamato fino a quando otteniamo un composto omogeneo e liscio, tipo pasta frolla. Avvolgiamo con la pellicola alimentare e lasciamo in frigorifero per 70-80 minuti.
Passato questo tempo, riprendiamo l’impasto e stendiamolo sul piano di lavoro, coperto da un velo di farina, con un mattarello. Dobbiamo portarlo ad uno spessore omogeneo di circa mezzo centimetro.

Infine ricaviamo i biscotti, in due modi differenti. Se abbiamo delle formine o degli stampini (meglio se con tema natalizio), usiamo questi. Oppure semplicemente ritagliamo dei pezzetti di impasto lunghi 5-6 centimetri e modelliamoli come vogliamo.
Mettiamo i biscotti sulla leccarda, già ricoperta di carta forno, lasciando un po’ di distanza tra di loro. Infiliamoli in forno statico a 170° e facciamoli cuocere per circa 12 minuti. Non pimporta se quando li tiriamo fuori dal forno saranno ancora un po’ morbidi, perché raffreddandosi si compatteranno e a quel punto possiamo servirli.