Il mio Natale è differente, i gamberi a tavola li presento così

Preparare i gamberi al gratin con arancia per i pranzi delle feste natalizie è molto più semplice di quello che sembra e sono buonissimi

Gamberi al gratin con arancia, l’antipasto perfetto per le nostre feste di Natale e non solo. Perché il pesce e i crostacei non possono mai mancare.

Gamberi al gratin
canva

Se poi li presentiamo così, tutti ci vorranno ancora più bene.

Gamberi al gratin con arancia, c’è un trucco

Prima di passare alla ricetta, un suggerimento: scegliamo gamberi e non surgelati, di dimensioni generose, quelli troppo piccoli non ci servono.

Ingredienti;
900 g gamberi
2 arance medie
100 g pangrattato
1 rametto di timo
sale q.b.
pepe bianco q.b.
1 scorza di limone
Per il condimento:
80 ml olio extravergine d’oliva
60 ml succo d’arancia
25 ml succo di limone
1 pizzico sale

 

Preparazione:

Partiamo con i gamberi: laviamoli sotto un filo di acqua e spostiamoli sul piano di lavoro. Poi
eliminiamo la testa, incidiamo le zampe e stacchiamo delicatamente il carapace oltre alla coda. Infine incidiamo con un coltellino il dorso del gambero, con estrema delicatezza, ce tiriamo via anche l’intestino.
Quando i gamberi sono pronti versiamoli in una ciotola e prepariamo il condimento. Versiamo in una tazza l’olio extravergine, il succo d’arancia, il succo di limone e il sale fino. Mescoliamo tutto con una frusta a mano o con una forchetta fino a quando è ben amalgamato.
Insaporiamo i gamberi con il condimento e aggiungiamo anche le foglie di timo tritate, oltre a qualche macinata di pepe fresco. Mescoliamo bene anche con le mani, in modo da far insaporire i gamberi e lasciamoli macerare per 20 minuti.
A questo punto possiamo passare alla seconda fase, quella della cottura. Per questa operazione ci sono due opzioni: la prima è la più facile, usare una teglia da forno. Oppure riciclare le conchiglie della capesante.

In entrambi i casi la procedura è la stessa. Appoggiamo i gamberi con il loro condimento (se nelle conchiglie basta un cucchiaio abbondante per ogni pezzo) e decoriamoli con fette d’arancia. Completiamo con una spolverata di pangrattato e infine poco olio extravergine.
Mettiamo a cuocere i gamberi al gratin con arancia in forno preriscaldato a 190°C per circa 10-12 minuti. Non serve accendere il grill, basta aspettare che si formi la crosticina. Ma non esageriamo, perché se passiamo il tempo di cottura diventeranno duri e non masticabili.
Sforniamoli e serviamoli caldi, il loro profumo sarà un richiamo per tutti.