Mai mangiate patate così buone, ma noi abbiamo un segreto: basta pochissimo

Servire le patate come contorno è sempre una mossa azzeccata, ancora di più se sono patate saporite alla griglia, velocissime

Non importa se abbiamo cucinato piatti a base di carne o di pesce, le patate stanno bene con tutto. Ancora di più se le prepariamo in modo semplice ma strepitoso: patate saporite alla griglia, con o senza buccia anche se a noi piace lasciarla.

patate
canva

Tutto quello che ci serve sono patate a pasta gialla, poco farinose, e una padella antiaderente o ancora meglio una griglia, di quelle in ferro o in ghisa. Il risultato finale è spettacolare.

Patate saporite alla griglia, doppio metodo di cottura

Per insaporire le nostre patate saporite alla griglia abbiamo scelto timo e peperoncino oltre all’aglio. In alternativa possiamo usare rosmarino o maggiorana, ma anche paprica dolce o semplicemente del pepe nero.

patate
canva

Ingredienti:
6 patate medie
5-6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
2 rametti di timo
2 spicchi di aglio
sale q.b.
1 cucchiaino di peperoncino

Preparazione:

Ci sono due modi per cucinare queste fantastiche patate saporite alla griglia e li vediamo entrambi. Partiamo da quello a crudo: laviamo bene le patate, asciughiamole con un canovaccio pulito e poi affettiamole. Quanto devono essere spesse? Una questione di gusti, ma chiaramente quelle sottile ci metteranno anche meno tempo a cuocere.
Versiamole in una terrina e copriamole subito con abbondante acqua fredda, tenendole a bagno per 40 minuti. Servirà a far perdere buona parte del loro amido.
Passato il tempo dell’attesa, scoliamo bene le patate, rilaviamole sotto il rubinetto e asciughiamole con un canovaccio o semplicemente la carta assorbente da cucina. Poi teniamole da parte.
Mettiamo a scaldare la padella oppure la griglia e solo quando ha preso bene calore appoggiamo le fettine di patate, distanziate una dall’altra. In questa fase non ci serve condimento, ma ricordiamoci di girarle spesso per non farle attaccare. Le toglieremo solo quando avranno raggiunto un bel colore dorato.

Mentre aspettiamo che le patate siano pronte, nel boccale del mixer versiamo l’olio extravergine, le foglie di timo, un paio di pizzichi di sale, i due spicchi di aglio e il cucchiaino di peperoncino. Accendiamo velocemente la macchina e frulliamo tutto insieme.
Quando le patate sono cotte (servirà circa una decina di minuti) appoggiamole su un vassoio o un piatto di servizio e condiamole con l’olio aromatizzato. Sono da portare a tavola ancora calde.
L’altro metodo di cottura è quello con le patate lessate. La procedura non cambia: laviamo e tamponiamo le patate, poi tagliamole a fettine. Quando l’acqua che abbiamo messo in una pentola bolle, facciamo lessare le fettine per 4-5 minuti al massimo perché tanto la cottura vera arriverà successivamente.
Dopo averle scolate, tamponiamole e ripetiamo l’operazione nella padella o sulla griglia, insieme a quella per il condimento.