Buoni questi medaglioni, ma come li hai preparati? Abbiamo la risposta

Oggi portiamo in tavola i medaglioni di polenta rustici, un’idea che nasce dal riciclo ma diventa vincente con poche mosse

Dal riciclo nascono sempre idee interessanti, dalla cucina espressa pure. Li abbiamo messi insieme per preparare questi medaglioni di polenta rustici che serviremo come primo piatto durante un pranzo o una cena informale con la famiglia e gli amici.

polenta
canva

Possiamo usare della polenta avanzata, oppure prepararla espressa, sarà sempre un’idea appetitosa.

Medaglioni di polenta rustici, la scelta del formaggio è importante

I medaglioni di polenta rustici chiamano un formaggio filante ma che non si disfi in cottura. Quindi fontina, ma anche toma, scamorza, provola, caciocavallo oppure taleggio. Una scelta personale, sempre vincente.

Ingredienti:
300 g di farina istantanea per polenta
5 cipollotti
120 g di fontina
40 g di pecorino grattugiato
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di aceto di mele
olio extravergine d’oliva q.b.
sale fino q.b.
pepe nero q.b.

Preparazione:

Partiamo dalla polenta istantanea. Mettiamo sul fuoco una pentola con dell’acqua (calcoliamo 1 litro ogni 200 grammi di prodotto) e quando arriva a bollore versiamo a filo la farina istantanea per polenta.
Da lì in poi dobbiamo continuare a girare con una frusta a mano. Cuociamo a fioco basso per una decina di minuti e otterremo la consistenza giusta. Se ci sembra ancora un po’ molle, non importa perché tanto la lasceremo raffreddare e si compatterà.

Mentre aspettiamo che la polenta diventi fredda, passiamo al resto degli ingredienti. Spelliamo i cipollotti e tagliamoli a metà nel senso della lunghezza. Poi prendiamo una padella media, versiamo un filo d’olio e lasciamo soffriggere gli scalogni per 10 minuti a fiamma bassa.

All’inizio regoliamoli di sale e poi a metà cottura aggiungiamo anche lo zucchero semolato. Un minuto dopo sfumiamo con l‘aceto di mele per un saporito effetto agrodolce. Quando i cipollotti sono pronti, spegniamo e teniamo da parte pure questi.
Ora prendiamo la fontina e tagliamola a dadini, tenendo da parte pure questi. Tutto quello che ci serve per i medaglioni rustici di polenta al forno è pronto, dobbiamo assemblare e cuocere.
Versiamo la polenta ormai tiepida su un tagliere e coprendola un foglio di carta forno appiattiamola usando un mattarello fino ad un’altezza di circa 2 centimetri. A quel punto con un coppapasta da 10-12 centimetri, oppure un bicchiere largo ricaviamo una serie di dischi di polenta.

Appoggiamoli su una leccarda coperta da carta forno e poi ricopriamo ognuno con qualche dadino di fontina e un po’ di pecorino grattugiato. Completiamo con un filo d’olio e infiliamo i medaglioni di polenta rustici in forno a 190° per 12 minuti o comunque fino a gratinatura.
Prima di servirli, decoriamoli con i cipollotti in agrodolce e, se è avanzata, con l’altra fontina. L’ideale è mangiarli caldi e quindi, se dobbiamo aspettare, basterà passarli un attimo nel microonde.