Cucina le fettine di carne così e risparmi tempo e un mucchio di soldi in bolletta!

Se cucini le fettine di carne così risparmi tempo e anche un mucchio di soldi in bolletta: ecco il metodo semplicissimo. 

Tra le cose più difficili da far mangiare ai bambini c’è senza dubbio la carne. Molto spesso, infatti, studiamo metodi alternativi per proporla ai nostri piccoli nella speranza che riescano almeno ad assaggiarla.

fettine di carne
Fonte: mammeincucina

Polpettoni, polpette, hamburger sono in genere le tipologie che vanno per la maggiore, anche se non tutti sanno che le classiche fettine, possono essere cucinate con il metodo che molte nonne utilizzavano.

Si tratta di un sistema per cuocere le fette di carne molto semplice e che ci permetterà di risparmiare tempo, visto che potremo sfruttare la pentola dell’acqua della pasta, e denaro, dovendo utilizzare un solo fuoco per fare primo e secondo.

Ecco il metodo della nonna per cucinare la fettine di carne

La carne è sempre una scommessa da far mangiare ai nostri piccoli, ecco perché le mamme si inventano sempre mille modi diversi per cucinarla. Fritta, al pomodoro, macinata, sono diversi i metodi per prepararla.

fettine di vitello
Fonte: Canva

Ma quando si tratta di fettine di vitello, se cotte nella maniera classica in padella possono risultare un po’ più difficili da consumare. Per fortuna esiste un sistema che ci permette di cucinarle tenere e leggere.

Oltre che buona per i più piccoli, la carne cotta così, ci permette di risparmiare anche diversi soldi in bolletta. Come? Semplicemente cuocendola a bagnomaria. Basta appoggiare le fettine di carne di vitello sopra ad un piatto, condire la carne con olio, sale e aromi e coprire il piatto con un coperchio.

A questo punto facciamo bollire un pentolone d’acqua, dove nel frattempo possiamo anche far cuocere la pasta, e adagiare sopra il piatto di carne. Grazie al vapore sprigionato dalla pentola d’acqua, la carne sul piatto si cuocerà a puntino restando perfettamente tenera e con tutti i suoi succhi.

Di questi tempi, pur di risparmiare qualche euro in bolletta, ci si inventa di tutto, proprio come abbiamo visto anche con il metodo di Dario Bressanini per cuocere la pasta a fornello spento. 

Senza soffriggere nulla avremo un piatto di fettine di carne di vitello perfettamente cotto, saporito, tenero e succoso, ideale da servire anche ai più piccoli che hanno sempre qualche difficoltà a mangiare la carne.

Naturalmente il consiglio è scegliere carne di buona qualità cercando di evitare parti grasse o con i nervi, meglio prediligere quindi una carne tenera. Vanno bene il girello, il magatello, ma anche fesa, controfesa o noce. In ogni caso è sempre meglio consigliarsi con il proprio macellaio di fiducia.

Scopriamo subito come procedere con il video qui sotto.

@renata.briano Carne al piatto cotta a bagnomaria. Adagiare le fettine di manzo in un piatto. Condire con erbe aromatiche, olio evo, pepe (facoltativo), succo e qualche fettina di limone. Far marinare in frigo per un’ora. Mettere tre dita di acqua nella pentola e bollire, adagiarvi sopra il piatto con la carne con coperchio per 4 minuti. • • • 🍴 #cucina #ricetta #food #cucinare #cucinaitaliana #foodporn #piatto #giallozafferano #ricettadelgiorno #buono #instagood #secondo #foodstyle #foodlove #secondipiatti ♬ suono originale – Renata Briano