Non solo buona da bere ma è anche un ottimo fertilizzante naturale per le tue piante!

Non solo è una bevanda buona da bere ma è anche un ottimo fertilizzante per le piante: ecco cos’è e come utilizzarla. 

Tra i fertilizzanti naturali che riscuotono grande successo possiamo trovare dei validi alleati in cucina. Ingredienti che utilizziamo nelle preparazioni di tutti i giorni o semplicemente scarti di quello che abbiamo preparato.

fertilizzante piante
Fonte: chedonna

Pensiamo ai fondi di caffè, ai gusci d’uovo, alle bucce di banane e così via. C’è poi una bevanda amata da moltissime persone che è un fertilizzante naturale perfetto per la cura di orto e giardino. 

Ma non solo, essa è utile anche contro alcuni insetti come le vespe o per mandare via le lumache, che come sappiamo tendono a mangiare le foglie delle nostre piante, provocando quei buchi tipici. Scopriamo allora di cosa si tratta.

Ecco il fertilizzante naturale per le tue piante

Se anche tu hai il pollice verde e ti piace prenderti cura del tuo giardino o delle tue piante in terrazza di sicuro saprai che esistono molti prodotti naturali che svolgono al meglio anche una funzione di fertilizzante.

fertilizzante piante
Fonte: Canva

Non a caso avevamo già parlato di come gli scarti di frutta e verdura possano tranquillamente essere riutilizzati per la cura di piante e orto. Senza quindi spendere cifre astronomiche in prodotti chimici abbiamo tutto a disposizione e molte volte anche a costo zero, visto che in questo caso, tali scarti sarebbero finiti nel bidone dell’umido.

E proprio come i fondi di caffè o i gusci delle uova, anche una bevanda molto amata è un valido fertilizzante naturale e un ottimo antiparassitario naturale. Stiamo parlando della birra, una bevanda alcolica a base di malto, luppolo e lievito.

Già vi avevamo spiegato i suoi usi alternativi, tra questi c’è anche quello di essere un buon fertilizzante per le piante di orto e giardino. 

E se vi state chiedendo perché riesca a svolgere tale funzione è presto spiegato: la birra contiene vitamine, sali minerali e aminoacidi. 

Ma come si fa ad utilizzarla? I modi possono essere due. O se ne aggiunge una parte all’acqua per annaffiare le nostre piante. O altrimenti si può utilizzare anche il solo lievito di birra anziché la bevanda stessa.

In questo caso potremo prendere il lievito di birra in polvere e aggiungerne due o tre cucchiaini ogni 7-8 litri d’acqua. Quindi una volta che il lievito di birra si è sciolto in acqua si procede ad annaffiare le piante.

Infine un ultimo utilizzo è per lucidare le foglie delle piante. In questo caso basterà semplicemente prendere un dischetto o un batuffolo di cotone, imbevuto nella birra e passarlo sulle foglie.

In particolare si si hanno dei gerani la birra è un ottimo fertilizzante naturale, infatti, permette a questi fiori di crescere ancora più rigogliosi.

Quindi d’ora in avanti se avete un po’ di birra sul fondo di una bottiglia che stavate pensando di gettare nel lavandino o se dopo una cena restano dei fondi di birra nei bicchieri non resta che utilizzarla per innaffiare piante e fiori.

Il vostro giardino o orto vi ringrazieranno.