Box doccia, basta prodotti costosi ed inquinanti: il calcare lo togliamo così, corri in cucina!

Se hai il calcare nel tuo box doccia basta prodotti costosi ed inquinanti: ecco come toglierlo basta cercare in cucina. 

Uno dei punti della casa dove si accumula maggiormente il calcare è senza ombra di dubbio il box doccia. Essendo di una dimensione piuttosto grande poi, diventa anche difficile pulirlo.

box doccia calcare
Fonte: canva

Una buona abitudine sarebbe quella di asciugarlo ogni volta dopo aver fatto la doccia, o di utilizzare un semplice attrezzo lavavetri che permette di eliminare all’istante le goccioline che provocano la formazione di quei fastidiosi aloni bianchi.

Meglio ancora se dopo aver passato il tergivetro si asciuga tutto con un panno morbido o un asciugamano. Se altrimenti ogni volta che si utilizza non si dovesse aver tempo e voglia di fare queste due operazioni ecco il rimedio naturale perfetto. Scopriamo come togliere il calcare dal box doccia in modo facile e veloce.

Ecco come togliere il calcare dal box doccia

Uno dei problemi principali, specie si si vive in una zona dove l’acqua è particolarmente calcarea è quello di eliminare quei fastidiosi aloni o incrostazioni bianche che si creano nei sanitari dove scorre spesso l’acqua.

box doccia calcare
Fonte: Canva

Parliamo di acquaio della cucina, ma anche lavandini, water, bidet e naturalmente la vasca e il box doccia al bagno. Se l’acqua presenta una dose elevata di calcare spesso ci ritroviamo a fare i conti con quelle fastidiose incrostazioni difficili da grattare via. 

Il box doccia poi è particolarmente soggetto a incrostarsi anche perché essendo di una dimensione piuttosto grande rispetto agli altri sanitari è ovviamente uno di quelli che si notano di più e più difficile da pulire.

Le ante della doccia diventano subito opache e quelle goccioline d’acqua, se non vengono asciugate subito, ben presto si trasformano in calcare. Oltre ai soliti rimedi che molti utilizzano, tra cui anche l’aceto, che proprio totalmente green non è, esiste un metodo naturale per rimuovere il calcare dal box doccia e farlo tornare a splendere come se fosse nuovo.

Si tratta di un preparato a base di una sostanza che utilizzata pura può essere impiegata per la produzione di molti detergenti domestici. Stiamo parlando dell’acido citrico anidro che a differenza dell’aceto è molto più naturale. Quest’ultimo infatti è abbastanza inquinante e non si smaltisce con facilità nelle acque.  

Naturalmente si tratta di un rimedio adatto sul vetro o sulla ceramica ma se si ha un box doccia con inserti in marmo o pietra meglio prestare attenzione visto che sono materiali più delicati e che qualsiasi anticalcare potrebbe rovinare.

Per realizzare questo rimedio naturale basterà avere uno spray vuoto, 200 ml di acqua distillata, 50 grammi di acido citrico anidro e un cucchiaio di sapone per piatti. 

Preparare questa miscela è davvero semplice. Basterà mettere l’acqua distillata, quella che si usa per stirare, dentro al contenitore spray, aggiungere l’acido citrico anidro e il detersivo per i piatti.

Agitare bene il tutto e poi spruzzarlo sul box doccia, lasciarlo agire qualche minuto e poi risciacquare quindi asciughiamo bene con un panno. 

Qui puoi scoprire anche come pulire i vetri del box doccia sempre con rimedi naturali.