Come pulire il box doccia in pochi minuti: ecco il trucco

Ci sono alcune faccende che risultano più ostiche rispetto ad altre, come pulire il box doccia, scopri come farlo in poco tempo.

box doccia
Foto:Adobe Stock

Il bagno è uno degli ambienti di casa che deve essere sempre pulito bene, ma a volte la mancanza di tempo potrebbe farci commettere degli errori. Il box doccia è un pò più ostico da pulire perchè non solo va pulito il piatto ma anche le pareti del box in vetro solitamente che appaiono spesso opache.

Come per tutti gli igienici nel box doccia si possano accumulare calcare, sporco, ma anche la muffa negli angoli se non si pulisce bene. Se la pulizia non è costante, la formazione di calcare e muffa è normale se non scontata. Scopriamo come pulire il box boccia in pochi minuti e correttamente.

Come pulire il box doccia in pochi minuti

Come pulire il box doccia
Foto:Istock

Se non si vuole andare incontro a sporco ostinato che risulterà difficile da rimuovere, ecco qualche trucchetto per pulire correttamente e nel minor tempo possibile il box doccia. Anche se per molti è una delle faccende più noiose ma entrare il bagno e averlo sempre profumato è una vera e propria soddisfazione. Ecco come procedere seguendo questi step riuscirete a pulire subito il box doccia e nel modo corretto.

Il primo step è rimuovere eventuali accessori o prodotti per la cura della persona che potete avere nel box doccia, shampoo, bagnoschiuma e spugna. Prima di pulire con acqua e detergente notate se sono presenti dei capelli e peli, se ci sono, seguite i nostri consigli per rimuoverli bene per evitare che possa intasare i tubi di scarico.

Adesso procedete alla pulizia delle piastrelle, preparate una soluzione con acqua calda e detergente disinfettante e poi lavate bene con una spugna. Sciacquate più volte e asciugate bene con un panno morbido in microfibra. Se non avete il detergente igienizzante potete disinfettare le piastrelle con una soluzione fai da te. Mettete in una bottiglia con spray una soluzione di acqua e aceto, agitate e vaporizzate così da eliminare lo sporco e residui di sapone. Un piccolo consiglio se notate che è presente il calcare, potete spruzzare sulle piastrelle e lasciate agire per 10 minuti e poi strofinate con spugna e poi sciacquate con acqua calda e con un panno morbido asciugate bene. Il segreto per non evitare la formazione di calcare è la pulizia periodica e non solo anche asciugare l’acqua dopo aver fatto la doccia per evitare la formazione di calcare.

Si passa adesso alla pulizia del soffione pulire con un panno morbido dopo aver spruzzato la soluzione di acqua e aceto, sciacquate e asciugate bene. Passate al vetro del box doccia, se desiderate il vetro lucido e splendente senza alcuna traccia di calcare ecco come procedere. Purtroppo possono rimanere dei residui di bagnoschiuma shampoo che rende opaco il vetro. Innanzitutto dovete utilizzare dei prodotti naturali, una miscela di acqua calda e aceto bianco la stessa che avete utilizzato per le piastrelle. Vaporizzate e poi con un panno morbido o spugna non abrasiva pulite, sciacquate bene e con il tergivetro passate sul vetro, così non rimarrà neanche una goccia di acqua.

Adesso si che potete pulire la base della doccia, il piatto, con il detergente per il bagno o della candeggina. Sciacquate sempre e asciugate.

Il vostro box doccia sarà non solo pulito ma anche profumato!

Consigli

Un piccolo consiglio se notate che dal soffione della doccia non fluisce bene l’acqua, ci saranno sicuramente dei residui di calcare, ecco come rimediare. Mettete il soffione all’interno di una busta di plastica trasparente mettete l’aceto di vino bianco con il bicarbonato, dovete fare il modo che la soluzione copra il soffione. Bloccate il soffione con un elastico e lasciate agire eventualmente per una notte intera e poi sciacquate.

Ricordate di pulire sempre il bagno, quando avete poco tempo, scoprite come farlo in pochi minuti.